Saldi gennaio 2022 in Lombardia: quando iniziano e finiscono e le regole anti Covid per lo shopping - Milano

Saldi gennaio 2022 in Lombardia: quando iniziano e finiscono e le regole anti Covid per lo shopping

Shopping Milano Lunedì 3 gennaio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Milano - Dopo la corsa ai regali di Natale 2021, anche a Milano e in Lombardia è il momento di pensare alla corsa agli sconti con l'arrivo dei saldi invernali da gennaio 2022. Pronti a girare per le vie dello shopping milanesi alla ricerca dei prezzi più bassi? Probabilmente lo sarete, ma sapete con precisione quando iniziano e quando finiscono i saldi invernali 2022 a Milano e in Lombardia? Sì perchè le date dei saldi 2022 non sono uguali in tutta Italia: a fare da apripista, ad esemio, sono Sicilia e Basilicata, che danno ufficialmente il via agli sconti domenica 2 gennaio. Lunedì 3 gennaio è la volta della Valle d'Aosta. 

E la Lombardia? Ebbene, i saldi invernali 2022 in Lombardia iniziano ufficialmente mercoledì 5 gennaio 2022termineranno sabato 5 marzo 2022. Un giro d'affari che Confcommercio stima in 4,2 miliardi di euro, l'equivalente di 119 euro a persona. Secondo Confesercenti, quest'anno il budget a testa è più alto: 150 euro circa, anche se si tratta comunque di numeri lontani da quelli pre-crisi.

Secondo Confcommercio e Federmoda, ecco cosa ricordare per un corretto acquisto degli articoli in saldo (e per evitare il contagio da Covid):

  • Cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l'obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.
  • Prova dei capi: non c'è obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante.
  • Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante e vanno favoriti i pagamenti cashless.
  • Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo.
  • Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.
  • Rispetto delle distanze: occorre mantenere la distanza di un metro tra i clienti in attesa di entrata e all'interno del negozio.
  • Disinfezione delle mani: obbligo di igienizzazione delle mani con soluzioni alcoliche prima di toccare i prodotti.
  • Mascherine: obbligo di indossare la mascherina fuori dal negozio, in store ed anche in camerino durante la prova dei capi.
  • Modifiche e/o adattamenti sartoriali: sono a carico del cliente, salvo diversa pattuizione.
  • Numero massimo di clienti in store: obbligo di esposizione in vetrina di un cartello che riporti il numero massimo di clienti ammessi nei negozi contemporaneamente. 

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.