Teatro Manzoni Milano, la stagione 2021/2022 da Monica Bellucci a Ferzan Ozpetek: tutti gli spettacoli

Teatro Manzoni Milano, la stagione 2021/2022 da Monica Bellucci a Ferzan Ozpetek: tutti gli spettacoli

Teatro Milano Teatro Manzoni Venerdì 17 settembre 2021

Monica Bellucci interpreta Maria Callas
© Tom Volf

Milano - Dal 1873 il Teatro Manzoni rappresenta per i cittadini milanesi una casa della cultura. E la stagione 2021/2022 si conferma come un grande contenitore di spettacoli in cui, cui oltre alla prosa, viene dato spazio a numerosi altri generi come il cabaret e la musica, ma anche ad incontri con autori e rappresentanti dell’arte e della cultura, senza dimenticare l’attenzione verso bambini e ragazzi.

Un calendario che vanta una programmazione lunga e di qualità all’insegna del divertimento e della leggerezza, ma volta a nutrire attraverso forme espressive varie e disparate un interesse critico nei confronti dello spettatore facendolo ragionare su vari temi di attualità, società e cultura, stimolando così la curiosità e la fame di conoscenza dell’affezionato pubblico milanese e non.

La stagione di prosa 2021/2022 del Teatro Manzoni si apre con lo spettacolo Liolà di Luigi Pirandello (dal 12 al 24 ottobre 2021) con l’adattamento e la regia di Francesco Bellomo: in scena l’attore Enrico Guarnieri nelle vesti di un Don Giovanni privo di etica e morale per una commedia allegra, ma che lascia un sorriso amaro. A seguire la pièce L’anima Buona di Sezuan (dal 4 al 17 settembre 2021): l’opera immortale di Bertolt Brecht rivive sul palcoscenico del Manzoni grazie alla regia e all’interpretazione di Monica Guerritore. Con la traduzione e l’adattamento di Roberto Menin, lo spettacolo è ispirato all’edizione di Giorgio Strehler e vuole essere un omaggio a lui e alla sua infinita grandezza.

La stagione di prosa prosegue con la commedia scritta e diretta da Gabriele Pignotta Scusa sono in riunione… Ti posso richiamare? (dal 10 dicembre al 2 gennaio 2022): Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta attraverso i loro personaggi portano in scena il tema del successo e dell’ambizione professionale, e quanto questa bramosia possa divenire esasperata. Alessio Boni e Sara Yilmaz sono poi i protagonisti di Don Chisciotte (dal 18 al 30 gennaio 2022), ispirato all'immortale opera di Cervantes che racconta la storia di quell’uomo che combatteva contro i mulini a vento in nome dei suoi ideali, della sua etica e del suo valore.

Il cartellone prosegue con la prima versione teatrale del film di Mario Monicelli del 1958, I soliti Ignoti (dall’8 al 20 febbraio 2022): la storica pellicola viene trasportata in scena dalla regia di Vinicio Marchioni e dall’interpretazione di Giuseppe Zeno e Fabio Troiano. In occasione del centenario del debutto al Teatro Manzoni di Milano, la Pirandelliana e il Rossetti Teatro Stabile del Friuli portano sul palco la storica opera di Pirandello Enrico V, con la regia di Luca de Fusco e l'interpretazione di Eros Pagni (dal 22 al 6 marzo 2022): la pièce narra le vicende e la storia di un uomo che dopo esser caduto da cavallo si convince di essere Enrico V, e nemmeno dopo essere rinsavito vuole spogliarsi di quel nome. Una storia che parla di maschere, di illusione, finzione, e follia.

Al Manzoni arriva anche Ferzan Ozpetek, con la sua prima regia teatrale Mine vaganti (dall’8 al 22 marzo 2022) per trasportare il pubblico in un vortice di sentimenti e di emozioni. Dopo i 2 David di Donatello vinti con l'omonima pellicola, Ozpetek ha riadattato il film per il teatro con un testo forte e profondo. Una piccola famiglia del sud precipita nella disperazione quando il figlio Antonio dichiara la propria omosessualità:  Antonio nel fare questa confessione, anticipa il fratello, che pure lui ha qualcosa da dire ai borghesi e tradizionalisti genitori.

Prossimo spettacolo in cartellone è Se devi dire una bugia dilla grossa (dal 29 marzo al 10 aprile 2022), con Paola Quattrini per la terza volta durante la sua carriera nelle vesti di Natalia, la moglie dell’onorevole. L’opera in due atti di Ray Cooney viene portata in scena in ricordo di Pietro Garinei e della ditta Garinei e Giovanni.

Corrado Tedeschi e Martina Colombari, diretti dal regista Marco Rampoldi, sono poi i protagonisti di Montagne Russe (dal 3 al 15 maggio 2022). La commedia francese di Eric Assous, vincitrice di due Prix Molière, è la storia di un uomo elegante e raffinato e di una donna che si destreggia tra le sue mille identità e personalità. La stagione di prosa si chiude con lo spettacolo Napoletano? Famme nà pizza, diretto e interpretato da Vincenzo Salemme e tratto dal suo libro uscito nel mese di marzo. Un’opera teatrale che con consapevole leggerezza vuole raccontare gli stereotipi e i luoghi comuni che tutte le città, ma soprattutto Napoli devono sentirsi affibbiare costantemente.

Il direttore artistico Alessandro Arnone ha sempre ribadito l’importanza di comprendere il pubblico e la sua evoluzione e per questo motivo il Teatro Manzoni negli anni ha dato spazio a tante manifestazioni artistiche e a tanti artisti differenti. Il vario e vasto cartellone 2021/2022 è il risultato di un lungo lavoro volto ad avvicinare più persone possibile al mondo del teatro, segno da parte del Manzoni di voler diffondere un messaggio culturale che sia ampio e continuativo.

Ne è un esempio la rassegna Cabaret con i suoi 7 spettacoli pronti a fare ridere di gusto tutti gli spettatori. Il programma comico parte con Andrea Pisano e Luca Peracino - conosciuti con il nome di Panpers - e il loro 10 anni di minchiate (1 ottobre 2021), show che raccoglie il meglio dei loro pezzi. Moni Ovadia e Dario Vergassola calcano poi il palco del Manzoni con lo spettacolo Un ebreo, un ligure e l’ebraismo. Dialogo tra un ebreo e un ligure sull’umorismo (4 ottobre 2021), mentre Debora Villa porta in scena lo spettacolo best seller mondiale scritto da Paul Dewandre, Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere (dal 28 al 31 ottobre 2021). È poi la volta di Vernia o non Vernia, in cui Giovanni Vernia racconta al suo pubblico da dove nasce e di chi è figlia la sua follia cosmica (18 e il 19 novembre 2021).

Si continua a ridere grazie al monologo cavalleresco di stand up comedy L’Ornano Furioso, scritto da Antonio Ornano, Simone Repetto, Carlo Turati e Matteo Monforte (12 e 13 aprile 2022), storia intrisa di emozioni e di vita che indaga le lacune emotive e la fragilità dell’essere umano, l’esigenza di doversi nascondere o camuffare. A chiudere la rassegna Cabaret è lo spettacolo Lezioni di Marketing di Paolo Cevoli, imprenditore con la grande passione per il cabaret (27 e 28 aprile 2022), che racconta al pubblico la sua storia e il suo lavoro nel campo della ristorazione. La rassegna include infine anche lo spettacolo Angelo Duro da vivo del comico Angelo Duro, che promette grandi sorprese (date in via di definizione).

Gli Extra è il cartellone del Teatro Manzoni che ormai da anni ospita, come spiega il direttore Alessandro Arnone, molte iniziative, tra musica, danza, magie a e altri spettacoli che non possono essere catalogati ed inseriti nelle classiche rassegne. A dare il via agli Extra è Il Sistema di Edoardo Sylos Labini (29 e 30 settembre 2021), tratto dall’omonimo libro di Alessandro Sallusti e Luca Palamara: il palco si trasforma in agorà antica per trattare temi che vanno dalla giustizia al potere. Nella stagione del Manzoni c'è anche Luca Argentero, in scena con la regia di Edoardo Leo con lo spettacolo È questa la vita che sognavo da bambino? (dall’8 al 10 dicembre 2021) dedicato alle storie dei tre sportivi italiani Luisin Malabrocca, Walter Bonatti e Alberto Tomba.

Spazio anche alla musica con un concerto omaggio alla leggenda degli Abba, Abba Dream (11 ottobre 2021), mentre Maria Bicocchi e Mattia Fabris in (S)legati ricostruiscono la vera storia degli alpinisti Joe Simpson e Simon Yeates (18 ottobre 2021). In cartellone anche Gabriele Pignotta e lo spettacolo dramedy Toilet, sono chiuso qui dentro ma nessuno sa dove… neanche io! (25 e il 26 ottobre 2021) e il biologo compositore Emilio Tosca, in scena con Siamo Musica (3 novembre 2021), uno spettacolo al cui interno sono inserite l’arte, la musica e la scienza in perfetta armonia e sintonia.

Tornano al Manzoni anche Leonardo Manera e Alessandro Milan con lo spettacolo Oh mia bela Madunina (14 e 19 dicembre 2021), il racconto di Milano tra ospiti, musica e cabaret, mentre Monica Bellucci interpreta Maria Callas nello spettacolo Lettere e memorie (21 novembre 2021)

Il programma degli Extra prosegue con un omaggio ad un altro colosso della storia della musica, Mia Martini. Lo spettacolo Almeno tu nell'universo (22 novembre 2021) è il progetto di tre donne attrici professioniste e appassionate: Matilde Facheris, Virginia Zini e Sandra Zoccolan, accompagnate al pianoforte da Meil Morcone. Dalla musica all'arte, Vittorio Sgarbi torna al Manzoni con un nuovo spettacolo di approfondimento culturale, Dante e Giotto (dal 22 al 28 novembre 2021), dopo i successi degli show su Caravaggio, Michelangelo e Raffaello.

Altri ritorni, quelli di Drusilla Foer, che presenta il recital Elenzissimaga (dal 2 al 3 dicembre 2021) e di Raul Cremona, che anticipa il suo Festival della Magia dai primi dell'anno a Sant'Ambrogio: il nuovo spettacolo, tra magie, illusioni e giochi di prestigio, si intitola La magia di Sant’Ambroeus (dal 4 all'8 dicembre 2021). A concludere la rassegna è lo spettacolo di danza Carmen, con Rossella Brescia e i solisti della Roma City Ballet Company (25 e 26 maggio 2021), con le musiche di Georges Bizet e Marco Schiavoni e le coreografie di Luciano Cannito.

Infine, c'è il cartellone Family, uno degli orgogli del Teatro Manzoni, nato per attritare il pubblico più giovane. Qui di seguito il cartellone completo degli spettacoli per bambini e ragazzi: Il Gruffalò (2 e 3 ottobre 2021), Non è colpa della cicogna (16 ottobre 2021), La Famiglia Transylvania 1 e 2 (30 ottobre 2021), Biancaneve e i 7 (?) nani (6 novembre 2021), Cappuccetto Rosso (27 novembre 2021), La meravigliosa favola del Grinch e di Natale (22 gennaio 2022), Racconto di Natale (19 dicembre 2021 ), I tre porcellini (9 gennaio 2022), Alice nel paese delle meraviglie (22 gennaio 2022), Il gatto con gli stivali (12 febbraio 2022), Avengers e le principesse (26 febbraio 2022), Il lupo e i sette capretti (12 marzo 2022) e Cenerentola (26 marzo 2022).

I biglietti per gli spettacoli della stagione 2021/2022 del Teatro Manzoni sono in vendita a prezzi che variano dai 15,50 ai 40 euro (+ diritti di prevendita); fino al 18 ottobre 2021 si possono inoltre acquistare gli abbonamenti alla stagione di prosa a partire da 180 euro. I biglietti per la rassegna Family hanno invece prezzi variabili tra i 4,50 e i 16,50 euro (+ diritti di prevendita). Per ulteriori informazioni consultare il sito del Teatro Manzoni o contattare direttamente la biglietteria telefonando al numero 02 7636901.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.