Sogni spagnoli, laVerdi al Teatro degli Arcimboldi con il ballerino di flamenco Jesús Carmona - Milano

Sogni spagnoli, laVerdi al Teatro degli Arcimboldi con il ballerino di flamenco Jesús Carmona

Musica Milano Teatro degli Arcimboldi Lunedì 28 giugno 2021

Clicca per guardare la fotogallery
Jesús Carmona
© Jesús Robisco

Contenuto in collaborazione con laVerdi

Milano - La stagione estiva Dal Vivo! dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, dopo sette appuntamenti domestici tenutisi all’Auditorium di Milano, la casa dell’orchestra, va in trasferta, e trova ospitalità fra le mura di un’istituzione che ha scritto la storia della cultura milanese: il Teatro degli Arcimboldi. Una collaborazione, potrebbe dirsi, emblematica, tra due punti di riferimento della produzione culturale meneghina.

Mercoledì 7 e giovedì 8 luglio 2021 alle ore 19.30 il teatro di viale dell’Innovazione vede protagonista Manuel Coves, in un programma intitolato Sogni spagnoli. Come suggerisce il titolo, sono le suggestioni del mondo iberico a essere il trait d’union di questo interessante programma bipartito: la Sinfonia Sevillana di Joaquín Turina, datata 1920, e la Carmen Suite di Georges Bizet, la raccolta delle musiche orchestrali tratte dall’omonima opera. Sulle note di Turina e di Bizet, il talentuoso danzatore Jesús Carmona, uno dei più brillanti ballerini di flamenco del panorama coreutico dei nostri giorni.

Si compie così un appassionante commistione tra danza e musica, due muse che, in questo caso, si arricchiscono vicendevolmente. Jesús Carmona danza sulle note della Suite dalla Carmen, opera datata 1875, da cui Ernest Guiraud, grande amico di Bizet, estrapola la selezione delle più emblematiche pagine dell’opera che narra le gesta di un’eroina senza tempo, scandite dall’iconica Habanera, ormai diventata parte del nostro tessuto culturale, dalle note del famosissimo preludio al primo atto, e il vigoroso e risoluto tema dei Toreri. Quella che Manuel Coves dirige al Teatro degli Arcimboldi è una selezione dalle due Suite (la prima datata 1882, la seconda datata 1887).

Reminiscenze e fantasie che ci proiettano il pubblico nel cuore della cultura iberica, nel fascino di quel mondo appassionato, focoso, e a tratti malinconico. Scandita anch’essa dai passi del funambolico Jesús Carmona, completa il programma un gioiello della cultura spagnola firmato Joaquín Turina: la Sinfonia Sevillana op.23, lavoro orchestrale composto nel 1921, un piccolo affresco tripartito dello spirito spagnolo che affonda le sue radici nelle acque di quello che il poeta Luis de Góngora chiamava il grande re dell’Andalusia, il fiume Guadalquivir, il protagonista del secondo movimento, su cui si specchia il comune di San Juan de Aznalfarache, teatro della pittoresca festa che Turina dipinge musicalmente nel terzo movimento, e che ci proietta nel più spiccato clima iberico.

I biglietti hanno un prezzo che varia dai 18 ai 45 euro + diritti di prevendita e sono acquistabili on line sul sito del Teatro degli Arcimboldi, sul circuito TicketOne e presso i punti vendita TicketOne (per info 02 83389401). Il prossimo appuntamento con laVerdi al Teatro degli Arcimboldi è con La Nona, in scena mercoledì 14 e giovedì 15 luglio 2021: lo spettacolo è interamente dedicato a Ludwig van Beethoven e alla sua Sinfonia n. 9 in Re minore, op.125 Corale.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.