Blocco auto a Milano e in Lombardia. Anche nel weekend? Fino a quando? E chi può circolare?

Blocco auto a Milano e in Lombardia. Anche nel weekend? Fino a quando? E chi può circolare?

Attualità Milano Venerdì 22 gennaio 2021

© flickr.com / cristian

Aggiornamento: sono rientrati i valori di Pm10 in tutte le province della Lombardia, pertanto da lunedì 25 gennaio 2021 sono revocate le misure antismog di primo livello.

Milano - Negli ultimi giorni i livelli di smog hanno reso sempre più irrespirabile l'aria di Milano e di molte zone della Lombardia. In tutte le province della Lombardia per quattro giorni consecutivi è stato superato limite di Pm10 (50 μg/m3) e dunque, nel rispetto delle misure antismog vigenti in Lombardia, scatta in tutta la regione il blocco delle auto più inquinanti. Una restrizione che si aggiunge alle limitazioni anti Covid della zona rossa.

Da venerdì 22 gennaio 2021 la Regione Lombardia ha infatti annunciato l'introduzione delle misure temporanee di primo livello, valide in tutti i comuni con più di 30 mila abitanti e negli altri aderenti su base volontaria. Queste misure riguardano principalmente il blocco alla circolazione delle autovetture private diesel euro 4 (anche se con filtro antiparticolato) in orario 8.30-18.30, in aggiunta alle limitazioni permanenti invernali, dal lunedì alla domenica compresa. Per quanto riguarda i diesel da euro 0 a euro 3, lo stop è previsto in orario 7.30-19.30 dal lunedì al venerdì per tutti i veicoli, mentre il sabato e la domenica l'orario è 8.30-18.30 per le auto private e 8.30-12.30 per i veicoli commerciali.

Fermi anche i veicoli a benzina euro 0, in questo caso solo dal lunedì al venerdì in orario 7.30-19.30. Stessi orari (e stessa esclusione del weekend) per i motocicli e i ciclomotori a due tempi Euro 1, il cui blocco è però unicamente previsto nei comuni di Fascia 1 di oltre 30 mila abitanti (oltre che negli altri comuni aderenti a titolo volontario).

Le misure di primo livello prevedono anche il divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli e il conseguente potenziamento dei controlli sulla circolazione dei veicoli nei centri urbani. Per il miglioramento della qualità dell'aria è anche vietato l'utilizzo dei generatori a legna per il riscaldamento domestico con classe di prestazione emissiva, quest'anno, fino a 3 stelle comprese; viene introdotto il limite a 19° per le temperature medie nelle abitazioni e negli esercizi commerciali (con tolleranza di 2°); è inoltre attivo il divieto di combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio) e il divieto di spandimento di liquami zootecnici. Con l'attivazione delle misure di primo livello in Lombardia scatta anche l'invito a potenziare lo smart working.

Quanto durano le misure antismog? Fino a quando sono validi i divieti? Il blocco parte venerdì 22 gennaio ed è in vigore per tutto il weekend fino ad (almeno) lunedì 25 gennaio 2021 compreso. Lunedì è infatti uno dei cosiddetti giorni di controllo, in cui viene stabilito se attivare - prorogare, in questo caso - le misure antismog a partire dal giorno successivo. Il rientro dal livello di criticità è previsto quando si registrano due giorni consecutivi di concentrazione misurata al di sotto del valore limite di 50 µg/m³, oppure in alternativa, quando la concentrazione del giorno precedente il giorno di controllo è misurata al di sotto del valore limite di 50 µg/m³ e contemporaneamente le previsioni meteorologiche e di qualità dell'aria non prevedano per il giorno in corso ed il giorno successivo condizioni favorevoli all’accumulo degli inquinanti.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.