Natale 2019 a Milano, dove mangiare al ristorante? Idee per pranzi e cenoni

Natale 2019 a Milano, dove mangiare al ristorante? Idee per pranzi e cenoni

Food Milano Venerdì 6 dicembre 2019

Milano - Passerete le feste in città? In una Milano sempre in movimento non è detto che tutti abbiamo voglia di passare tra i fornelli i pochi giorni di riposo che si possono condividere in relax con amici e parenti. Tra i tanti ristoranti che decidono di restare aperti, non soltanto per la cena della Vigilia ma anche per il pranzo del giorno di Natale, alcuni non vi faranno sentire la mancanza di casa, proponendo menu tipici delle cucine delle regioni italiane.

Dal Trentino Alto Adige alla Calabria, dall’Emilia Romagna, di seguito trovate alcune interessanti proposte di menu regionali (con prezzi) dei ristoranti aperti a Milano per il pranzo del 25 dicembre 2019.

Giannino dal 1899, menu tosco-emiliano in un locale storico

Un menu del Nord Italia nella storica insegna che si trova in via Vittor Pisani. Prodotti toscani ed emiliani in equilibrio per il menu di Natale di Giannino dal 1899: Baccalà mantecato con cheese cake, cracker di avena e insalata di rinforzo; Consommè di cappone con cappelletti di castagne, cipolline borettane e zucca mantovana brasata; Paccheri con ragù di rana pescatrice e pomodorini datterini. Secondo a scelta tra Zuppetta di pezzogna alla livornese con verza al cajun e crostino costato o Spalletta di agnello al Pecorino con funghi porcini e cavolo nero. A chiudere Pallina di Natale su terriccio innevato ai sapori della tradizione; Panettone artigianale con spuma al mascarpone. Prezzo: 100 euro (vini esclusi).

Antica Osteria Ronchettino, piatti della vecchia Milano ai margini della città

Nella cornice calda e accogliente dell'Antica Osteria Ronchettino, lo chef Simone Zanon propone un menu della tradizione milanese e lombarda. I piatti: Tartelletta di pasta brisè, patè di vitello e salsa al tuorlo cotto; Mondeghili invernali e verza; Salmone marinato, burro di panna e pan brioche; Flan di topinabur, leggera salsa al gorgonzola e cavolo nero; Riso Carnaroli Riserva San Massimo, carciofi e Parmigiano al limone; Cappelletti chiusi a mano in brodo di cappone; Cappone ripieno di castagne ed erbe di campo; Capocollo cotto lentamente, chutney di zucca e radicchio brasato; Panettone di Milano artigianale, crema al mascarpone e barbajada; Piccola pasticceria di Natale. Prezzo: 80 euro (bevande escluse).

Mamma Rosa, il 25 dicembre pesce

Il ristorante su due piani di Valerio Stumpo propone per il 25 dicembre un menu di pesce diverse materie prime di origine calabrese doc. Questo il menu del ristorante Mamma Rosa: Aperitivo di benvenuto; Insalatina di finocchi, arance di Calabria e gamberi al vapore; Polpo con puntarelle, acciughe ed emulsione di aceto di mele, olio e limone; Polenta taragna con moscardini in umido e pomodorini gialli; Capasanta gratinata con panure al timo per cominciare. Poi Paccheri al sugo di tonno rosso fresco e pomodorini datterini; Risotto al nero di seppia e stracciatella di bufala; Francese di vitello arrosto con patate novelle al rosmarino; Bianco di orata ai carciofi. Chiusura con Frutta mista affettata; Panettone con crema al mascarpone; Caffè, limoncello e frivolezze di pasticceria. Prezzo: 65 euro (bevande e vini inclusi).

13 Giugno Goldoni, piatti e sapori di Sicilia

I sapori autentici della Sicilia nell'elegante atmosfera dallo stile classico del ristorante 13 Giugno Goldoni. Come antipasti ecco panelle, arancini di riso, crocchette di patate, sardine a Beccafico, involtini di melanzane e caponata. Le portate principali: Pasta con le sarde; Maccheroncini alla Norma; Spigola selvatica alla siciliana con pomodorini, capperi e olive, Falsomagro di Vitello Ripieno. Infine un tripudio di dessert, con cassata, cannoli, cioccolatini pistacchio e noci, tegolini all’arancia, Mandarini. Prezzo: 65 euro (bevande e caffè inclusi).

Locanda Carmelina, per un Natale dai sapori partenopei

Mozzarella, pizza e tanto altro per Locanda Carmelina, con il suo menu di cucina campana: Mozzarella di bufala campana con crudo di Parma 18 mesi; Fiori di zucca fritti ripieni di ricotta di bufala; Involtini di melanzane alla parmigiana; Pizza con le scarole; Minestra maritata a centro tavola; Polpette al ragù; Cannelloni ripieni al ragù, ricotta di bufala e provola Agnello al forno con contorno di patate e piselli; Struffoli; Panettone. Prezzo: 50 euro (comprese bevande e una bottiglia di vino ogni 4 persone).

Moebius, cucina romagnola dall'approccio moderno

Un approccio moderno all’alta cucina quello di Enrico Croatti. Il talentuoso chef di Moebius per Natale si concentra sulla tradizione della sua terra e propone un perfetto menu romagnolo. Innanzitutto un copioso assortimenti di antipasti classici: salumi e formaggi, carciofi in casseruola, frittatine alle verdure, radicchio tardivo scottato, quiche lorraine, focaccia con cipolla e ciccioli, insalatina di fagianella al melograno, bollito con la salsa verde, carpaccio di manzo con misticanza d’inverno, squacquerone con fichi caramellati, acciughe sotto sale condite con aglio olio e peperoncino, baccalà mantecato su crostini di polenta. Poi i piatti veri e propri: Cappelletti al ferro serviti in brodo di cappone: Gran piatto di arrosti misti con patate alla cenere, pomodori gratinati, erbe di campo. A conclusione una selezione di torte caserecce, strudel di mele, frutta fresca e panettone artigianale con zabaione. Prezzo: 60 euro.

La Cucina de Mibabbo, cucina toscana per le feste

La tradizione toscana con un tocco contemporaneo per il menu della Cucina de Mibabbo. Si incomincia con Salmone selvaggio marinato allo zucchero grezzo, zeste d’arancia e aneto con pane tostato e burro di malga; Trancetto di fois gras al Grand Marnier con composta di fragole al Porto, Aceto di vino rosso, zucchero di canna e pan brioche; Spadellata di carciofi violetto con peperoncino, olive taggiasche e pinoli; Cialda profumata alle erbe con spuma di Pecorino toscano al sifone e marmellata di pere allo zenzero. Come primi Tortellini in brodo di cappone; Cornucopie di farina di farro, con radicchio rosso tardivo stufato e provola affumicata. Ancora Gambero reale e polpo cotti nel forno a carbone vegetale con burro al dragoncello, su letto di ceci del Chianti, cipolla di Certaldo e aceto di mele; Cappone con al cuore castagne, mela verde, pinoli, timo, e maggiorana, cotto a fuoco lento nel forno a legna con purè di patate viola e pepe affumicato al legno di melo servito con salsa verde e mostarda di frutta. Dessert: Cupola al cioccolato con insalata di clementine, il loro sorbetto e sciroppo al pepe rosa; Cubotti di panettone e pandoro con salsa al cioccolato e zabaione caldo; Caffè, Vin Santo con cantucci e altre dolcezze toscane. Prezzo: 68 euro (bevande escluse, 35 euro per i bambini).

Ristorante Rifugio, la cucina delle Alpi a Milano 

Il Ristorante Rifugio, come suggerisce in nome, assomiglia ad un rifugio d’alta montagna. Anche a Natale propone una cucina delle Alpi, con su focus su ingredienti del Trentino Alto Adige ed alcune piacevoli contaminazioni. Il luogo perfetto per le feste natalizie. Il menu per il pranzo del 25 inizia con Tartelletta con mousse di cervo, sale Maldon e mirtilli rossi; Tortino di pasta fillo con patate, carciofi e pancetta affumicata su fonduta di formaggio di malga. Bis per i primi piatti: Raviolone al cacao ripieno di cervo, burro fuso di malga; Risotto ai carciofi. Secondo invece a scelta tra Lombata di cervo con tortino di polenta di Storo, salsa alle mele e cannella; Tournedos di manzo in mantello di speck e crema di noci con purè di patate e carciofi croccanti; oppure Baccalà in pastella alla birra su crema di patate al cumino e cipolla caramellata. Per terminare il Sorbetto di frutti di bosco con caffè, panettone, stollen e zimtsterne (stelline di cannella). Prezzo: 59 euro (vini/birre esclusi).

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.