Cultura Milano Giardini Pubblici Indro Montanelli Giovedì 23 maggio 2019

Wired Next Fest Milano 2019: programma e ospiti, tra talk e concerti

Milano - Immaginare il domani non è più compito solo degli scrittori di fantascienza o dei futurologi: oggi possiamo osservare enormi cambiamenti resi possibili dall’avvento delle nuove tecnologie, che hanno imposto ai media e alla società una serie di nuove sfide a cui dare moderne risposte e soluzioni. È il futuro del Wired Next Fest 2019, in programma a Milano da venerdì 24 a domenica 26 maggio come di consueto presso i Giardini Indro Montanelli (tre gli ingressi all'evento: Bastioni di Porta Venezia angolo Porta Venezia; corso Venezia ccanto al Museo di Storia Naturale; via Palestro).

Giunto alla settima edizione, il Wired Next Fest di Milano è a ingresso libero e gratuito ha l’obiettivo di stimolare un confronto attraverso interviste, panelkeynote, workshop, laboratori, exhibit, performance artistiche e concerti, grazie alla partecipazione di esperti e opinion leader di rilievo nazionale e internazionale. 

Sono molti gli ospiti dell'edizione 2019 del Wired Next Fest. Tra i più attesi ci sono sicuramente il leader della tecnologia futurista Jimmy Wales (sabato 25, ore 16.30, Sala Y con diretta in Sala X), fondatore di Wikipedia, il quinto sito web più popolare del mondo che consente accesso gratuito universale alla conoscenza umana, e di WikiTribune, la piattaforma di notizie globali che offre un giornalismo basato su prove; e l'informatico e attivista statunitense Edward Snowden (domenica 26, ore 16.30, in collegamento dalla Russia in Sala X e Sala Y), noto per essere l’ex tecnico della Cia che con le sue rivelazioni ha dato il via al Datagate, lo scandalo sulla sorveglianza di massa messa in atto da alcuni governi all'insaputa dei cittadini.

Wales e Snowden sono gli special guest del Wired Next Fest 2019, ma il programma è ricco di incontri con ospiti prestigiosi: l’étoile Roberto Bolle (domenica 26, ore 15.30, Sala X), l'attore Elio Germano (venerdì 24, ore 18.00, Sala X), che porta in anteprima lo spettacolo Segnale di allarme - La mia battaglia VR, e e attrici Teresa Mannino (domenica 26, ore 10.30, Sala X) e Carolina Crescentini (domenica 26, ore 15.00, Sala Y; domenica 26, ore 19.15, Sala X), il cosmonauta Walter Villadei (sabato 25, ore 12.00, Sala X) e l’istruttrice della Agenzia Spaziale Europea Laura Winterling (domenica 26, ore 13.30, Sala X). 

Tra gli ospiti anche cantanti e musicisti come Max Pezzali (domenica 26, ore 17.00, Sala X), Manuel Agnelli e Rodrigo d'Erasmo (venerdì 24, ore 15.30, Sala X), Levante (sabato 25, ore 17.30, Sala X), Giovanni Allevi (sabato 25, ore 18.00, Sala X), Boosta e Nina Zilli (domenica 26, ore 16.00, Sala X), Elodie (venerdì 24, ore 17.00, Sala Y), gli Ex-Otago (sabato 25, ore 19.00, Sala Y) ed Elio (sabato 25, ore 12.30, Sala X); gli scrittori Alessandro Baricco (sabato 25, ore 18.45, Sala X), James Rollins (sabato 25, ore 15.0, Sala X), Giacomo Papi (sabato 25, ore 16, Sala Y; domenica 26, ore 17.00, Sala Y), Giuseppe Genna (domenica 26, ore 13.00, Sala Y) e Zerocalcare (venerdì 24, ore 12.00, Sala X); e i giornalisti Mario Calabresi (sabato 25, ore 17.00, Sala X), Lucia Annunziata (sabato 25, ore 15.30, Sala X) e Paul Lewis (domenica 26, ore 11.00, Sala X). 

Il programma del Wired Next Fest 2019 prevede anche la presenza degli scienziati e ricercatori Guido Tonelli (sabato 25, ore 13.00, Sala X), Federico Faggin (sabato 25, ore 14.30, Sala X), Giacomo Rizzolatti (domenica 26, ore 14.30, Sala X), Telmo Pievani (venerdì 24, ore 16.00, Sala X), Cecilia Laschi (sabato 25, ore 14.00, Sala Y), Dino Pedreschi (domenica 26, ore 16.00, Sala Y), Paolo Benanti (domenica 26, ore 16.00, Sala Y), Caroline Lair (venerdì 24, ore 11.30, Sala Y), Amedeo Balbi (sabato 25, ore 12.00, Sala X) e Sara Hejazi (sabato 25, ore 10.00, Sala Y), e degli imprenditori Andrea Guerra (sabato 25, ore 16.00, Sala X) e Cristina Pozzi (sabato 25, ore 13.00, Sala Y). 

Non mancano i volti televisivi come Costantino della Gherardesca (domenica 26, ore 13.00, Sala X) e Andrea Delogu (sabato 25, ore 15.00, Sala Y; domenica 26, ore 19.15, Sala X), né i protagonisti del web, theShow (venerdì 24, ore 14.00, Sala X), Yotobi (sabato 25, ore 13.30, Sala X), Sofia Viscardi e Valerio Di Bitetto (sabato 25, ore 11.00, Sala X), The Pozzolis Family (sabato 25, ore 14.00, Sala X), Camihawke e Alice Venturi (domenica 26, ore 12.00, Sala X).

Come ormai da tradizione, per animare le serate dei giardini Montanelli, il festival dedicato alla cultura dell'innovazione propone due serate di musica live, sempre a ingresso gratuito con headliner di rilievo. I concerti del Wired Next Fest 2019 iniziano con Manuel Agnelli e Rodrigo d’Erasmo, Daniele Silvestri e Ghemon (venerdì 24, ore 20.30, Live Stage); si prosegueall'insegna di sonorità decisamente più dance con la seconda serata del Wired Next Fest 2019 che ospita Ofenbach, Hot Chip Megamix, Ivreatronic (sabato 25, ore 20.30, Live Stage). Occhio, i concerti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti: nei link qui sopra sono indicati orari di apertura cancelli e misure di sicurezza.

Non solo: oltre al programma di talk e concerti, il Wired Next Fest propone anche in programma di workshop e laboratori (tutti gratuiti con registrazione obbligatoria sul sito del Wired Next Fest (workshop e laboratori occupano gli spazi della Wired School, del Wired Lab e dell’Aula Magna del Museo di Storia Naturale). Rimandiamo al medesimo sito per consultare il programma completo e dettagliato della manifestazione e scoprire gli eventuali aggiornamenti.

Potrebbe interessarti anche: , Contaminafro 2019: programma e ospiti del festival delle culture contemporanee di Milano , La Milanesiana 2019: programma, ospiti, spettacoli e mostre nel segno della speranza , Leonardo Horse Project, i cavalli hanno invaso Milano: ecco dove sono , Corsi di inglese a Milano? Il metodo didattico smart di My English School , Caccia al tesoro sulle orme di Leonardo nei luoghi di Milano legati al genio

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.