Food Milano Mercoledì 13 marzo 2019

Irish pub da Porta Romana ai Navigli: 7 angoli di Irlanda a Milano (non solo a San Patrizio)

© shutterstock

Milano - È sempre tempo di una buona birra al pub. Ma anche di trifogli, di musica celtica, di atmosfera informale e di momenti da trascorrere in compagnia, tra cibo tipico e fiumi di Stout, le scure più amate dell’isola verde. Non mancano gli angoli di Irlanda a Milano, dove trascorrere una serata in pieno stile Irish tutto l’anno, e non solo in occasione del festoso St. Patrick’s Day (17 marzo).

Ma quali sono i pub irlandesi a Milano, dove sentirsi un po’ come a Temple Bar, nel cuore di Dublino? Ve ne proponiamo una bella selezione. Preparatevi per il tour degli Irish pub milanesi, alzate i boccali e… sláinte!

Pogue Mahone’s. Dal 1993, in Porta Romana, batte un cuore verde. Quello del Pogue Mahone’s, storico Irish pub di Milano, considerato una vera istituzione cittadina. Cosa aspettarsi? Atmosfera calda e amichevole, tanta gente e fiumi di Guinness. Se non ci siete mai stati lo riconoscete subito, per le persone che chiacchierano allegramente dentro e fuori il locale. Non solo birra scura, of course, in questo pub potete scegliere tra circa una decina di creature luppolate. Se avete fame, ecco nuggets, alette di pollo e sandwich. Oppure, proprio di fronte, in corso Lodi 4, potete andare al Mahone’s Restaurant per una scorpacciata di hamburger e fish&chips.

Murphy’s Law. Un altro storico indirizzo, in via Montevideo. Qui, a due passi da Porta Genova, il motto è More Irish than the Irish themselves, tanto che l’arredamento del locale proviene direttamente dall’Irlanda. Del resto l’insegna porta - non a caso - il nome della legge più vera, democratica e ironica di sempre, ma anche di una birra: la mitica Murphy’s Irish Stout, originaria della contea di Cork, dove è nata a metà Ottocento. Servite al banco, come in Irlanda, non mancano pinte di Lager, di birre bianche di frumento, di rosse e di chiare doppio malto. Da provare anche la cucina e l’happy hour, un appuntamento fisso, tra i più longevi e gettonati di Milano.

Mulligans Irish Pub. Ancora una volta ci troviamo di fronte a una location dallo stile autentico, assemblata con pezzi originali provenienti dall’Irlanda. Il Mulligans di via Govone, in zona Cenisio, è un pub che si sviluppa su tre livelli, dove si respira un’atmosfera intima e raffinata, ma non priva di quel calore che caratterizza le serate made in Ireland. Si beve birra circondati da lampade in vetro marmorizzato e tipici boccali, accomodati su divanetti e, per i romantici, c’è pure il caminetto. Oltre alle birre, qui si trova una bella selezione di whiskey irlandesi e scozzesi. Dalla cucina, invece, oltre a piatti italiani escono portate d’Oltremanica che vanno dalla shepherd’s pie al manzo alla Guinness.

Cheers Pub. Ci spostiamo in zona Loreto per ritrovare le tipiche atmosfere Irish in questo pub di via Casoretto. Si spillano una decina di birre circa, tra cui la mitica Guinness, e non manca la Tester Beer speciale. Staff giovane, hamburger, hot dog, stuzzichini e sport trasmesso dagli schermi del locale fanno da cornice alle serate trascorse qui. Tanti gli appuntamenti settimanali, tra cui quello del giovedì, una serata da non perdere: tutte le pinte vengono proposte a 3,50 euro.

Harp Pub Guinness. Nel cuore di Città Studi, un punto di riferimento dal 1976. È frequentatissimo dagli studenti del Politecnico, ma ha un suo pubblico di affezionati. Oltre a sorsi di birra, of course, qui si consumano morsi golosi con piatti italiani che arrivano dalla cucina: dai risotti alle bistecche. Occhio al calendario perché in programma spesso ci sono degustazioni ad hoc.

Mind the Step. Rimaniamo in zona Città Studi per un altro locale storico, in viale Romagna. Un luogo fondato nel 1997 come intimo e autentico angolo Irish a Milano. Da allora l’insegna ha cambiato nome (si chiama Mind the Step dal 2014), ma l’arredamento disegnato e realizzato proprio a Dublino resta uno dei tratti distintivi del pub. Si sceglie fra circa dieci birre alla spina e si mangiano hamburger, snack, ma anche insalate, con tanto di proposte gluten free, vegetariane e vegane. Spesso il locale organizza serate e settimane di degustazioni a tema.

Tin Whistle Irish Pub. Un pub irlandese c’è anche sui Navigli di Milano. Come direbbero gli amici irlandesi, è molto cosy, accogliente, pieno di gente, con musica rock in sottofondo, ed è perfetto per una birretta spensierata in compagnia. Il consiglio è di dare uno sguardo anche ai luppoli ospiti, per scovare chicche diverse da provare ogni volta.

Potrebbe interessarti anche: , Joia e gli altri: i 5 ristoranti vegetariani da non perdere a Milano e dintorni , Le migliori gelaterie a Milano e in Lombardia: il gelato più buono nella guida 2019 del Gambero Rosso , Cascina Martesana, un'oasi di gusto e cultura sul Naviglio Piccolo di Milano , Sagre a Milano e in Lombardia: luglio 2019 tra pesce, birra, polenta, sardine e pesche , Il Mannarino, la Puglia a Milano: macelleria e ristorante in piazza De Angeli

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.