Fantasmagoria Callas, mostra

Giovanni Hänninen
Museo Teatrale alla Scala Cerca sulla mappa
DA Venerdì17Novembre2023
A Martedì30Aprile2024

Dal 17 novembre 2023 al 30 aprile 2024 è aperta al pubblico presso il Museo Teatrale alla Scala di Milano (largo Ghiringhelli 1) la mostra Fantasmagoria Callas, inserita nel programma di eventi Callas100 in occasione del centenario dalla nascita di Maria Callas.

La mostra, a cura di Francesco Stocchi con allestimento di Margherita Palli, esplora attraverso diversi linguaggi il mito di Maria Callas (New York, 2 dicembre 1923 – Parigi, 16 settembre 1977), restituendo il ritratto di un’artista completa in grado di fondere canto e recitazione in una combinazione unica, che l’ha resa un’icona senza tempo, suscitando già quando era in vita l’interesse e l’ammirazione di artisti, studiosi, cineasti e letterati che ne hanno trasportato l’aura ben oltre i confini del teatro musicale. A quarantasei anni dalla sua scomparsa, il Teatro alla Scala omaggia l’artista che ha indissolubilmente legato il suo nome alla Scala interpretando, tra il 1950 e il 1961, 23 titoli d’opera in 28 spettacoli tra cui 6 inaugurazioni di stagione.

Sono cinque i creativi contemporanei chiamati a interpretare il mito di Maria Callas con cinque progetti realizzati ad hoc: per la moda lo stilista Giorgio Armani presenta un abito che mira a dare forma a una voce; il musicista e il compositore Alvin Curran presenta un’inedita composizione; per l’arte contemporanea gli artisti Latifa Echakhch, con un intervento site-specific, e Francesco Vezzoli; il regista Mario Martone presenta un cortometraggio interpretato da Sonia Bergamasco sulla fascinazione esercitata dal soprano su Ingeborg Bachmann.

Lo spettatore è accolto da alcuni costumi indossati dal grande soprano custoditi nell’archivio storico del Teatro alla Scala, tra i quali spicca quello dipinto a mano da Salvatore Fiume per Medea nel 1953: un primo concreto segno della seduzione che la Callas eserciterà sul mondo dell’arte, della letteratura e del cinema. Due foto dell’artista allo specchio aprono e chiudono l’allestimento. All’interno del percorso espositivo l’immagine di Maria Callas esiste solo attraverso il filtro dell’interpretazione dei cinque artisti coinvolti. Infine, un documentario con la regia di Francesca Molteni e la curatela editoriale di Mattia Palma racconta i cinque progetti e il making of della mostra attraverso la voce di Giorgio Armani, Alvin Curran, Latifa Echakhch, Mario Martone e Francesco Vezzoli.

Sulla scia della mostra Maria Callas in scena: gli anni della Scala, curata da Margherita Palli negli spazi del Museo Teatrale alla Scala a cavallo tra il 2017 e il 2018, Fantasmagoria Callas si concentra sulla traccia che Maria Callas ha lasciato nell’immaginario degli artisti di oggi e rafforza il dialogo che l’istituzione da sempre nutre con l’arte, affidando a cinque dei suoi protagonisti l’omaggio a un’icona immortale come Maria Callas, interpretato attraverso i linguaggi del cinema, della moda, della musica e dell’arte contemporanea.

L’ingresso alla mostra è compreso nel biglietto di ingresso al Museo Teatrale alla Scala, che costa 12 euro (biglietto ridotto 8 euro per studenti sopra i 12 anni e over 65). L'orario di apertura è dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 17.30, con ultimo ingresso alle 17.00. Giorni di chiusura 7, 25, 26 dicembre, primo gennaio e 31 marzo; 24 e 31 dicembre orario ridotto dalle 9.30 alle 15.00. Per info 02 88797473.

Continua la lettura

Argomenti trattati

Newsletter EventiResta aggiornato su tutti gli eventi a Milano e dintorni, iscriviti gratis alla newsletter