Transatlantica Festival: appuntamento a Villa Serra con musica, cibo e attività, anche per bambini - Genova

Transatlantica Festival: appuntamento a Villa Serra con musica, cibo e attività, anche per bambini

Musica Genova Villa Serra Mercoledì 6 luglio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Contenuto in collaborazione con Transatlantica Festival

Genova - È finalmente completo il cartellone di Transatlantica Festival, il nuovo progetto ideato da Jazz:Re:Found in collaborazione con Kowalski, Mescite e Riviera Gang, nella cornice di Villa Serra di Comago (Sant'Olcese, Genova), dal 29 al 31 luglio 2022. Dopo la presentazione del Festival con Nu Genea e Los Bitchos - entrambi in concerto sabato 30 luglio per il format “Nu Genea invite” -, Transatlantica ha snocciolato una serie di artisti che spaziano dai nomi più brillanti della scena italiana a personaggi di caratura internazionale. Calibro 35, Murubutu, Nu Genea, Los Bitchos, Mad Professor e Dj Ralf sono quindi i protagonisti di questa nuova avventura, insieme a una ricchissima proposta di dj e selectors - Dj Falafel, Ma Nu!, Franco (Code War), Disco Amor, Luca Bernascone, Vittorio Barabino, Giovanni Verrina, Pierka (Oversize), Capasoul, Flaco Scivola - e il live di Veezo & Kidd Mojo.

Venerdì 29 luglio, il viaggio di Transatlantica inizia dalla sponda intellettualmente impegnata della scena nazionale contemporanea. Da un lato, una delle band più brillanti e audaci del momento, capace di rileggere la tradizione della library music e delle colonne sonore italiane con abilità e acume: i Calibro 35 presenteranno dal vivo il loro nuovo progetto dedicato a Ennio Morricone, all'indomani dell’uscita dell’ambizioso doppio album "Scacco al Maestro: Calibro 35 plays Morricone", in un percorso immaginifico dal poliziesco al western, fino all’horror. Se con la band di Enrico Gabrielli viaggeremo oltreoceano nell'immaginario cinematografico, dall’altro lato con Murubutu continuiamo a navigare sulla rotta tracciata dalle parole di Alessio Mariani, il professore del rap, per una “lezione” di consapevolezza e maestria nello spoken.

La giornata di sabato 30 luglio è all'insegna dell’incontro e della trasformazione: protagonisti sul palco di Villa Serra non potevano essere quindi che i Nu Genea, collettivo che ha saputo riscoprire il suono di una città - Napoli - e regalarlo al mondo; nella travolgente versione live band, il collettivo partenopeo presenta il nuovo, acclamatissimo disco "Bar Mediterraneo". Nella stessa serata, per il nuovo esclusivo format "Nu Genea invite", Transatlantica Festival e il collettivo hanno scelto di ospitare la sorprendente band Los Bitchos, formazione tutta al femminile frutto di un melting pot davvero originale, tra Uruguay, Australia e Svezia.

È una festa invece quella di domenica 31 luglio, con due personaggi che, nei rispettivi universi sonori, rappresentano delle vere e proprie icone e dei trascinatori di folle. Mad Professor incarna perfettamente la natura ibrida e nomade di Transatlantica Festival: emigrato dalla Guyana a Londra, è diventato uno dei più noti e prolifici producer nel panorama della dub, nonché un punto di riferimento per la scena con il suo studio Ariwa Sounds. Padre adottivo di generazioni di clubbers, Dj Ralf è un vero e proprio ambasciatore dell’Italia nel mondo, grazie alla sua cultura musicale che oltrepassa i generi e a una passione immutata in quarant’anni di consolle.

Teatro di questa prima edizione è Villa Serra, affascinante ed eccentrico complesso architettonico, tratto da un famoso manuale londinese ottocentesco, custodito all’interno di un meraviglioso parco storico alla periferia di Genova. Una manifestazione open-air dedicata a tutti gli amanti della musica, ma non solo: una proposta ampia in quanto a contaminazioni artistiche ed enogastronomiche, attività per famiglie e bambini, un glamping dove dormire nel parco, oltre a una selezione di experience all’insegna del wellness e del buon vivere.

Il nuovo festival Transatlantica si inserisce all’interno di una più ampia progettualità definita nella cornice del concept Liguria Transatlantica: un vero e proprio piano di comunicazione e valorizzazione territoriale. La visione di questo programma di interventi multidisciplinari vuole infatti integrarsi nella proposta di rilancio e potenziamento dell’accoglienza e incoming turistico regionale, a vantaggio delle realtà produttive e dei servizi del territorio. L'idea nasce nelle suggestioni transatlantiche delle “Grandi Migrazioni” di cui il porto di Genova è stato protagonista nel XIX secolo, in un periodo storico in cui i nuovi flussi migratori e l’abbattimento delle barriere culturali, razziali e di genere sono diventati tema centrale per la società, ma anche per lo sviluppo dei nuovi modelli turistici e imprenditoriali.

Le prevendite sono disponibili a questo link. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web, la pagina Instagram oppure contattatare Angela Giorgi (+39) 335 806 2649 / angela@jazzrefound.itInformazioni: team@jazzrefound.it / press@jazzrefound.it. In collaborazione con Rete Contatto Genova.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.