Festival del Mediterraneo 2022 a Genova: il programma di eventi e concerti dedicati alla natura

Festival del Mediterraneo 2022 a Genova: il programma di eventi e concerti dedicati alla natura

Musica Genova Martedì 28 giugno 2022

Clicca per guardare la fotogallery Altre foto

In collaborazione con Associazione Echo Art

Genova - Il Festival Musicale del Mediterraneo, organizzato dall'Associazione Echo Art dal 1992, tra i primi in Italia e in Europa per storicità, è una rassegna internazionale dedicata alla scoperta e alla valorizzazione delle musiche rare e si contraddistingue per le esclusive nazionali, per i programmi focalizzati su temi specifici, con concerti ed eventi collaterali a carattere espositivo e workshop.

L'UNESCO da molti anni riconosce e patrocina il Festival per "l'importanza della valorizzazione dei linguaggi e la promozione delle culture dei popoli". Al Festival Musicale del Mediterraneo, nei quasi tre decenni di programmi, decine di migliaia di spettatori hanno potuto assistere ad eventi unici e rari: dagli Aborigeni australiani ai Dervisci turchi, dai Tuareg del deserto agli Indios dell’Amazzonia, dai grandi tamburi giapponesi a quelli del Burundi e del Nepal, polifonie Zulu, sarde e corse, incontri tra Antonella Ruggiero e l'orchestra multietnica della Banda di Piazza Caricamento, musiche da tutti i continenti, per tutte le tipologie di pubblico, inclusi eventi per i bambini.

Il Festival del Mediterraneo è in programma dal 1 luglio al 3 settembre 2022. Il tema di quest'anno è Nature, con musiche ispirate o strettamente correlate alle numerose sfumature che la natura ci offre. Prodotto da Echo Art con la direzione di Davide Ferrari, si svolge tra Villa Bombrini a Cornigliano, il Castello d'Albertis sede del Museo delle Culture del Mondo, l'anfiteatro e parco di Forte Begato e il Porto Antico di Genova.

27 eventi in 9 giornate che mettono al centro la musica e la natura con il loro potere e beneficio. Ogni appuntamento, insieme ai concerti, prevede incontri e workshop, per conoscere in prima persona le straordinarie personalità degli artisti ospiti e fare esperienza di metodi affinati da lunghi anni di ricerca. In ogni luogo ci saranno punti di ristoro e sonorizzazioni, per un incontro che lascia spazio alla sosta e al piacere dell’ascolto.

A settembre, poi, una nuova creazione acquatica, con Akutuk di Lois Zongo dal Camerun, e i consueti concerti all'alba sull'isola delle chiatte.

Buon Festival e buona musica a tutti!

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.