Stile Artigiano 2021 a Genova, l'evento torna in presenza: botteghe aperte e camminate in centro

Stile Artigiano 2021 a Genova, l'evento torna in presenza: botteghe aperte e camminate in centro

Cultura Genova Lunedì 29 novembre 2021

Clicca per guardare la fotogallery
Artigiano
© Pixabay

Genova - Torna in presenza, da lunedì 6 a domenica 12 dicembre 2021, l'appuntamento con l'eccellenza ligure di Stile Artigiano, il marchio di qualità delle manifestazioni organizzate da Confartigianato Liguria, che giunge alla sua tredicesima edizione genovese e amplia il proprio format, promuovendo sempre di più il valore artigiano in tutte le sue forme ed espressioni. L'iniziativa, che si avvale del contributo di Regione Liguria, per il tramite della Commissione Regionale per l'Artigianato, e della Camera di Commercio di Genova, oltreché il patrocinio del Comune di Genova, coinvolge le oltre 500 imprese regionali che aderiscono al marchio di qualità "Artigiani in Liguria".

Per questa edizione, la manifestazione si avvale della collaborazione di Genova Liguria Film Commission, tesa a valorizzare la figura di Amadeo Peter Giannini, importante finanziatore di idee imprenditoriali e il Civ Casana, che organizza eventi di animazione territoriale con visita delle botteghe ed è presente all’interno del chiostro, così come un pool di imprese e professionisti del wedding che gestirà uno spazio espositivo denominato "Matrimonio con Stile". Il "Consorzio Liguria running e walking- Una Regione in movimento" organizza una serie di camminate salutari e culturali tra le botteghe artigiane del centro di Genova nella giornata di sabato 11 dicembre 2021 (percorso food, fashion e design).

Stile Artigiano 2021 ha il suo clou domenica 12 dicembre, dalle 10 alle 19, nel chiostro dei canonici di San Lorenzo, con la presenza di imprese di eccellenza dell'artistico, del fashion e dell'alimentare. Sette le realtà presenti, con i loro stand, dalle 10 alle 19: Abaton Concept Store Nicchia (profumeria artistica, Savona), I giardini di marzo (gelateria, Varazze), Gismondi Atelier Laboratorio Artigiano (arte orafa, Genova), Panificio Parodi (Ronco Scrivia), Salotto di Dolcezza (pasticceria e gelateria, Genova), Sanguineti addobbi di Sanguineti Alberto (addobbi e lampadari, Leivi), Sguscio-L’originale Aprinoci di Tecnova (Genova). La manifestazione, però, fa vivere l'intera città dal 6 al 12 dicembre per Una settimana da artigiano, dove le botteghe genovesi e liguri aderenti si aprono ai cittadini e ai turisti per provare l'esperienza unica di 'diventare artigiani per un giorno' (si può prenotatre esperienza e orari a questo link). Tutte le imprese partecipanti alle quattro edizioni liguri sono visibili sul sito promozionale Stile Artigiano, nell’area dedicata, con la possibilità di scegliere le attività di Una settimana da artigiano, Il calendario dell’avvento, Walking, camminata tra le botteghe artigiane, e l'appuntamento al Chiostro delle eccellenze.

"Il valore della Liguria e dell’Italia è soprattutto nei piccoli imprenditori e nei suoi incredibili artigiani, che tra tradizione e innovazione rendono così speciale il nostro Paese - spiega l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti - Siamo contenti di tornare a toccare con mano la creatività dei nostri artigiani, con una manifestazione ricca di appuntamenti che Regione Liguria promuove e sostiene da molti anni. Riscoprire il valore dell’artigianato ligure non è soltanto garanzia di qualità, ma motore economico per tutte le imprese che hanno saputo resistere alle numerose difficoltà".

"Un’edizione che ritorna in presenza - commenta Felice Negri, presidente Confartigianato Genova e vicepresidente della Camera di Commercio - e che, pur con tutte le attenzioni, cerca di avvicinare il pubblico alle lavorazioni artigiane di eccellenza della nostra regione. Le passeggiate nelle botteghe artigiane del centro di Genova, novità di quest'anno, la 'settimana da artigiano' dove le imprese apriranno le proprie botteghe, l'esposizione al chiostro dei canonici di San Lorenzo con le nostre eccellenze saranno quindi una ghiotta occasione per scoprire le bontà e le bellezze dell’artigianato e, speriamo, di fare un regalo originale per le prossime festività".

"I nostri artigiani meritano vetrine che li valorizzino e ne mettano in evidenza l’eccellenza del loro saper fare - dice l'assessore all’Artigianato del Comune di Genova Paola Bordilli - Artigiani in Liguria da oltre dieci anni sa promuovere il nostro artigianato, che rappresenta non solo un punto di forza della nostra tradizione ma anche un settore importante in chiave di sviluppo futuro e di promozione del territorio. L'unicità delle produzioni del made in Genoa e in Liguria e il forte legame con il territorio dei nostri artigiani sono punti di forza per la nostra città e per la nostra regione che vanno sostenuti e fatti conoscere a un pubblico sempre più ampio con iniziative innovative".

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.