Riparte il Teatro ragazzi alla Tosse: il programma degli spettacoli, i corsi e i laboratori - Genova

Riparte il Teatro ragazzi alla Tosse: il programma degli spettacoli, i corsi e i laboratori

Bambini Genova Martedì 19 ottobre 2021

Pippi Calzelunghe

Genova - Riparte la stagione ragazzi del Teatro della Tosse, con gli spettacoli dedicati alle famiglie e alle scuole e i laboratori di teatro de La Falegnameria. «Il teatro dedicato ai bambini e ai ragazzi è quello che ha sofferto di più in questo momento di pandemia», racconta Amedeo Romeo, direttore della Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, che continua: «Hanno sofferto i bambini e i ragazzi, che non hanno potuto fare e andare a teatro e naturalmente le compagnie, molte delle quali hanno dovuto chiudere. La nostra è una forte speranza di ripartenza».

Quello che la Fondazione presenta è un antipasto della stagione, con gli spettacoli della Tosse in famiglia che andranno in scena tra novembre e dicembre 2021. Si parte con il classico Pippi Calzelunghe (5 e 6 novembre al Teatro del Ponente; 7 e 8 novembre al Teatri di Sant'Agostino), una coproduzione ariaTeatro, Teatro delle Garberie e Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse; poi Vita da burattini (14, 16 e 17 novembre ai Teatri di Sant'Agostino; 26 e 27 novembre al Teatro del Ponente), di e con Irene Lamponi e Pietro Fabbri, e i burattini di Bruno Cereseto.

La principessa rapita (21 e 22 novembre ai Teatri di Sant'Agostino) è un racconto avventuroso, tra recitazione e musica; Chicco di grano (28 e 29 novembre ai Teatri di Sant'Agostino) narra la ciclicità delle stagioni; Vassilissa e la babaracca (5 e 6 dicembre ai Teatri di Sant'Agostino) affronta il tema dell'abbandono e della consapevolezza di sé; La piramide invisibile. Alla scoperta dell'Antico Egitto (12, 13 e 14 dicembre ai Teatri di Sant'Agostino) è uno spettacolo interattivo che racconta la bellezza del mondo antico; Il trenino dei folletti di Natale (19 e 20 dicembre ai Teatri di Sant'Agostino) invita a credere anche alle cose che non si vedono.

«Finalmente riprendiamo ed abbiamo deciso di farlo con calma e con gentilezza», spiega Daniela Ottria, responsanile della programmazione Teatro ragazzi della Tosse: «Chiederemo al nostro pubblico di portare con sé a teatro la Scatola della gentilezza, una vecchia scatola con dentro qualcosa di proprio da donare - un libro, un fumetto, un seme, la ricetta del dolce preferito, un gioco, una frase - e lasciarla in teatro aspettando che qualcuno la trovi oppure scegliendo una persona a cui regalarla».

La Tosse in famiglia rinnova infine anche quest’anno la collaborazione con 101giteinliguria.it – Gite in Liguria #amisuradibambino, che porterà alla realizzazione, a partire dal 2022, del nuovo progetto Le parole a teatro, un un’installazione mobile interattiva e digitale per introdurre bambini e le famiglie alla conoscenza delle parole del teatro.

Come acquistare i biglietti per il teatro dedicato alle famiglie? I biglietti (8 Euro per gli adulti e 6 Euro per i bambini fino ai 12 anni) possono essere acquistati singolarmente oppure con un carnet non nominale, che può essere utilizzato da più persone contemporaneamente anche per uno stesso spettacolo (costa 30 Euro e vale per 5 ingressi validi per tutti gli spettacoli pomeridiani della domenica fino al 31 dicembre 2021).

I biglietti possono essere prenotati telefonando al botteghino del Teatro della Tosse 010 2470793 dal martedì al sabato, dalle 15 alle 19.oppure online sul sito del Teatro della Tosse.

Il Teatro organizza anche gli spettacoli per i bambini delle scuole. Gli istituti scolastici possono prenotare e chiedere informazioni presso l’ufficio scuola al numero di telefono 010 2487011. Continua inoltre l’Operazione Robin Hood, che consente l’accesso al teatro anche a studenti con famiglie in difficoltà economica.

La Fondazione Luzzati – Teatro della Tosse torna anche quest’anno con i suoi laboratori di teatro, sia in centro storico che al Teatro del Ponente di Voltri. Percorsi formativi che hanno lo scopo di avvicinare allieve e allievi al teatro e al suo linguaggio, svelandone le diverse professionalità, a cura di Pietro Fabbri.

Limitandosi ai laboratori che partiranno nel 2021, per la recitazione il percorso base si articolerà su tre anni. Il primo anno sarà diviso in tre moduli, entro l’anno partiranno i due moduli sul corpo e sulla voce; il secondo anno in due moduli, il primo si concluderà a dicembre e avrà come finalità dare voce e corpo alla scena; anche il terzo anno sarà diviso in due parti e nella prima, che si concluderà a dicembre, si lavorerà sulla tecnica e l’improvvisazione.

Al percorso base di recitazione si aggiunge come proposta alternativa un primo modulo di teatro in spagnolo e un ciclo di seminari monotematici condotti da Enrico Campanati.

Per infanzia e gioventù le proposte sono divise per fascia di età, un laboratorio per la fascia 7-10 anni di teatro in lingua inglese; un primo modulo di improvvisazione per la fascia 11-13 anni e uno di scrittura e improvvisazione per i 14-18 anni. Da gennaio 2022 inizierà un altro laboratorio per la fascia 7-10 anni che prevede la realizzazione di un piccolo spettacolo in cui oltre alla recitazione si lavorerà sull’allestimento di scene e costumi dello spettacolo finale che avrà come tema i miti greci.

Anche i laboratori di movimento coreografico sono ampiamente presenti nei nostri programmi formativi: oltre al laboratorio Corpo teatro, che approfondirà il rapporto tra corpo, teatro e immagine, ci sarà un laboratorio pensato per chi voglia un approccio morbido al movimento coreografico articolato in due percorsi distinti, uno di tecnica e l’altro di messa in scena.

Per i laboratori al Teatro al Ponente le proposte formative prevedono laboratori di recitazione per tutte le età che cominceranno già dai primi di novembre. Un laboratorio di recitazione per la fascia 6-10 anni, uno di recitazione in lingua italiana e in inglese dagli 11 ai 17 anni e un nuovo laboratorio di teatro comico per adulti.

Tra le novità, un nuovo gruppo di lettura al Teatro del Ponente che leggerà libri sulla Resistenza in collaborazione con Marco Doria e Silvio Ferrari. I docenti del 2021 sono: Nicoletta Bernardini, Enrico Campanati, Alessandro Diaco, Pietro Fabbri, Rita Ferrante, Simona Gambaro, Susanna Gozzetti, Laurena Ibong, Irene Lamponi, Claudia Monti, Piera Pavanello, Sarah Pesca, Valeria Puppo, Daniele Raco, Marco Rivolta, Anne Serrano, Graziano Sirressi, Mariella Speranza.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.