Ecocompattatori a Genova per raccolta plastica: dove sono, premi in cambio e come funzionano

Ecocompattatori a Genova per raccolta plastica: dove sono, premi in cambio e come funzionano

Attualità Genova Martedì 9 marzo 2021

Genova - Salgono a 13 gli ecocompattatori a Genova, che si conferma prima città d'Italia per presenza di macchine, in ogni Municipio cittadino. L'ultimo ecocompattatore è stato presentato nella mattinata di martedì 9 marzo 2021: posizionato all'uscita della fermata della metropolitana San Giorgio, rientra nelle azioni di implementazione ed efficientamento della pulizia nell’ambito del Piano Integrato per il Centro Storico - Caruggi.

Il nuovo ecocompattatore, a servizio del Centro Storico e dell’area del Porto Antico, ha una novità rispetto alle 12 macchine già presenti a Genova: oltre al conferimento di bottiglie e imballaggi in plastica, permette anche la raccolta delle lattine in alluminio - risultato della collaborazione con il Cial-Consorzio imballaggi alluminio - aumentando così la possibilità di raccogliere più velocemente i punti per ottenere sconti e coupon dalla rete commerciale aderente al progetto PlasTiPremia, il progetto partito a novembre da Amiu Genova e Comune di Genova, in collaborazione con Ilc-Istituto ligure per il Consumo e Corepla-Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica. Ecco dove si trovano gli ecocompattatori a Genova (al momento attivi e saranno ancora implementati):

  • Certosa: Via Benedetto Brin
  • San Teodoro:  Piazzale Pestarino
  • Foce: Piazza Paolo da Novi
  • Quinto al Mare: Piazzale Rusca (Giardini di Quinto)
  • Pra': Via Pra'
  • Sestri Ponente: Via Ferro
  • Cornigliano: Via Bertolotti
  • Sampierdarena: Piazza V. Veneto
  • Centro: Piazza Manin; uscita fermata Metropolitana San Giorgio (anche metalli)
  • Molassana: Ponte Flemming
  • Marassi: Piazza G. Ferraris
  • San Fruttuoso: Piazza Martinez

PlasTipremia è un progetto nato dalla collaborazione tra Amiu Genova, Assessorato all’Ambiente del Comune di Genova, Corepla (consorzio nazionale imballaggi in plastica) e ILC (Istituto Ligure per il Consumo) l’organismo che riunisce tutte le associazioni dei consumatori. L'iniziativa usufruisce di un contributo di Regione Liguria (art. 20 l.r. n.31/2019) per l’attuazione di iniziative di compensazione con incentivi del conferimento della plastica. Partner tecnico la società genovese Zena Green. Grazie a questa iniziativa, i cittadini ottengono premi in cambio di bottiglie e flaconi in plastica: sconti nei negozi di vicinato o al supermercato, oppure altri incentivi legati a mobilità sostenibile, cultura e ingressi nei musei cittadini, sport e salute. Per ogni imballaggio che inseriscono nell’eco-raccoglitore, ottengono 1 punto. Ogni 30 punti, ricevono un voucher sconto presso le attività convenzionate, oltre a premi gratuiti messi a disposizione dagli ideatori del progetto e da alcuni partner. Alcuni premi (es. biglietti Amt Genova e voucher MiMoto) sono richiedibili solo attraverso l’APP PlasTiPremia e se ci si è identificati prima di iniziare il conferimento. Ogni eco-raccoglitore è dotato di uno schermo sul quale compaiono le promozioni dei partner convenzionati (qui i premi).

Ecocompattatori PlasTiPremia: cosa inserire e come funzionano

Ecco cosa inserire negli ecocompattatori a Genova. Contenitori in plastica per liquidi: bottiglie di acqua/succo/bibite varie, flaconi di creme e salse alimentari (es. ketchup), flaconi di shampoo/saponi liquidi/creme solari, flaconi di prodotti per la detergenza della casa: sapone per i piatti, detersivi, detergenti, ecc.

Come funziona l'ecocompattatore? Si legge sul sito: "Con PlasTiPremia accumuli punti inserendo bottiglie e flaconi di plastica nel raccoglitore. Ogni contenitore inserito equivale a 1 punto. Prima del conferimento, separa il tappo dalla bottiglia/flacone. I tappi vanno inseriti nelle rispettive bocchette dedicate. Inserisci le bottiglie spingendole a fondo nel raccoglitore, con l’imboccatura della bottiglia verso l’alto. Puoi farlo in maniera anonima, inserendo semplicemente i contenitori nelle bocchette. Sul monitor puoi verificare l’avanzamento del numero dei pezzi inseriti (per ottenere lo sconto sarà necessario inserirne almeno 30. Se non raggiungi 30 bottiglie non potrai stampare il coupon prescelto).

Oppure, se vuoi farlo in maniera personalizzata, tocca lo schermo, inserisci il tesserino sanitario o la carta d’identità elettronica nel verso indicato dall’adesivo e procedi all’inserimento nella modalità descritta.
Potrai scegliere se stampare il coupon (dedicato allo sconto da te scelto, scorrendo all’interno della lista dei partner con le frecce verdi) oppure se accumulare i punti per un successivo utilizzo, stampandolo una volta raggiunta una quantità di almeno 30. Potrai utilizzare i tuoi coupon per sconti e omaggi nelle attività che hanno aderito al progetto. Alcuni premi (es. biglietti AMT e voucher MIMOTO) sono richiedibili solo attraverso l’APP PlasTiPremia e se sei stati identificato prima di iniziare il conferimento.

Utilizzando la modalità personalizzata di conferimento e la APP PlasTiPremia si può verificare il totale dei conferimenti e quindi accedere alle premialità di secondo livello (ad esempio plaid, scaldacollo, frisbee e altri prodotti in plastica riciclata forniti da COREPLA) per i quali è richiesto un numero maggiore di punti.
La macchina ha a disposizione anche una bocchetta per lasciare le borse utilizzate per il trasporto delle bottiglie.

Per smaltire correttamente i dispositivi tecnologici, nella macchina ci sono anche 2 bocchette dedicate alla raccolta dei piccoli RAEE. Non danno punti, ma rendono un servizio utile ai cittadini. Nelle macchine si possono mettere solo i RAEE di piccole dimensioni, ad esempio: telefonini, carica batterie, auricolari, lettori mp3 e cuffiette, mouse, piccole calcolatrici, spazzolini da denti elettrici, piastre per capelli, rasoi elettrici, sveglie, orologi da polso o da tasca, computer per attività sportiva, immersione subacquee, corsa, canottaggio, apparecchiature sportive con componenti elettrici o elettronici (esempio cardiofrequenzimetro). No lampadine, no pile. Il raccoglitore è videosorvegliato e non emette né contiene denaro".

I conferimenti alle macchine PlasTiPremia, in circa 4 mesi di attività, stanno per tagliare il traguardo della milionesima bottiglia raccolta. A febbraio è stato registrato un conferimento medio di 1.400 pezzi per ciascuna delle 12 macchine presenti nei 9 Municipi. A febbraio, si è confermata come postazione più virtuosa quella di piazza Paolo da Novi alla Foce, con oltre 56.000 tra bottiglie e flaconi conferiti, seguita da due new entry: piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena con circa 44.000 conferimenti, staccata di poco da piazza Galileo Ferraris a Marassi.

«Promuovere la raccolta differenziata tra i genovesi è sempre più necessario - sottolinea Pietro Pongiglione, presidente Amiu Genova - perché la produzione di rifiuti è in crescita costante. Solo con una gestione attenta, efficace e costante dei prodotti differenziabili si può arrivare ad un vero percorso di miglioramento del ciclo dei rifiuti con azioni determinate e consapevoli, non solo da parte di Amiu ma soprattutto con il coinvolgimento dei cittadini che devono comprendere che questa è l’unica direzione sostenibile per noi, per la nostra città e per l’ambiente che ci circonda».

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.