Fiera di Sant'Agata 2021 a Genova sospesa: ecco quando si potrà recuperare

Fiera di Sant'Agata 2021 a Genova sospesa: ecco quando si potrà recuperare

Attualità Genova Lunedì 1 febbraio 2021

Spezie
© Pixabay

Genova - La Fiera di Sant'Agata, a Genova, è una delle manifestazioni più attese. Un evento che anima il quartiere di San Fruttuoso e che, nel 2021, era in programma domenica 7 febbraio (come sempre, nella prima domenica del mese). Centinaia di bancarelle in diverse vie, dalla gastronomia all'abbigliamento, fino agli oggetti di antiquariato.

La Fiera di Sant'Agata 2021 però, a causa delle disposizioni ministeriali dovute all'emergenza covid-19, è sospesa: sarà il Comune di Genova a decidere se annullarla definitivamente o - come pare più probabile - rimandarla a data da destinarsi, aspettando che i dati della pandemia migliorino e la Liguria possa scendere nella cosiddetta zona bianca (livello di rischio basso e una incidenza dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti). Più probabile, quindi, un recupero della Fiera di Sant'Agata 2021 a Genova in primavera.

La conferma arriva anche dall'assessore al Commercio del Comune di Genova, Paola Bordilli: "Le fiere sono vietate, ma ovviamente appena possibile recupereremo anche quella di Sant'Agata. Come lo scorso anno, non intendo annullare nulla". L’attuale Dpcm è in vigore fino al 5 marzo, ed è per questo difficile pensare a un recupero della Fiera di Sant'Agata 2021 in tempi ravvicinati.

Negli scorsi anni erano stati anche più di 500 gli espositori provenienti da ogni parte d’Italia. Non solo a Catania i festeggiamenti per la martire siciliana, dunque. Anche la Fiera di Sant'Agata di Genova, oltre ad arricchire la proposta commerciale del quartiere San Fruttuoso con una giornata di banchi e specialità gastronomiche, ricorre per celebrare l'aspetto più tradizionale e folkloristico dell'onomastico della Santa (il 5 febbraio).

La Fiera di Sant'Agata giunge da una tradizione molto antica: per la fiera scendevano a fondovalle agricoltori e allevatori ma arrivavano anche da località remote per stringere affari e comprare sementi nel momento in cui si preparava la semina dei campi. Oggi resta una delle più importanti fiere del nord Italia con molti elementi ancora legati alle sue origini: sementi, attrezzi da lavoro, specialità cibarie provenienti da molte parti d’Italia.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.