Università di Genova: Federico Delfino è il nuovo rettore

Università di Genova: Federico Delfino è il nuovo rettore

Attualità Genova Giovedì 1 ottobre 2020

Genova - Federico Delfino è il nuovo rettore dell'Università di Genova. Dallo spoglio delle urne elettroniche chiuse alle ore 14, l'ex responsabile dei poli universitari di Ponente, 48 anni, ingegnere e savonese, ha ottenuto 801,41 voti contro i 679,47 del preside di Medicina, Gianmario Sambuceti. 49 sono state le schede bianche.

Delfino era già in testa alla classifica dopo la prima votazione, quindici giorni fa, a sorpresa. Dal 1° novembre 2020, Delfino prende il testimone del rettore Paolo Comanducci, per i prossimi sei anni. Delfino è direttore del Campus di Savona. Ecco il Cv di Federico Delfino, tratto dal suo sito: 

Professore ordinario di Sistemi Elettrici per l’Energia (ING-IND/33) presso la Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Genova. Ho frequentato l’Università degli Studi di Genova laureandomi nel 1997 in Ingegneria Elettrica e proseguendo poi con il Dottorato di Ricerca nella medesima disciplina, terminato nel 2001.

La mia esperienza di lavoro all’interno dell’Università degli Studi di Genova si è sviluppata negli anni secondo una traiettoria particolare, che mi ha portato a coniugare fin da subito aspetti di ricerca e didattica con impegni di gestione operativa di servizi universitari generali. Mi sono trovato infatti nel 2008, da Ricercatore, ad occuparmi in qualità di Delegato del Rettore del funzionamento operativo del Campus di Savona, una cittadella universitaria di circa 55.000 mq dove le Facoltà di Ingegneria, di Scienze della Formazione e, pochi anni dopo, di Medicina avevano localizzato, in esclusiva territoriale, importanti corsi di studio, con grandi numeri di iscritti. Dal 2011 ho iniziato a dirigere il Centro di servizi dedicato alla gestione del Campus di Savona ed attualmente sono Presidente del “Centro di servizi per il Ponente Ligure” creato nel 2019 per amministrare le sedi universitarie del ponente, ovvero i Giardini Botanici di Hanbury (Ventimiglia) e i campus di Imperia e Savona.

In questi anni ho continuato a sviluppare le mie ricerche nel settore energetico, ma al contempo ho trovato il modo di ottemperare ai miei doveri di amministratore di un polo universitario ponendo l’attenzione sui servizi a supporto delle attività di ricerca e di didattica e per gli studenti. Ho cercato quindi canali di finanziamento che in qualche modo coniugassero gli aspetti di innovazione legati alla ricerca con aspetti di realizzazione di nuove infrastrutture o di ammodernamento di quelle esistenti. Grazie ad accordi di programma ed alla partecipazione a bandi competitivi, l’Università di Genova ha beneficiato di 8 milioni di euro di fondi pubblici per la realizzazione di infrastrutture di ricerca e per l’incremento dei servizi del Campus di Savona previsti nel progetto “Energia 2020” del quale sono responsabile scientifico. Sempre sul filone dell’“Innovazione Sostenibile” e della “Smart City”, sono il responsabile, per conto dell’Università di Genova, di diverse convenzioni con il mondo delle imprese e di progetti internazionali e nazionali. Nel mio specifico settore di indagine scientifica, sono autore o coautore di più di 200 pubblicazioni apparse su riviste internazionali di settore o presentate a conferenze internazionali e nazionali; sono anche co-autore di un libro internazionale sulle tecnologie energetiche sostenibili per l’alimentazione di distretti urbani, industriali e commerciali e titolare di un brevetto inerente i sistemi di produzione di energia ad alta efficienza.

Sono stato inoltre membro di due comitati scientifici: “Efficienza Energetica” presso il Ministero dello Sviluppo Economico e “Smart Grids” presso l’Autorità regolatoria italiana per l’energia. Al di fuori del mondo accademico ho ricoperto i seguenti ruoli:

  • Dal 2011 al 2014 ho presieduto il Parco Scientifico e Tecnologico della Val Bormida (società in house di Regione Liguria tramite F.I.L.S.E. S.p.A.);
  • Dal 2013 al 2020 dapprima come Vicepresidente e poi come Presidente, ho gestito la Fondazione bancaria Agostino De Mari operante nella provincia di Savona;
  • Dal 2014 al 2017 sono stato Presidente della Commissione Ricerche e Progetti Scientifici della Fondazione Ansaldo
  • Dal 2015 ricopro la carica di Presidente del Consorzio Energia Liguria, stazione di approvvigionamento regionale di elettricità e gas della Regione Liguria
  • Dal 2017 sono Presidente della Commissione Ricerca Scientifica di ACRI - Associazione italiana di Fondazioni e Casse di Risparmio
  • Dal 2018 sono membro del Comitato di Supporto degli Azionisti di Minoranza di CDP - Cassa Depositi e Prestiti.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.