Coronavirus, pronto soccorso del San Martino: disposizioni dal 9 marzo - Genova

Coronavirus, pronto soccorso del San Martino: disposizioni dal 9 marzo

Attualità Genova Domenica 8 marzo 2020

© facebook.com/PoliclinicoSanMartino

Genova - Per fronteggiare l'emergenza Coronavirus, ecco le disposizioni da lunedì 9 marzo 2020 per il pronto soccorso dell'Ospedale San Martino di Genova. Tutti i pazienti con sintomi influenzali (tosse, febbre, dolori muscolari) passano dalla tenda allestita all'esterno. Saranno accolti nella sala assistita Isolamento per: visita; radiografia al torace; emo gas analisi. Nel dettaglio:

  • In caso di rilevamento di sintomi di polmonite: Consulenza infettivologica per stabilire l'opportunità del tampone Covid-19; Se non viene indicato il tampone il paziente è indirizzato ad altri percorsi per diversi accertamenti;
  • In caso di tampone: Se in buone condizioni il paziente va a casa con mascherina in isolamento fiduciario; Se necessita di ricovero ospedaliero va nel reparto di Malattie infettive;
  • In caso di aggravamento durante la permanenza in Pronto Soccorso: isolamento in stanza dedicata con assistenza anestesisti; trasferimento in rianimazione;
  • La radiologia del Pronto Soccorso sarà dedicata solo all'urgenza: le prestazioni diagnostiche da CUP come le ecografie sono sospese fino a nuova data e ricollocate in altre agende (ad eccezione di pazienti già prenotati per lunedì).

Attività ambulatoriali: gli operatori indosseranno mascherine chirurgiche; non è previsto Triage; saranno sospese tutte le attività differibili; da martedì 10 marzo sospesa attività chirurgica ambulatoriale, Day Surgery e Endoscopia digestiva nel padiglione 15 (ex IST) piano terra. Pad 15 (ex IST): chiusura accessi al 3^ e 4^ piano (si manterranno gli accessi al piano -1; 0 e 1 ossia di Radioterapia, Area ambulatoriale e ingresso Cancer Center).

Sia nelle aree di degenza che nelle aree ambulatoriali non sarà consentito l’accesso agli accompagnatori, se non in condizioni selezionate dagli operatori sanitari (pazienti minori, pazienti con disabilità e pazienti in imminente pericolo di vita). Questo protocollo è già in atto presso il Pronto Soccorso al San Martino di Genova. Pertanto, per ogni ricoverato sarà necessario avere disponibile un recapito telefonico di contatto. Ricordiamo che, in caso di necessità, occorre contattare il 112.

Potrebbe interessarti anche: , Una cometa sopra Genova e la Liguria: quando e come vedere Neowise , Un murale gigante sul Bic di Certosa: Tellas a Genova per il progetto On the Wall , Genova Città che legge: il riconoscimento dal Ministero per i beni culturali per 2020 e 2021 , EcoVan Amiu a Recco: il servizio di raccolta mobile dei rifiuti ingombranti , Il gigante dei mari Scarlet Lady torna a Genova, poi Miami per la crociera

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.