Genova, apre a Voltri la nuova Casa della Salute: orari e info

Attualità Genova Domenica 1 dicembre 2019

Genova, apre a Voltri la nuova Casa della Salute: orari e info

Genova - La nuova Casa della Salute Asl3 apre le porte ai cittadini di Voltri da lunedì 2 dicembre 2019 con un pacchetto di offerte di cura e assistenza. Disponibili e attivi infatti gli ambulatori di Salute Mentale per i disturbi del comportamento, il Centro per la Diagnosi e la cura dei Disturbi Cognitivi e le Demenze e gli uffici della Medicina legale. La nuova Casa della Salute, entro dicembre, completerà l’offerta rivolta agli utenti del Ponente con un focus dedicato alle patologie cronico-degenerative.

Ecco alcuni numeri della struttura nel ponente di Genova, la cui posa della prima pietra è avvenuta il 22 febbraio 2017:

  • 2 edifici
  • oltre 1.400 mq di superficie interna complessiva
  • 260 mq di giardino Alzheimer
  • 8 servizi per i cittadini
  • 13 parcheggi dedicati ad ambulanze, diversamente abili e vetture di servizio
  • 1 certificazione energetica A4 la più alta ad oggi raggiungibile congiuntamente ad una certificazione CasaCLIMA R.

Inoltre, dal 2 dicembre 2019:

  • Ambulatorio Salute Mentale su prenotazione (Centro Salute Mentale di Via Lemerle 010 8499160) lunedì 8.30 - 16 visite psichiatriche e psicologiche; mercoledì 8.30 - 15 visite psicologiche; giovedì 8.30 - 14 visite psichiatriche; venerdì 8.30 -14 visite psichiatriche. In questa prima fase le attività saranno in particolare dedicate alle valutazioni di soggetti giovani (under 25 aa) e alle valutazioni psichiatriche pazienti over 65 anni in rete con Centro CDCD;
  • Centro per la Diagnosi e la cura dei Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD) con prenotazione a CUP: lunedì e giovedì 8-12;
  • Medicina Legale con prenotazione a CUP: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.

La nuova struttura si trova al centro della Comunità di Voltri e si affianca ai già presenti Poli distrettuali di via Camozzini, Villa De Mari e del Palazzo della Salute Martinez di Pegli. Il presidio amplia dunque l’offerta di servizi sanitari e sociosanitari del territorio di Ponente attraverso un percorso di multiprofessionalità, continuità e sistematicità dei rapporti con gli assistiti nei confronti delle patologie cronico-degenerative.

Oltre infatti ai servizi citati la programmazione prevede l’attivazione entro il mese di dicembre di un Centro Diurno Alzheimer per 20 assistiti, con giardino dedicato, e gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale con ambulatorio infermieristico annesso. Inoltre saranno disponibili un ambulatorio per donazioni di sangue e il servizio 118 con automedica. La struttura sanitaria viene completata da un secondo edificio in cui si troverà la Farmacia distrettuale per la distribuzione di presidi medico-chirurgici e farmaci.

La Casa della Salute di Voltri rappresenta l’atto di completamento - nell’ambito del Distretto Sociosanitario 8- del processo di cambiamento organizzativo e culturale della Rete delle Cure Primarie ASL3 con l’obiettivo finale di erogare risposte integrate e condivise ai cittadini protagonisti del progetto di benessere Asl3.

"In questo modo si potenzia la rete sanitaria del Ponente genovese - dice il governatore della Liguria Giovanni Toti - Con questa struttura all’avanguardia nella cura delle patologie a carattere cronico-degenerativo si dà una risposta concreta alle esigenze di una popolazione che, nel distretto 8, supera i 100mila abitanti ed è composta per una fetta rilevante da over 65, che in certi casi rappresentano il 30% della popolazione. Si tratta, tra l’altro, di una struttura realizzata secondo gli standard più elevati anche dal punto di vista ambientale: il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del fabbricato industriale Tecsaldo-Coproma prevede una pompa di calore geotermica e pannelli fotovoltaici che lo rendono autosufficiente dal punto di vista energetico per gran parte dell’anno”.

“La Casa della Salute dà una risposta concreta alle esigenze delle famiglie e dei pazienti che necessitano di un presa in carico complessiva che comprenda tutto il percorso di cura in caso di patologie neuro degenerative, che per loro natura necessitano di interventi immediati e, allo stesso tempo, continuativi - dice l’assessore alla Sanità Sonia Viale - la presenza di un centro diurno Alzheimer da 20 posti, unito all’Ambulatorio per la  diagnosi e la cura dei disturbi cognitivi e delle demenze e all’Ambulatorio della salute mentale per i disturbi del comportamento nella stessa struttura permette di dare risposte efficaci e appropriate. La Casa della Salute di Voltri è in grado di offrire tutte le specialità di cui necessitano i pazienti affetti da queste patologie, e inoltre questa struttura è stata pensata per essere la nuova sede del 118”.

Potrebbe interessarti anche: , Genova, per gli esperti il cucciolo di orca è morto. «La madre cerca di farlo respirare» , Costa Crociere: offerta di lavoro con 37 posti in Liguria. Come candidarsi , Orche a Genova: un cucciolo è in difficoltà. Gli esperti: «Monitoriamo la situazione» , Bus e mezzi pubblici gratis a Genova: ecco fino a quando. «Test per il futuro» , Sorpresa a Genova: tre orche in mare davanti a Voltri. Il video

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.