Piogge a Genova e in Liguria: allerta meteo il 23 aprile. Le info

Piogge a Genova e in Liguria: allerta meteo il 23 aprile. Le info

Attualità Genova Martedì 23 aprile 2019

© facebook.com/pg/centrometeoligure

Genova - Dopo un weekend di Pasqua soleggiato, la pioggia torna a far capolino su Genova e la Liguria dalla serata di luendì 22 aprile 2019 (Pasquetta). Una perturbazione interessa dalla serata di oggi e per tutta la giornata di martedì 23 aprile anche la nostra regione, con precipitazioni diffuse e temporali localmente forti. Per questo, la protezione civile regionale ha diffuso l’allerta meteo gialla per piogge diffuse e temporali emanata da Arpal nella giornata del 23 aprile. Queste le zone di allertamento coinvolte e la scansione oraria, con gli aggiornamenti:

  • Zona D (bacini piccoli e medi): prolungata fino alle 21 di martedì 23 aprile;
  • Zone B, C ed E (bacini piccoli e medi): prolungata fino alle 24 di martedì 23 aprile;
  • Zona A (bacini piccoli e medi): confermata chiusura allerta alle ore 15 del 23 aprile.

Ricordiamo anche la suddivisione in zone del territorio della Liguria:

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa;
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno;
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla;
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida;
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione. Tutte le ordinanze e le norme di auto-protezione sono disponibili sul sito del Comune. All'entrata in vigore dell'allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

La perturbazione in arrivo da Sud Ovest e diretta verso il Centro Italia interessa marginalmente, ma in modo comunque piuttosto attivo, anche la Liguria. Le nubi aumentano già del lunedì di Pasquetta, e le prime piogge si hanno in serata a partire da Ponente. Per il 23 aprile si attende una giornata grigia, con precipitazioni diffuse su tutta la regione, persistenti con cumulate tra significative ed elevate, e con la possibilità di locali temporali anche forti. Le piogge vanno lentamente esaurendosi, pur in contesto di variabilità, solo nella mattinata di mercoledì 24 aprile. Da segnalare anche i venti forti rafficati settentrionali per la giornata di oggi. Domani venti tra moderati e forti, anche con raffiche, settentrionali sul centro Ponente e da Est Sud Est sul Levante. Mare in aumento fino a molto mosso, sempre domani, lungo tutte le coste.

Ecco l’avviso meteorologico emesso per il 23 e il 24 aprile in Liguria:

  • Martedì 23 aprile: il passaggio di una perturbazione determina precipitazioni diffuse di intensità fino a moderata con cumulate significative, elevate su C. Alta probabilità di temporali forti e organizzati, dapprima più probabili su ABD, in estensione dal pomeriggio e in serata a CE. Venti forti (50-60 km/h) e rafficati meridionali su C, parte orientale di B e sui rilievi di E, specie in serata, localmente forti settentrionali (40-50 km/h) su AD e parte occidentale di B. Mare molto mosso.
  • Mercoledì 24 aprile: un flusso umido dai quadranti meridionali continua a determinare condizioni di instabilità con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale moderato, in particolare su CE nelle prime ore. Dalla tarda mattinata il transito di una nuova perturbazione sulle Alpi è associato a piogge e rovesci diffusi in particolare a Ponente, con cumulate significative su A. Bassa probabilità di temporali forti su tutte le zone. Venti forti (50- 60 km/h) dai quadranti meridionali con raffiche oltre 80-90 km/h sui rilievi. Mare molto mosso.

La Sala Operativa Regionale resta aperta per tutta la durata dell’allerta meteo. In caso di eventi intensi, durante l’allertasarà pubblicato il monitoraggio sul sito Allerta Liguria Gov, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome). Sulla pagina facebook Arpal Liguria post con immagini, grafici e dati.

Potrebbe interessarti anche: , Spiagge libere a Chiavari: controlli, verifica dei posti liberi online e sanzioni , Lavoro a Genova: Aster assume con tre bandi. Come partecipare, domanda e requisiti , Liguria, il piano caldo 2020 con i 15 consigli per combattere afa e ondate di calore , Coronavirus Liguria, la nuova ordinanza: novità per bar, teatri e cinema , Sori: la spiaggia diventa a numero chiuso. Da quando e regole

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.