Outdoor Genova Lunedì 15 aprile 2019

Wonderful Walking Genova, il nuovo percorso tra trekking, training e cultura: le tappe

Panorama da Spianata Castelletto
© Alessandro Vecchi/Wikipedia

Genova - Genova è ancora più meravigliosa, vivendola e respirandola senza fretta, passeggiando e gustandosi i colori, gli scorci e i panorami mozzafiato che la rendono unica al mondo. Ma lo è anche facendo sport e tenendosi in forma: da questa idea nasce Wonderful Walking Genova, un percorso pedonale panoramico di 5,66 chilometri di trekking urbano, jogging e fitness che, in 3 tappe, unisce Mura delle Cappuccine a Castello d’Albertis, passando dalla zona della Fiera di Genova e Corso Italia.

Un Urban Trail che svela la Superba dal mare ai monti, dal porto ai forti, dal centro storico alle ville e ai giardini. Il percorso è stato progettato e realizzato da A.S.Ter. con il coordinamento dell’assessorato ai Lavori pubblici e manutenzioni ed in collaborazione con la Casa di Cura Villa Montallegro. Queste sono le tratte, fisicamente segnalate da borchie (ecco cosa erano quelle targhette WWG sparse per Genova) impiantate sul manto dei marciapiedi, e dai cartelli:

  • Mura delle Cappuccine - Piazza Corvetto: cammino pianeggiante che va da Mura Cappuccine fino a Corvetto, tutto lungo le antiche mura cittadine, lungo 1,74 km;
  • Piazza Corvetto - Villa Gruber: raccordo, tra Piazza Corvetto e Villa Gruber, in salita (dislivello m. 40, pendenza media 6 %), lungo 0,77 km;
  • Villa Gruber - Castello d'Albertis: tragitto prevalentemente pianeggiante che va da Villa Gruber a Castello D’Albertis, attraverso la circonvallazione a monte novecentesca, lungo 3,15 km.

Il percorso si connette inoltre agli impianti di ascensori e funicolari che consentono una particolare fruizione della città e dei suoi luoghi panoramici (funicolare di Sant’Anna, ascensore di Castelletto, funicolare Zecca Righi, ascensore di Montegalletto). Lungo il tragitto vengono evidenziati i luoghi di interesse culturale, quelli panoramici e gli esercizi di fitness che si possono eseguire. Per il Wonderful Walking Genova è stata poi realizzata una WebApp, accessibile tramite smartphone, tablet o computer connessi a internet. I contenuti della WebaApp sono accessibili direttamente lungo il percorso, grazie a specifici QRCode che indirizzano l'utente al contenuto ricercato. La Wonderful Walking è pensata sia come passeggiata dal punto di vista storico culturale, sia come percorso per i runner

Dal punto di vista storico culturale, il percorso propone un forte impatto paesaggistico offrendo una serie di balconate sulla città. È un viaggio che si snoda dall'urbanizzazione ottocentesca della collina di Carignano fino alla realizzazione della circonvallazione a monte con punto di arrivo nel Castello D’Albertis. Le digressioni storiche riguardano le mura trecentesche e le antiche porte della città, la scalinata delle Tre Caravelle con Piazza della Vittoria, le chiese e gli altri edifici religiosi che si incontrano lungo il percorso.

Per i runner sono proposte alcune stazioni dotate di totem: anche qui, utilizzando un QRcode si potrà visualizzare un breve filmato in cui gli specialisti di Montallero illustrano una serie di esercizi fisici di riscaldamento e/o di distensione e di attività aerobica. Sono stati individuati tre percorsi di allenamento, differenti per complessità tecnica e carico di lavoro. Eccoli:

  • Facile (Verde): questa variante è l’ideale per tutti gli amatori di qualsiasi età e livello di allenamento; non presenta difficolta eccessive ed è eseguibile più volte anche nella stessa seduta di allenamento.
  • Intermedio (Giallo): ideato per coloro che praticano attività fisica regolare e si possono definire sani (con prova test da sforzo valida) e allenati con regolarità.
  • Difficile (Rosso): pensato per soggetti allenati e abituati a sostenere sforzi massimali sotto tutti i punti di vista: FC Max, vo2 Max, interval training, mix aerobico/anaerobico.

Per la messa in sicurezza e il decoro del percorso sono stati eseguiti alcuni interventi, come il ripristino del marciapiede ammalorato, in piastrelle di cemento e asfalto, di via Mura del Prato, tra via Foscolo e Mura Cappuccine; un altro intervento riguarda il rifacimento del marciapiede ammalorato, in asfalto, di via Mura di Santa Chiara. E ancora, interventi puntuali di ripristino delle pavimentazioni in lastre, riordino degli elementi di arredo urbano (paletti, dissuasori, ringhiere, panchine) lungo il percorso, sostituzione alberature in classe D a Mura Santa Chiara e riordino aiuole. In una seconda fase, sono riqualificati i marciapiedi ammalorati lungo il percorso, risolvendo le criticità legate alla presenza delle alberature.

Potrebbe interessarti anche: , Mulino del Gassetta a Portofino: l'antica Valle dei Mulini tra storia e piatti tipici , 10 borghi della Liguria da vedere assolutamente: da Portovenere a Triora , Pasquetta 2019 a Genova: grigliate, sagre ed eventi. Cosa fare e dove andare , Apertura Castello della Pietra 2019: orari, costi e bus Atp da Brignole a Vobbia , Alla scoperta della Superba con Genova Walks: i tour in città tra cultura e cibo

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.