Teatro Genova Venerdì 25 gennaio 2019

Il Teatro della Tosse sbarca a Ponente: gestirà il Cargo di Voltri. Il progetto

© Twice25 e Rinina25/Wikimedia Commons

Genova - «L'obiettivo del Teatro della Tosse di Genova è raccogliere l'eredità del Teatro Cargo di Voltri, nel Ponente ligure, che negli anni ha svolto un lavoro straordinario. Continueremo sulla scia espandendo questa realtà a Genova, portando proprio lì produzioni, compagnie teatrali e la capacità della Tosse di fare spettacolo». Così Emanuele Conte, presidente del Teatro della Tosse, annuncia l'integrazione tra Teatro della Tosse e Teatro Cargo un progetto voluto e sostenuta dal Comune di Genova, da Regione Liguria e con il contributo economico della Compagnia San Paolo

Avverrà così il passaggio della gestione del Teatro del Ponente e del Teatrino della Duchessa di Galliera al Teatro della Tosse, unico teatro di interesse culturale riconosciuto dal ministero in Liguria. Un rapporto che darà vita a un progetto popolare a misura di famiglia, con spettacoli per ragazzi e spazio a compagnie emergenti, per sperimentare e inventare proposte sempre nuove. I tempi dell'entrata in scena del Teatro della Tosse al Cargo saranno brevi: «Lunedì 25 febbraio 2019 saremo già lì - continua Emanuele Conte - presenteremo un programma che accompagnerà gli spettatori fino all'estate 2019 e in seguito la programmazione dell'autunno».

«Il Cargo ha investito energie, idee e denari lungo 16 anni di passione, per creare a Voltri un teatro, anzi due, dove prima non c'era nulla - spiega Laura Sicignano, direttrice del Teatro Cargo - Nel 2002 inaugurava, infatti, il Teatro del Ponente e lo inventava come spazio vivo, ricco di proposte in esclusiva per Genova. Pochi anni dopo, vincendo un bando della Csp, riapre il Teatro di Villa Duchessa, il più antico della Liguria, da un secolo inagibile. Oggi lascia la sua casa e un pezzo di cuore, oltre a gran parte degli spettacoli e il suo pubblico. Mi rassicura che il frutto di questo grande lavoro vada nelle mani di un teatro responsabile e vivo, che saprà conservare e sviluppare i risultati da noi ottenuti».

«San Paolo sosterrà il progetto di integrazione Tosse-Cargo con 200mila euro - dice Roberto Timossi, Consiglio Generale della Compagnia San Paolo - Non escludiamo in futuro di aiutare il Teatro della Tosse, che già sosteniamo annualmente con 225mila euro, con eventuali contrinuti per una programmazione di qualità a scopo educativo».

«Sono molto soddisfatta del raggiungimento di questo obiettivo, che garantisce al ponente cittadino un’offerta culturale articolata e costante, privilegiando un pubblico giovane e le famiglie - spiega Barbara Grosso, assessore alle Politiche culturali del Comune di Genova - Un progetto che promuoverà l’immagine di Genova, anche attraverso spettacoli estivi all’aperto nel Parco di Voltri, una location di grande valore artistico e naturalistico che merita di essere maggiormente conosciuta e valorizzata».

Potrebbe interessarti anche: , Una Tosca cinematografica al Carlo Felice, con il tema della violenza sulle donne , Nasce Teatri del Paradiso: Teatro Sociale di Camogli e Teatro Pubblico Ligure firmano l'accordo , La classe operaia va in paradiso alla Corte, il capolavoro di Elio Petri con Lino Guanciale , Teatro materico e sensoriale in Macbettu di Teatropersona. La recensione , In nome del padre. Mario Perrotta canta errori e fragilità dei padri di oggi

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.