Boca‑River: «Giochiamo la partita al Ferraris». La proposta del Comune - Genova

Boca‑River: «Giochiamo la partita al Ferraris». La proposta del Comune

Attualità Genova Lunedì 26 novembre 2018

Superclasico

La Confederazione sudamericana ha poi comunicato che il match si giocherà sabato 8 o domenica 9 dicembre con orario ancora da stabilirsi e certamente fuori dai confini argentini. La decisione finale sulla sede verrà presa sempre dalla Conmebol in un altro momento. Asuncion in Paraguay sembra favorita.

Genova - Dal derby della Lanterna a quello di Buenos Aires. Il Ferraris potrebbe ospitare il Superclásico River Plate-Boca Juniors, che vale la finale di ritorno della Coppa Libertadores (andata 2-2) e la cui disputa, a causa di gravi incidenti, è stata rinviata dalla Conmebol a data da destinarsi valutando anche l’ipotesi di giocarla all’estero. In attesa che martedì 4 dicembre 2018 venga presa la decisione ufficiale, il Comune di Genova, tramite una lettera che il consigliere delegato allo Sport Stefano Anzalone ha inviato al presidente del Boca Juniors Daniel Angelici e a quello del River Plate Rodolfo D’Onofrio, si è fatto avanti per invitare i due clubs a tornare alle proprie origini.

Profondi, infatti, sono i legami che uniscono le due società calcistiche argentine - entrambe fondate da emigranti genovesi a inizio Novecento nel quartiere della Boca - con il capoluogo ligure. Ancora oggi, i tifosi del Boca Juniors sottolineano le loro origini definendosi Xeneizes, dalla storpiatura al plurale del termine ligure zeneize o zeneixi che significa appunto genovese. In casa River Plate si evidenzia come i colori sociali bianco-rosso furono adottati in onore del vessillo di Genova e dei tanti genovesi presenti in società. Il derby più caldo del mondo, quindi, si giocherà al Ferraris di Genova?

«Saremmo molto orgogliosi di ospitare clubs importanti come Boca e River nella nostra città accogliendoli in quella che, per certi versi, rappresenta anche la loro prima casa - dice il consigliere delegato allo sport Stefano Anzalone - Si tratterebbe anche di un’ulteriore occasione per dare visibilità internazionale a Genova in questo momento di difficoltà e per rinnovare il profondo senso di amicizia che storicamente ci unisce a quelle società».

Potrebbe interessarti anche: , Una cometa sopra Genova e la Liguria: quando e come vedere Neowise , Un murale gigante sul Bic di Certosa: Tellas a Genova per il progetto On the Wall , Genova Città che legge: il riconoscimento dal Ministero per i beni culturali per 2020 e 2021 , EcoVan Amiu a Recco: il servizio di raccolta mobile dei rifiuti ingombranti , Il gigante dei mari Scarlet Lady torna a Genova, poi Miami per la crociera

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.