Celleno, il borgo fantasma si visita on line: ecco i tour guidati in streaming al misterioso borgo medievale - Viterbo

Celleno, il borgo fantasma si visita on line: ecco i tour guidati in streaming al misterioso borgo medievale

Cultura Viterbo Giovedì 23 aprile 2020

Viterbo - Il paese fantasma di Celleno, situato a nord di Roma in provincia di Viterbo, noto per il suo castello e il borgo disabitato meta di migliaia di persone tra italiani e stranieri, si rilancia grazie al turismo digitale con live tour video guidati del comune, che dal 10 aprile 2020 è stato decretato zona rossa per via di numerosi abitanti positivi al Coronavirus. Così il piccolo comune di 1300 abitanti ad un'ora d'auto da Roma rilancia il turismo virtuale con visite live guidate su Facebook in attesa del riavvio del movimenti sul territorio.

A condurre gli utenti-turisti alla scoperta di Celleno sono esperti locali, amministratori, imprenditori: il primo appuntamento è fissato giovedì 23 aprile alle ore 18.00. Seguiranno diverse guide guidate dal vivo ogni settimana. Tra le esclusive parti del borgo illustrate per l'occasione, anche l'apertura al pubblico della parte privata del Castello Orsini con la vista panoramica e uno sguardo sul laboratorio dell'artista Enrico Castellani.

Celleno, posto su una rupe di tufo e noto come Il borgo fantasma, viene chiamato così per la sua somiglianza alla vicina Civita di Bagnoregio e perchè fu abbandonato dopo violenti terremoti nel passato. Con una storia che passa dagli etruschi, ai romani e dal medioevo, è stato nominato dal quotidiano britannico Telegraph tra i 25 borghi fantasma più belli d'Italia, è stato la location cinematografica del film di recente uscita su Netflix Luna nera e ed è stato introdotto nei percorsi del Fai - Fondo Ambiente Italiano

Il Comune di Celleno è situato in provincia di Viterbo, sopra uno sperone tufaceo in una posizione strategica: fra Civita di Bagnoregio e il Lago di Bolsena, a un'ora da Roma in auto, e vicino a Orvieto e il confine con la Toscana. Il maestoso castello medievale è situato nella piazza del borgo medievale: un tempo abitato da buona parte della popolazione, il Castello Orsini è stato abbandonato dopo un violento terremoto. Per 40 anni è stato successivamente solo abitato dall'artista Enrico Castellani, morto nel dicembre del 2017. Castellani nel suo laboratorio-studio di Celleno ha creato la maggior parte della sua arte diffusa in tutto il mondo e che raggiunge i milioni di euro per opera. Oggi, visitando il Castello Orsini, è possibile respirare l'arte del maestro  assieme alla struttura disabitata.

Tra gli eventi ospitati da Celleno spiccano la Festa delle ciliegie che si tiene ogni anno, con il caratteristico sputo del nocciolo con la proclamazione del vincitore nazionale di chi ha saputo espellere a maggiore distanza il nocciolo e il festival degli artisti di strada Teverina Buskers, con più di 50 di artisti da tutto il mondo.

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Viterbo consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Viterbo.