Passione bi‑polare, la mostra - Venezia

Passione bi‑polare, la mostra - Fondazione Bevilacqua La Masa - Palazzetto Tito - Venezia

15/11/2019

Fino a venerdì 29 novembre 2019

Ore 16:30

TERMINATO

Venezia - Sabato 16 novembre alle 16.30 sarà inaugurata a Venezia, presso l'Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa di Palazzetto Tito, la mostra Passione bi-polare, visitabile dal 16 al 29 novembre.

Venezia - L'esposizione, curata da Edoardo Di Mauro, Gabriele Romeo e Laura Valle, porterà in rassegna un cospicuo corpus di ricerche artistiche e visive, prodotte da studenti, artisti e docenti dell'Accademia Albertina, volte a spiegare al largo pubblico il duplice significato della passione, maturato dallo studio di quelle ricerche estetiche e visive che vennero prodotte dagli artisti del XXº e del XXIº secolo.

Venezia - Tra echi, rimandi ed esplorazioni antropologiche, il fruitore sarà  libero di individuare quei comportamenti che vedono l'affiliazione di questo termine passione agire nella nostra contemporaneità, in un convivio gioviale che rivela - nella quotidiana realtà - l'umanità di pensare e di agire nei ricercatori e comunicatori visivi. Questi ultimi, impegnati spesso a esplorare le vie dei sentimenti e delle emozioni con dedizione, sofferenza, dolore e, soprattutto, amore.

La manifestazione avrà un ospite d'eccezione, Hermann Nitsch, storico esponente dell'Azionismo Viennese e al quale verrà conferito, contestualmente alla manifestazione veneziana, il titolo di Accademico d'Onore dall'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Durante il periodo della rassegna saranno previsti, inoltre, un ciclo di incontri aperti al pubblico con autorevoli nomi: Cristina Giudice, Lorella Giudici,  Massimo Melotti e Stefano Pasquini.

Con oltre 70 partecipanti, il presente evento ha richiesto ai curatori, studenti e docenti, oltre un anno e mezzo di lavoro, di collaborazione con le autorità del territorio veneziano, con l'Archivio Palli, e, come un fiore all'occhiello, rappresenta la fase conclusiva della IIª edizione del FISAD (Festival Internazionale delle Scuole d'Arte e Design), patrocinato dal MIUR, svoltosi già a Torino dal 14 ottobre al 17 novembre, ideato e diretto da Salvo Bitonti, Direttore dell'Accademia di Torino.

Durante il giorno dell’inaugurazione il pubblico e il maestro Nitsch verranno accolti alla FBLM con la performance musicale eseguita con viola della studentessa Sara Francesca Molinari, diplomatasi nel 2017 al Conservatorio Vivaldi di Alessandria. Allieterà il pubblico in sala con La Fuga, il secondo dei quattro tempi che compongono la Sonata n° 1 in sol minore, scritta nel 1720 da Johan Sebastian Bach.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 07/12/2019 alle ore 11:20.

Potrebbe interessarti anche: Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe: la mostra, fino al 1 marzo 2020 , Breathless, senza respiro. Arte contemporanea a Londra: la mostra, fino al 1 marzo 2020 , Livio Seguso. In principio era la goccia: la mostra, fino al 12 aprile 2020 , Francesco Morosini: ultimo eroe della Serenissima tra storia e mito, la mostra, fino al 6 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Venezia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Venezia.