Natalino Balasso in La bancarotta - Venezia

Natalino Balasso in La bancarotta - Villa dei Leoni - Mira (Venezia)

25/10/2019

Venerdì 6 dicembre 2019

Ore 21:00

TERMINATO

Mira (Venezia) - Torna lo strepitoso Natalino Balasso con un cast d'eccezione, questa volta nei panni del mercante in bancarotta Pantalone de' Bisognosi, protagonista della commedia goldoniana.

Mira (Venezia) - Con il suo stile pungente e sincopato, implacabile e sarcastico, Vitaliano Trevisan riscrive un testo poco frequentato calandolo nell'Italia dei nostri giorni. Nella rosa dei vizi che portano il «cosiddetto piccolo imprenditore» di oggi al fallimento, Trevisan sostituisce il gioco con la cocaina, una specie di fluidificante per ogni tipo di rapporto umano, uno strumento multiuso: personale, sociale, politico.

Mira (Venezia) - Il messaggio della commedia di Goldoni – l'unità e la moralità della famiglia sono importanti per la buona gestione della bottega – si trasforma in un avvertimento sarcastico, utile nell'Italia di oggi: stare in una famiglia importante è la chiave del successo personale.

La dissolutezza del Settecento veneziano si moltiplica e dilaga nell'Italia degli anni Duemila: non c'è più argine, non c'è nemmeno un'idea – ipocrita quanto si voglia – di decoro. E in questo guazzabuglio amorale la satira di Trevisan è più spietata e al tempo stesso più comica del solito. La bancarotta è un viaggio profondo dentro la miseria umana, è un riso amaro che trasporta dentro il cuore dei problemi della società.

Natalino Balasso e Vitaliano Trevisan: il noto attore di origini polesane incontra lo scrittore e drammaturgo vicentino: «La prima volta che ho letto La bancarotta di Vitaliano Trevisan ho pensato che questo fosse un testo necessario, che fosse necessario rappresentarlo. Questo testo non asseconda affatto la garbatezza goldoniana nel trattare un tema delicato, ma affonda il coltello e diventa ruvido con l'immediatezza che sempre ammiro in Trevisan. La bancarotta è una commedia di forte impatto, per questo lo abbiamo scelto, perché il teatro non sia un rito vuoto, ma serva a farci sentire vivi» (Natalino Balasso).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 11/12/2019 alle ore 21:47.

Potrebbe interessarti anche: Un tram che si chiama desiderio, 12 dicembre 2019 , Piero Angela e Alberto Luca Recchi, I segreti del mare, 17 dicembre 2019 , Gran Gala du Cirque, dal 29 dicembre al 31 dicembre 2019 , Mistero Buffo 50, 20 dicembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Venezia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Venezia.