Oggi al cinema a Varese

Oggi al cinema
Martedì 26 gennaio 2021

Gli orari del cinema. Tutte le nuove uscite in sala con le trame dei film. Dall'azione all'animazione, tra thriller, commedie e novità in 3d.

Nomad - In cammino con Bruce Chatwin

Viaggio per il mondo
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,78)

Regia di Werner Herzog. Con Werner Herzog, Bruce Chatwin, Karin Eberhard, Nicholas Shakespeare, Elizabeth Chatwin, Petronella Vaarzon-Morel, Glenn Morrison, Michael Liddle Pula, Marcus Wheeler, Stefan Glowacz.
Genere Documentario - Gran Bretagna, 2019. Durata 85 minuti circa.

Durante gli ultimi anni della vita di Bruce Chatwin il regista tedesco Werner Herzog ha collaborato con lo scrittore inglese ad alcuni progetti e fra i due è nata un'amicizia istintiva e profonda. In Nomad Herzog ripercorre le tracce dei pellegrinaggi che Chatwin ha compiuto alla ricerca dell'anima del mondo, attraversando continenti con l'inseparabile zaino di pelle sulle spalle: quello zaino che ora appartiene a Herzog, e che diventa il terzo protagonista del film.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (17:00)



Sono innamorato di Pippa Bacca

La vita e l'opera di Pippa Bacca
* * * - - (mymonetro: 3,43)

Regia di Simone Manetti. Con Elena Manzoni, Antonietta Pasqualino di Marineo, Maria Pasqualino di Marineo, Rosalia Pasqualino di Marineo, Valeria Pasqualino di Marineo, Silvia Moro.
Genere Documentario - Italia, 2019. Durata 76 minuti circa.

8 marzo 2008: prende il via da Milano, con destinazione Gerusalemme, "Brides on tour", la performance dell'artista Giuseppina Pasqualino di Marineo, nome d'arte Pippa Bacca, e dell'amica Silvia Moro. Il viaggio prevede l'attraversamento in autostop di undici Paesi, con soste a casa di persone contattate in precedenza. Ad ogni tappa incontrano le ostetriche locali, perché Pippa possa lavare loro i piedi; rituale evangelico, imparato da piccola sul cammino di Compostela, che vuole esprimere riconoscenza per chi favorisce la vita in contesti postbellici. Luoghi in cui la correlazione tra bisogno e solidarietà si dà come un'evidenza, qualcosa che non ha bisogno di essere incoraggiato. Ma l'aspetto più sostanziale e spettacolare dell'azione consiste nel vestire per tutto il tempo del viaggio abiti da sposa concepiti e disegnati ad hoc.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (13:00)



Lucky

Un ritratto agrodolce della senilità costruito su volto e corpo di un grande attore
* * * - - (mymonetro: 3,44)

Regia di John Carroll Lynch. Con Harry Dean Stanton, David Lynch, Ron Livingston, Ed Begley Jr., Tom Skerritt, Beth Grant, James Darren, Barry Shabaka Henley, Yvonne Huff, Hugo Armstrong.
Genere Drammatico - USA, 2017. Durata 88 minuti circa.

Alla soglia dei novant'anni Lucky tiene fede al suo nomignolo. Pur fumando un pacchetto di sigarette al giorno e bevendo alcolici, le sue diagnosi mediche sono impeccabili. Ma dopo una caduta comincia a temere la morte e la solitudine.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (10:00)



Il bambino è il maestro - Il metodo Montessori

Cos'è nella pratica il Metodo Montessori
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,50)

Regia di Alexandre Mourot. Con Anny Duperey, Christian Maréchal, Alexandre Mourot, Hélène Deswaerte, Kate Short.
Genere Documentario - Francia, 2017. Durata 100 minuti circa.

Da poco diventato padre, Alexandre si interroga su quale sia il migliore metodo educativo per la sua prima figlia. Interessandosi al metodo Montessori, si decide a fare ricerca sul campo e posiziona la macchina da presa sui banchi della scuola Jeanne d'Arc di Roubaix, istituto che per primo in Francia l'ha adottato. Qui segue, una per una, le peculiari tappe d'apprendimento di ventotto bambini, che frequentano la classe del maestro Christian Maréchal. Tale osservazione si rivela una formidabile catena di scoperte positive e incoraggianti. La prima è che, come sostenuto dalla famosa pedagogista, il bambino "tende naturalmente a lavorare" e questo suo istinto va incoraggiato e favorito. Infatti mentre il suo interesse per gli enunciati orali è difficile da mantenere, quello per l'attività manuale riesce a trattenere la sua concentrazione.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (15:00)



L'uomo delfino

La vita e l'eredità sportiva di Jacques Mayol
* * * - - (mymonetro: 3,04)

Regia di Lefteris Charitos. Con Jacques Mayol, Jean-Marc Barr, Umberto Pelizzari, Dottie Mayol.
Genere Documentario - Grecia, Francia, Canada, Giappone, 2017. Durata 78 minuti circa.

Nato a Shanghai nel 1927 da padre architetto francese, il primatista di immersione in apnea Jacques Mayol, giramondo, tuttofare, seduttore, studioso di comportamento dei mammiferi marini e curioso di spiritualità zen, ha tutte le caratteristiche per essere l’oggetto di una monografia per immagini. E il suo nome infatti ha conosciuto un picco di popolarità con Le grand bleu, il film di Luc Besson campione di incassi al box office francese. Presentato a Cannes nel 1988 e uscito in Italia nel 2002 solo dopo un lungo contenzioso tra la produzione ed Enzo Majorca, che contestò la rappresentazione che il film dava di lui, nel personaggio di Enzo Molinari; ma anche Mayol, che collaborò alla sceneggiatura, ne rimase scontento. Jean-Marc Barr, che in quel film interpretava Mayol, gli presta la voce in questo film di committenza televisiva che si mette alla ricerca di amici, colleghi e collaboratori del primatista.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (23:00)



John Mcenroe - L'Impero della Perfezione

I pensieri di un tennista tormentato
* * * 1/2 - (mymonetro: 3,68)

Regia di Julien Faraut. Con John McEnroe, Ivan Lendl, Mathieu Amalric.
Genere Documentario - Francia, 2018. Durata 91 minuti circa.

Gil de Kermadec è stato un cineasta appassionato di tennis che aveva creato un metodo di osservazione delle posture dei tennisti con finalità didattiche. A un certo punto però decise di rinunciare alle riprese finalizzate allo scopo per seguire invece dal vero ciò che un campione faceva nel corso di una gara. Il soggetto prescelto fu John McEnroe.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (21:00)



La primavera di Christine

La guerra vista da una bambina di 9 anni
* * 1/2 - - (mymonetro: 2,50)

Regia di Mirjam Unger. Con Zita Gaier, Ursula Strauss, Gerald Votava, Paula Brunner, Krista Stadler, Hilde Dalik, Konstantin Khabenskiy, Lissy Pernthaler, Philip Mur, Peter Schorn.
Genere Drammatico - Austria, 2016. Durata 100 minuti circa.

Vienna 1945. Christine ha nove anni e insieme alla sorella più grande e alla madre trova rifugio dalle bombe nella villa di campagna dove sua madre prestava servizio in tempo di pace. In breve, la raggiungono il padre, ferito e disertore, e la proprietaria di casa con il figlio Gerald, dell'età di Christine. Trovare da mangiare e restare in vita è tutto ciò che conta, specie per gli adulti. Ma Christine è una bambina, coraggiosa e ribelle, e ciò a cui aspira di più è un amico. Lo troverà nel soldato russo Cohn, che prende alloggio nel gazebo della villa quando l'armata rossa fa di essa il suo quartier generale.

A Varese:
- Cinema Teatro Nuovo (19:00)