Giornate Fai d'Autunno 2021 a Varese: date, luoghi aperti, orari e prezzi

Giornate Fai d'Autunno 2021 a Varese: date, luoghi aperti, orari e prezzi

Cultura Varese Martedì 12 ottobre 2021

Varese, Villa Panza
© Fai - Fondo Ambiente Italiano

Varese - Sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021 torna l'atteso appuntamento con la cultura e le bellezze in Italia in occasione della decima edizione delle Giornate Fai d'Autunno. Dedicate ad Angelo Maramai (1961-2021) già direttore generale del Fai, le Giornate Fai d'Autunno 2021 portano i visitatori in centinaia di luoghi solitamente inaccessibili oppure poco noti e bisognosi di valorizzazione in tutta Italia, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria. L'accesso è possibile solo alle persone in possesso del Green Pass. La certificazione verde è richiesta anche per l'ingresso ai luoghi di carattere naturalistico.

Le Giornate Fai d'Autunno arrivano, ovviamente, anche in provincia di Varese. Tra i luoghi aperti villechiesecastelli, mostrati attraverso lo sguardo curioso e originale dei giovani del Fai. Non mancano itinerari nei borghi, percorsi naturalistici e visite a luoghi verdi quali parchi, giardini urbani, cortili e orti botanici. La prenotazione online è consigliata perché i posti sono limitati.

Tutti i visitatori possono sostenere il Fai con un contributo suggerito a partire da 3 euro e possono anche iscriversi al Fai on line oppure nelle diverse piazze d’Italia durante l’evento. Di seguito l'elenco completo dei luoghi aperti in provincia di Varese con i rispettivi giorni e orari di apertura; qui l'elenco di tutti i luoghi aperti in Lombardia per le Giornate Fai d'Autunno 2021 (per ulteriori informazioni e prenotazioni consultare il sito ufficiale del Fai - dove vengono segnalati anche gli eventuali aggiornamenti o le modifiche al programma - oppure telefonare al numero 02 4676151).

Torre di Velate

Giorni e orari di apertura: domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30. Accompagnati dai volontari della delegazione Fai di Varese, i visitatori hanno la possibilità di visitare la Torre di Velate (via alla Torre 22, Varese), in un percorso alla scoperta della sua storia, delle tecniche di costruzione e di quelle del consolidamento attuale.

Villa e collezione Panza

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Villa Panza, nota in tutto il mondo come centro d'arte contemporanea, ha origini che risalgono al Settecento, quando il marchese Paolo Antonio Menafoglio individuò sulla sommità del colle di Biumo, a Varese (piazza Litta 1), il luogo ideale per la sua casa di campagna. Ampliata grazie ai successivi interventi di Luigi Canonica a inizio Ottocento e Piero Portaluppi negli anni ‘30 del Novecento, la dimora assunse una nuova destinazione quando il conte Giuseppe Panza dagli anni '50 iniziò a creare una collezione d'arte del XX secolo, divenuta nel tempo nota in tutto il mondo.

Chiesa di Sant'Eusebio

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 14.00 alle 18.30, domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.30. In occasione delle Giornate Fai d'Autunno 2021 si visitano gli ambienti interni ed esterni della millenaria Chiesa di Sant'Eusebio a Casciago (via Sant'Eusebio 6), luogo simbolo per tutti gli abitanti del paese, ripercorrendone la storia e i principali avvenimenti che l'hanno vista protagonista. Il pubblico può così osservare la trama della tessitura muraria dove sono conservati ben visibili i segni delle trasformazioni subite dall'edificio nel corso dei secoli come la monofora murata nella parete meridionale. 

Villa Castelbarco Albani e il suo giardino

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 14.00 alle 18.30, domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.30. Villa Castelbarco Albani a Casciago (largo De Gasperi 1) è un edificio dalla lunga storia e avvolto da un prestigioso giardino con piante secolari, in questa occasione aperto in tutto il suo spazio e splendore. Congiuntamente alla storia delle famiglie che si sono succedute come proprietarie si va alla scoperta degli interventi che hanno seguito l'evolversi dei tempi, dei gusti, delle mode e dei bisogni. I visitatori sono accompagnati in un percorso lungo l'ambiente esterno della villa, da cui si potrà godere della splendida vista panoramica su Casciago.

Villa della Porta Bozzolo

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (viale Bozzolo 5) accoglie i visitatori delle Giornate Fai d'Autunno 2021 per una visita libera alla villa e al giardino. I partecipanti possono scoprire la storia delle famiglie Della Porta e Bozzolo, le sale affrescate e arredate della dimora di delizia e il suo scenografico giardino di impianto settecentesco anche grazie al supporto di contenuti digitali loro dedicati.

Chiesa di San Pietro

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. La visita della chiesa di San Pietro a Gemonio (via Isonzo) offre l'opportunità di conoscere l'evoluzione architettonica e artistica di uno dei più importanti edifici religiosi della provincia di Varese.

Museo Civico Floriano Bodini

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 10.00 alle 18.00, domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 16.00. La visita inizia dal cortile e si dipana attraverso tutte le sale del museo di Gemonio (via Marsala 11), ricco di opere di Floriano Bodini, ma anche di numerosi altri artisti. Dalla gipsoteca alla biblioteca, al giardino delle sculture. Salendo le scale, passando attraverso il corridoio delle teste, si arriva alla sala dei ritratti dove è esposta anche gran parte dell'ampia produzione medaglistica dello scultore. Rientrando nell'edifici principale, la sala dedicata al Realismo Esistenziale contiene diverse opere di artisti contemporanei.

Monastero di Torba

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Visita del complesso monumentale longobardo nel cuore del varesotto, da dieci anni Patrimonio Mondiale dell'Unesco, immerso nella natura e raccolto attorno a un'imponente torre con interni affrescati. Il monastero di Torba si trova a Gornate Olona (via Stazione 2).

Palazzo Crivelli Serbelloni

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. L'apertura si snoda di Palazzo Crivelli Serbelloni a Luino (piazza Crivelli Sebelloni 1) si snoda tra l'esterno dell'edificio ed il suo piano nobile, normalmente chiuso al pubblico e riservato esclusivamente alla giunta comunale e alle cerimonie. La ricorrenza del bicentenario dalla costituzione del consiglio comunale di Luino dà una maggiore rilevanza alla visita, permettendo ai visitatori di conoscere ed accedere ad una parte di storia della città.

Casa Macchi

Giorni e orari di apertura: domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.30. Situata nel centro storico del paese di Morazzone (via Mazzucchelli 2), Casa Macchi è una signorile dimora ottocentesca realizzata su un impianto risalente al XVII. La casa e il giardino costituiscono un'intatta testimonianza di dimora della borghesia lombarda a cavallo tra Otto e Novecento. Attualmente in fase di restauro, apre eccezionalmente le sue porte per delle speciali visite al cantiere a cura dell'Ufficio Restauri e Conservazione del Fai e visite guidate a cura dei professori e ricercatori dell'Università degli Studi dell'Insubria.

Museo Agusta

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 16.00. Il Museo Agusta di Samarate (via Augusta 506), nato nel 2003 grazie all'impegno del Gruppo Lavoratori Anziani d'Azienda, raccoglie nella sua sede museale le testimonianze dell'attività sia della storica Costruzioni Aeronautiche Giovanni Agusta, sia della storica Mv Agusta. Tra le moto, oltre ad una collezione completa, spiccano quelle del Reparto Corse che tanti allori diede al marchio.

Antico forno a legna di Vergiate

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Nel piccolo borgo di Cuirone, oggi frazione di Vergiate, oltre ad un'invidiabile posizione ai piedi del Monte San Giacomo, possiede diversi monumenti del passato, come l'antico forno comunitario (via San Materno 10) che a rotazione servivae a più famiglie del borgo. Il forno venne costruito all'inizio del XIX secolo su un fondo proprietà del conte Cesare Castelbarco, feudatario di Cuirone; passò poi nel 1810 al conte Giovanni Melzi; oggi viene utilizzato in occasione di feste popolari.

Chiesa di San Gallo

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. La struttura romanica della piccola chiesa campestre di Vergiate (via Cascina Torretta 60), quasi sicuramente collocata su antichi itinerari di pellegrinaggio, nonostante errati interventi edilizi, resta uno dei pochi siti archeologici d'epoca romana dell'area alto milanese. La epigrafe di Vergiate (oggi conservata al Museo Archeologico di Milano) in caratteri leponzi e risalente al V secolo a.C., gli affreschi del tardo ‘400, che si avvicinano ad altri esempi del territorio, sono tutti motivi per una visita all'Oratorio di San Gallo, importante testimone dello scorrere dei secoli e del loro sedimentarsi e sovrapporsi in un unico sito, periferico forse ma sempre riconosciuto e marcato dalle varie popolazioni che lo hanno frequentato e abitato.

Kapannone dei Libri

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Il Kapannone dei Libri di Angera (via Verdi 35) è normalmente aperto ed usufruibile come centro culturale. Il valore aggiunto dato dalla visita è quello di farvi scoprire, in tutti i suoi dettagli, un ambiente magico che va oltre la semplice lettura, aprendosi al concetto di amore per i libri: apprezzamento per il libro in quanto oggetto e parte di una collezione. 

Chiesa sconsacrata di San Giovanni

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 14.00 alle 18.00, domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Durante le Giornate Fai d'Autunno 2021 il pubblico può scoprire la Chiesa sconsacrata di San Giovanni di Casciago (via Sant'Agostino), un edificio oggi in disuso e per molto tempo abbandonato, eccezionalmente aperto durante questa occasione. Si possono visitare gli ambienti esterni ed interni della chiesa, ripercorrendone la storia ed ammirando le decorazioni sette/ottocentesche presenti. 

Dall'acqua all'acqua

Giorni e orari di apertura: domenica 17 ottobre dalle 14.00 alle 18.30. A Casciago, un itinerario dalla chiesa di SS. Agostino e Monica alla fonte di Sant'Agostino di Floriano Bodini.

Passeggiata al Ponte del Diavolo

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 14.30 alle 17.30, domenica dalle 8.30 alle 13.30. Il cosiddetto Ponte del Diavolo (o Ponte Artù) si trova all'interno del comune di Casciago ed è costituito da una grotta larga 7 metri, alta 3 e lunga 18 metri circa, delimitata da un setto di roccia che forma un ponte naturale collocato in una stretta valle, detta forra, con pareti alte circa 30 metri, alla base delle quali scorre il torrente Tinella che, con l'incessante lavorio delle sue acque, ha scavato nei secoli queste rocce. I visitatori vengono accompagnati lungo il breve sentiero fin davanti all'imboccato della Grotta, dove potrete si può rilassare la mente ascoltando il lento fruscio delle acque e i rumori del bosco, godendo di uno scorcio naturale suggestivo e particolare. In compagnia di un rappresentante e volontario della Protezione Civile Intercomunale Valtinella i partecipanti hanno inoltre modo di conoscere tutte le attività necessarie al buon mantenimento dell'alveo del torrente, spesso causa di esondazioni e allagamenti.

Antichi insediamenti: Grantola

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. Il percorso proposto offre l'opportunità di visitare diversi monumenti sconosciuti ai più, che si inseriscono in modo molto leggibile nell'evoluzione storica del paese di Grantola. La visita ha inizio dalla chiesa di San Pietro continuando nel vicino cimitero dove si trova la cappella gentilizia. Lungo il corso del torrente Grantorella si raggiunge il centro storico, con visita alla chiesa di San Carlo e al palazzo De Nicola. La passeggiata lungo le vie del paese si conclude allo storico lavatoio e all'attiguo affresco seicentesco.

Chiesa di San Materno

Giorni e orari di apertura: sabato 16 ottobre dalle 10.00 alle 18.00, domenica 17 ottobre dalle 11.00 alle 18.00. La chiesa di San Materno di Cuirone, frazione di Vergiate (via De Amicis 3), citata nel Liber notitiae di Goffredo da Bussero del XIII secolo, ha senz'altro origine più antica risalente all'epoca romanica. Lo denunciano la facciata, soprattutto nella parte inferiore, la monofora strambata della navata, i conci bugnati inserito in più punti e nel campanile. Sostanziali cambiamenti avvennero nel XVII secolo: infatti nel 1657 (come attesta una data apposta sulla muratura esterna) la chiesa venne ampliata con l'aggiunta di tutta la parte presbiteriale ed il rifacimento parziale della facciata. Gli ultimi lavori di restauro e ampliamento datano alla fine del XIX secolo.

Chiesa di Santa Maria

Giorni e orari di apertura: sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle 10.00 alle 18.00. La visita alla piccola chiesa di Santa Maria di Vergiate (via Santa Maria 1) offre un esempio di come anche centri abitati, talvolta resi anonimi dalla diffusione di una disordinata edilizia produttiva e commerciale lungo le arterie maggiori, o conosciuti unicamente per un'unica pur importante presenza (l'aeroporto legato allo stabilimento di Leonardo), conservano un po' nascoste le testimonianze di un passato meritevole di conoscenza e conservazione.

Scopri cosa fare oggi a Varese consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Varese.