Edith Piaff, l'usignolo non canta più

02/10/2018

Domenica 16 dicembre 2018

Ore 21:00

Cumiana (Torino) - Domenica 16 dicembre alle 21, al teatro Carena va in scena Edith Piaff, l'usignolo non canta più.

Cumiana (Torino) - Siamo nel 1960, nell’appartamento di Édith. Una serie di eventi si sono susseguiti nella sua vita: lutti, incidenti, amori, liti, solitudini, alcol, gioie, successi e canzoni. Tutto si è abbattuto sull’usignolo come un uragano. L’artrite l’ha resa gobba, l’alcol e i medicinali l’hanno resa gonfia e senza capelli, i lutti hanno ferito la sua voglia di vivere.

Cumiana (Torino) - Ma improvvisamente qualcuno bussa alla sua porta e arriva a profanare questo buio. È Bruno Coquatrix, l’impresario dell’Olympia. Lo spettacolo ripercorre i giorni che precedettero la storica esibizione di Édith Piaf sul palco dell’Olympia, dalla fine del 1960 sino alla primavera del 1961. Questo racconto, arricchito da canzoni eseguite rigorosamente dal vivo (tra le altre L’accordéoniste, La vie en rose, Milord), vuole essere un omaggio a una delle voci più belle e strazianti della canzone moderna.

con Melania Giglio, Martino Duane
regia Daniele Salvo
durata 75’

Aperiteatro al Bar Amico Passegier – 7 euro (con l’Aperiteatro, hai ogni volta la possibilità di essere estratto e vincere un biglietto omaggio per lo spettacolo successivo).

Potrebbe interessarti anche: Roberto Bolle and Friends, dal 29 dicembre al 31 dicembre 2018 , Il Sistema Periodico, dal 7 maggio al 12 maggio 2019 , Finché social non ci separi, con Katia Follesa e Angelo Pisani, 14 dicembre 2018 , Cenerentola - Il Musical, dal 15 dicembre al 16 dicembre 2018

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Santiago, Italia Di Nanni Moretti Documentario 2018 Il cinema di Nanni Moretti procura sempre un trasalimento, legato alla presenza ricorrente dell'autore nella sua opera. Che il film si richiami oppure no alla sua esperienza personale, lo spettatore oscilla tra finzione del personaggio e intimità... Guarda la scheda del film