Vladimir Ashkenazy dirige l'Orchestra e il coro del Teatro Regio - Torino

Vladimir Ashkenazy dirige l'Orchestra e il coro del Teatro Regio - Teatro Regio - Torino

11/09/2018

Sabato 1 giugno 2019

Ore 20:30

© Petr Novák, Wikipedia

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - Chiude la Stagione de I Concerti il grande direttore d’orchestra nonché pianista Vladimir Ashkenazy sul podio dell’Orchestra e Coro del Regio, quest’ultimo istruito da Andrea Secchi.

Torino - Figura storica del pianismo russo, Ashkenazy si impose all’attenzione internazionale nel 1955 quando, durante il prestigioso Concorso Chopin, arrivò secondo, nonostante in giuria Arturo Benedetti Michelangeli continuasse ad additarlo come assoluto vincitore, ragione per la quale abbandonò la giura e il concorso anzitempo. Eccelso pianista, Ashkenazy a metà carriera ha iniziato a dedicarsi alla direzione d’orchestra, ricoprendo la carica di Direttore principale della Royal Philharmonic Orchestra, della Deutsches Symphonie Orchester Berlin, dell’Orchestra Filarmonica Ceca, della NHK Symphony Orchestra di Tokyo e della Sydney Symphony Orchestra.

Torino - Apre il programma Sirènes, per coro femminile e orchestra, dai Nocturnes di Claude Debussy. La pagina è di straordinario effetto impressionistico, soprattutto per l’intervento del coro che, con i suoi vocalizzi senza testo, evoca la seduzione del canto delle sirene. Segue, di Maurice Ravel, la Suite per orchestra n. 2 dalla “sinfonia coreografica” Daphnis et Chloé, immenso affresco sinfonico dalla tavolozza orchestrale varia e virtuosistica pur conservando, nella propria ricchezza, un tratto, una misura, una discrezione tutta francese. Chiude il programma una delle partiture più amate di Ashkenazy: la Sinfonia n. 10 op. 93 di Dmitrij Šostakovič. La “Decima” è la partitura del dopo-Stalin, in quanto tale è stata spesso letta come una denuncia della personalità del dittatore. La fedeltà alla forma classica fanno di questa sinfonia una delle più accademiche nella produzione del compositore. Articolata in quattro movimenti, è caratterizzata da un linguaggio tormentato e ricco di chiaroscuri.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 13/07/2020 alle ore 13:40.

Potrebbe interessarti anche: Evergreen Fest 2020 al Parco della Tesoriera di Torino, fino al 16 agosto 2020 , Mannarino in concerto a Torino, 29 ottobre 2020 , Emma in concerto a Torino, 24 ottobre 2020 , LP in concerto, unica data nel Nord-Ovest - Gru Village 2020, 13 luglio 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.