Verso Oriente: la storia dell’Europa nello specchio della Via della Seta - Mao - Museo d'arte Orientale - Torino

28/05/2018

Mercoledì 30 maggio 2018

Ore 18:00

TERMINATO

Torino - In occasione della mostra Orienti, il 30 maggio si svolgerà al MAO una conferenza di Alessandro Vanoli in collaborazione con Il Mulino.

Torino - Una strada, o meglio una rete di strade, un fascio di percorsi terrestri e marittimi hanno spostato nel corso dei secoli uomini, merci e conoscenze dall’estremità orientale dell’Asia sino al Mediterraneo e all’Europa. Romantica e recente, l’espressione «via della seta» restituisce il senso di un mondo vasto, attraversato fin dai tempi antichi da guerre e conflitti ma animato anche dal fervore di scambi commerciali, culturali e politici. Fra montagne e altipiani per questo cammino sono transitati spezie, animali, ceramiche, cobalto, carta, e naturalmente la seta. Alessandria, Chang’an, Samarcanda, Bukhara, Baghdad, Istanbul: sono alcune delle tappe di un viaggio millenario che giunge fin dentro al nostro presente. Perché la via della seta non è solo un racconto del passato, ma ha a che fare con il nostro futuro globale.

Torino - Edward Said nel 1978 affermava che l’Oriente è frutto in prevalenza della creazione e dell’interpretazione europea. Da tale prospettiva la nozione stessa di Oriente smette di rimandare a un luogo geografico, ma diventa piuttosto un concetto utilizzato dalle culture europee come discorso egemonico. Sebbene oggi in molti considerino debole il suo principale libro, Orientalismo, Said ha insegnato a diffidare della nostra immagine del mondo e del nostro egocentrismo. Negli ultimi decenni gli specialisti hanno imparato a misurarsi con una percezione più globale della storia, ma il pubblico occidentale è rimasto per lo più legato a una conoscenza del passato piuttosto eurocentrica. Oggi ci sono progetti cinesi e russi per costruire nuovi collegamenti ferroviari ad alta velocità; ci sono enormi movimenti finanziari che riguardano l’Asia Centrale e imponenti investimenti destinati ai porti dell’Oceano Indiano e del Mediterraneo. È il presente che ci dice come leggere il passato e oggi, in un mondo dove la Cina e i commerci asiatici hanno un’importanza preponderante, conoscere la storia della Via della Seta è diventato sempre più necessario, soprattutto perché quel passato è anche parte di noi.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 19/06/2019 alle ore 19:40.

Potrebbe interessarti anche: Musei gratis a Torino tutti i mercoledì dell'anno, fino al 31 dicembre 2019 , Al Regio dietro le quinte: visite guidate, fino al 20 giugno 2019 , Biglietti gratis il giovedì sera alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, fino al 31 dicembre 2019 , Visite guidate ai Musei Reali con i volontari dell’Associazione Amici di Palazzo Reale, fino al 28 luglio 2019

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.