Le Nozze Di Figaro - Teatro Regio - Torino

08/06/2017

Da martedì 26 giugno a venerdì 6 luglio 2018

Ore 20:00

TERMINATO

Torino - Le Mariage de Figaro, secondo tassello della trilogia teatrale di Beaumarchais (il primo è Le Barbier de Séville, il terzo La Mère coupable) andò in scena a Parigi il 27 aprile 1784. Tre anni prima, Luigi XVI ne aveva impedita la messa in scena: «Cela est détestable, cela ne sera jamais joué» (“È detestabile, non sarà mai rappresentato”), troppo scandaloso, troppo critico nei confronti di aristocrazia e clero e troppo rivoluzionario nella figura di quel servo scaltro che rappresenta un terzo Stato che si sta evolvendo. Anni dopo, Napoleone dirà che nel Mariage c’è «la révolution déjà en action» (“la rivoluzione già in azione”).
Nel 1785 Mozart chiede a Lorenzo Da Ponte di scrivergli un libretto da Beaumarchais (è la loro prima collaborazione – scriverà Wagner: «Nel Figaro, il dialogo si fa pura musica e la musica stessa diventa dialogo»).

Torino - Il librettista, nelle sue Memorie, si attribuisce tutto il merito (ma non è storicamente provato) di aver convinto l’imperatore Giuseppe II che nell’opera quella carica rivoluzionaria sarebbe stata molto smorzata. L’opera va in scena al Burgtheater di Vienna il 1° maggio 1786: dopo la terza recita, l’imperatore è costretto a emanare un’ordinanza che vieta i bis, ma l’opera resta in scena per solo nove repliche. Il grande successo arriva a Praga nel dicembre 1786. Così scrisse Mozart in una lettera: «Qui non si parla che del Figaro, non si suona, non si strombetta, non si canta, non si fischia che il Figaro, non si va a sentire altra opera che il Figaro. Eternamente Figaro!». Tra i tanti ammiratori dell’opera c’è anche Brahms, che scrisse: «Ogni brano del Figaro mi sorprende: il fatto è che non riesco a capire come si possa creare qualcosa di così perfetto. Neppure Beethoven ci è mai riuscito».

Torino - Personaggi e Interpreti

Il conte d’Almaviva, grande di Spagna basso-baritono: Simone Alberghini
La contessa d’Almaviva, sua moglie soprano: Serena Farnocchia
Figaro, cameriere del conte baritono: Paolo Bordogna
Susanna, cameriera della contessa, promessa sposa di Figaro soprano: Maria Grazia Schiavo
Cherubino, paggio del conte mezzosoprano: Paola Gardina
Marcellina, governante mezzosoprano Manuela Custer
Bartolo, medico di Siviglia basso Fabrizio Beggi
Basilio, maestro di musica tenoreSaverio Fiore
Don Curzio, giudice tenoreJ oshua Sanders
Antonio, giardiniere del conte e zio di Susanna basso interprete da definire
Barbarina, sua figlia soprano Mariasole Mainini
Prima ragazza soprano Manuela Giacomini / Caterina Borruso
Seconda ragazza mezzosoprano Claudia De Pian / Daniela Valdenassi 
Maestro al fortepianoda definire  

Direttore d'orchestra Speranza Scappucci
Regia Elena Barbalich
Scene e costumiTommaso Lagattolla

Luci Andrea Anfossi
Assistente alla regia Danilo Rubeca
Maestro del coro Andrea Secchi

Orchestra e Coro del Teatro Regio

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 17/08/2018 alle ore 01:31.

Potrebbe interessarti anche: Cirque du Soleil in Toruk, lo spettacolo a Torino, dal 15 novembre al 18 novembre 2018 , Le Musichall, la stagione 2018/2019 firmata da Arturo Brachetti, 12 ottobre 2018 , Di Residenza in Residenza - Palchi Reali 2018, fino al 9 settembre 2018 , La commedia delle tre dracme, dal 5 ottobre al 14 ottobre 2018

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

La vera storia di Olli Mäki Di Juho Kuosmanen Drammatico Finlandia, Svezia, Germania, 2016 Nell’estate del 1962 il puglie finlandese Olli Mäki viene ingaggiato per sfidare l’americano Davey Moore, campione mondiale dei pesi piuma. Un’occasione unica, che gli permetterebbe di raggiungere la fama e la ricchezza. Per prima cosa, Olli deve... Guarda la scheda del film