La Boheme - Torino

La Boheme - Teatro Regio - Torino

22/09/2016

Fino a domenica 22 marzo 2020

Ore 20:00, 15:00

Acquista biglietti

Torino - C’è un legame particolare tra il Teatro Regio e La bohème di Puccini: l’opera è nata qui l’1 febbraio 1896. Quest’anno, per festeggiare il 120° anniversario della prima, debutterà un nuovo allestimento affidato ad Àlex Ollé, uno dei più geniali registi lirici dei nostri giorni, componente del collettivo de La Fura dels Baus, il gruppo catalano che ha rivoluzionato le scene teatrali. La bohèmeè tratta dalle Scènes de la vie de Bohème di Henri Murger: così Ollé spiega l’attualità e la modernità del tema e quindi il suo allestimento: «Dalla prima dell’opera di Puccini sono passati più di cento anni e il mondo di oggi assomiglia poco alla romantica Parigi del XIX secolo. Le città, soprattutto le grandi metropoli del XXI secolo, sono diventate entità inaccessibili, nelle quali il mondo della bohème – inteso oggi come movimento artistico incarnato dai più giovani – si diluisce nel sottobosco sociologico delle periferie, spesso degradate, e quasi sempre abitate dalla grande diversità culturale scaturita dal fenomeno contemporaneo della migrazione intercontinentale. In questa città inabbordabile – in qualche quartiere massificato – è dove noi situiamo La bohème. Un luogo dove le scene della vita di Bohème di Murger, al giorno d’oggi, recuperano un senso. Un luogo nel quale possano convivere artisti di ultima generazione, provenienti da ogni angolo del pianeta, insieme a personaggi marginali, lavoratori sfruttati che sfiorano la soglia di povertà, giovani donne disposte a tutto pur di poter sopravvivere nella megalopoli… una popolazione interclassista, multirazziale, multiculturale. Un luogo, in fondo, nel quale non risulti impossibile né inverosimile trovare gli stessi personaggi che compaiono nell’opera di Puccini».

Torino - Opera in quattro quadri
Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica
dal romanzo Scènes de la vie de Bohème di Henry Murger

Torino - Musica di Giacomo Puccini
Personaggi

Interpreti
Mimì soprano
Irina Lungu
Erika Grimaldi (13, 15, 18, 20)

Rodolfo, poeta tenore
Giorgio Berrugi
Iván Ayón Rivas (13, 15, 18, 20)

Musetta soprano
Kelebogile Besong
Francesca Sassu (13, 15, 18, 20)

Marcello, pittore baritono
Massimo Cavalletti
Simone Del Savio (13, 15, 18, 20)

Schaunard, musicista baritono
Benjamin Cho
Andrea Borghini (18, 23)

Collinefilosofo basso
Gabriele Sagona

Benoît, padrone di casa e Alcindoro consigliere di stato basso
Matteo Peirone

Parpignol, venditore ambulante tenore
Cullen Gandy

Sergente dei doganieri basso
Mauro Barra
Marco Sportelli (15, 16, 18, 19, 20, 23)Un doganiere baritonoDavide Motta Fré
Riccardo Mattiotto (15, 16, 18, 19, 20, 23) 

Direttore d'orchestra
Gianandrea Noseda

Regia
Àlex Ollé

Scene
Alfons Flores

Costumi Lluc Castells
Luci Urs Schönebaum
Collaboratore alla regia Susana Gómez
Assistente alle scene Sarah Bernardy
Assistenti ai costumi José Novoa / Elena Cicorella
Maestro dei cori Claudio Fenoglio

Orchestra e Coro del Teatro Regio

Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio "G. Verdi"

Nuovo allestimento

In occasione del 120° anniversario della prima esecuzione assoluta dell'opera
Torino, Teatro Regio, 1 febbraio 1896

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 21/01/2020 alle ore 01:52.

Approfondisci con: La Bohème torna al Regio e festeggia 120 anni ,

Potrebbe interessarti anche: Fuori, storie da un manicomio , dal 8 febbraio al 9 febbraio 2020 , Così è (se Vi Pare) di Filippo Dini, fino al 3 maggio 2020 , Il matrimonio segreto, fino al 24 gennaio 2020 , Match Di Improvvisazione Teatrale, dal 1 febbraio al 28 marzo 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.