Torino Fringe Festival 2017, il programma completo - - Torino

02/09/2016

Fino a domenica 21 maggio 2017

Ore 10:00

TERMINATO

Torino - Il Torino Fringe Festival, giunge quest’anno alla quinta edizione. È una manifestazione annuale che accoglie tutte le forme di spettacolo dal vivo e che segue le strategie e le modalità dei più importanti festival Off europei incentrati sulla massima accessibilità agli spettacoli da parte del pubblico e sul coinvolgimento del tessuto sociale urbano.

Torino - L’intento è quello di offrire una manifestazione culturale di qualità e d’impatto sul territorio e favorire l’incontro tra artisti e operatori, in modo da creare un contenitore che valorizzi anche le proposte che non sono inserite nella programmazione dei grandi circuiti; infine ha l’obiettivo di incontrare e interessare un nuovo pubblico e continuare a essere un punto di riferimento per coloro che hanno seguito il festival nelle passate edizioni. 

Torino - In programma un cartellone ricchissimo con spettacoli ed appuntamenti che si intrecceranno anche con diversi eventi torinesi, come per esempio Narrazioni Jazz.

TORINO FRINGE FESTIVAL 2017
#INVASIONITEATRALI
11 – 21 maggio 2017
www.tofringe.it

Programma

CIRCOLO DE AMICIS  - Corso Casale, 134


PROPRIETA’ COMMUTATIVA -
Torino
CLICHÉ
Una Produzione Dramelot e Proprietà Commutativa
Con: Francesca Bracchino, Elisa Galvagno, Valentina Virando.
Scritto e diretto da: Alessandro Federico
Non al teatro non all’amore né al cielo. Tre ragazze che decidono di spogliarsi. Tre segreti da dover raccontare. Nessuna metafora, nessuna originalità. Solo un banale cliché ovvero la cruda realtà. Venite a scoprire quello che c’è di scoperto.

Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

GIOVANNI GUIDELLI - Firenze
SWING & SODA, BANDINI
Autore: John Fante  (liberamente tratto)
Di e con: Giovanni Guidelli
Giovanni Guidelli, volto noto della TV (La Squadra, Incantesimo, Elisa di Rivombrosa, ecc...) porta in scena un monologo funambolico dello scrittore italoamericano John Fante. Tenero e pieno di furia, è la confessione di un amore, la dichiarazione di intenti di uno scrittore, in parte la ricostruzione al rallentatore di un capolavoro. Ma è soprattutto uno spettacolo scoppiettante, la scena quasi un Set cinematografico, per questo testo iperbolico, parecchio “erotico”, che canta le vie di Los Angeles degli anni ’30 e la passione di Arturo Bandini per la cameriera di un bar: Camilla Lopez. 

Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

ANGELO TRONCA – Torino
DON CHISCIOTTE AMORE MIO
Autore: Angelo Tronca
Regia: Alberto Oliva
Musiche: Beniamino Borciani
Costumi: Lucia Giorgio
Don Chisciotte: Angelo Tronca
Sancho: Francesco Gargiulo
Roberta: Astrid Casali
Volevo parlare del coraggio. A essere Superman sono tutti bravi:  con i raggi laser dagli occhi praticamente tutti possono diventare degli eroi.  Tutt’altra vita si consuma mostrandosi fragili alle intemperie, senz’altro scudo se non la propria volontà. Ho preso il personaggio di Don Chisciotte e di Sancho e li ho catapultati nella modernità, associandoli anche (e perché no) al mestiere che faccio.  Fare l’attore. Oggi.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

GARAGE VIAN  - Via Castelnuovo, 10/a
COMPAGNIA BARLETTI/WAAS - Berlino
AUTODIFFAMAZIONE / SELBSTBEZICHTIGUNG
Autore: Peter Handke
Regia: Barletti/Waas
Interpreti: Lea Barletti, Werner Waas
Musiche: Harald Wissler
Un incontro, un’assunzione di responsabilità. Chi ha detto o meno quella frase, chi ha compiuto questa o quell’azione? La storia dei singoli nella collettività della lingua e dei suoi clichè: ce ne facciamo portavoce, e il testo risulta inquietantemente familiare a tutti: chi si può chiamare fuori?
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

CECILIA D’AMICO - Roma
UNDERWOOD
Di e con: Cecilia d’Amico
Scenografia: Laura Giusti
Commedia tra teatro, varietà e avanspettacolo. Alice trovandosi improvvisamente senza psicologa, deve costruirsi da sola la propria stabilità passando attraverso il “sottobosco della vita”, incontrando i personaggi più strambi. Alice si lascerà alle spalle il “sottobosco della vita” o il “sottobosco” sarà la felicità stessa?
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

CRAB TEATRO - Torino
ANNA CAPPELLI
di Annibale Ruccello
Regia di Pierpaolo Congiu
Con Valentina Tullio
Luci Emanuele Vallinotti
Organizzazione: Simona Operto
Anna è una giovane donna che vive e lavora sola in una città lontana da casa. E’ una grigia impiegata e la sua vita è scandita da polvere e scartoffie, scartoffie e polvere. Fino all’incontro che le stravolgerà la vita. In un crescendo delirante e a tratti tragicomico, Anna si confronterà con il suo passato e i suoi fantasmi. Un monologo struggente, sconvolgentemente attuale, che ci mostra il lato oscuro della nostra contemporaneità. In un mondo che ha perso e reinventa i suoi rituali, in una società dove i rapporti sono sempre più incerti, la vicenda di Anna Cappelli e della sua malata solitudine, diventa esemplare.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

MAGAZZINO SUL PO  - Murazzi del Po, 14


PERFORMING CLUB - Torino
LUNA PUNK MONSTERS
di e con Marta Brunato, Cristina Da Ponte e Damiano Madia
da un’idea di Cristina Da Ponte
In un Luna Park abbandonato sulle rive del lago, tra la ruggine di uno splendore tramontato e luci che piangono, vivono Francis e sua madre Rose, ex cantante-ballerina ancora aggrappata alla giostra che la rendeva una star. Quando Francis s’innamora di Nessie, il legame simbiotico madre e figlio va in crisi e tutto inizia a crollare. La paura di non sentirsi completi senza l’altro genera mostri che scatenano una danza di anime in cerca di ricomporsi. Mostri di corpi che emergono dal lago, mostri che si ribellano e graffiano i muri della purezza perduta. Personaggi ai margini del mondo che danzano sulla grande giostra del Luna Punk.
Orari repliche
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

IL NANO EGIDIO - Roma
NANO EGIDIO, UNA STORIA VERA. SEASON ONE
Serie teatrale per attori, pupazzi, giocattoli e un nano da giardino.
Autore: Marco Ceccotti
Regia: Il Nano Egidio
Interpreti: Marco Ceccotti, Simona Oppedisano, Francesco Picciotti
Luci: Giacomo Cappucci
Serie teatrale che racconta il lato oscuro e meno conosciuto del Mondo della Fantasia.Lo spettacolo con i suoi pupazzi, giocattoli e attori distrugge la fiabesca atmosfera del C'era una Volta in una messa in scena che mescola elementi di teatro di figura, humour surreale e comicità di situazione.
Orari repliche
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

COMPAGNIA VIARTISTI - Torino
PICCOLE COSE 2.0
Sottotitolo: Frammenti
dall’opera di Raymond Carver
Progetto a cura di e con: Raffaella Tomellini e Renato Cravero
Drammaturgia: Andrea Tomaselli, Emanuele Altissimo, Elena Contrino, Martina Marasco, Camilla Vernetto
In collaborazione con SCUOLA HOLDEN Storytelling & Performing Arts
Scene / luci: Eleonora Diana
COMPAGNIA VIARTISTI in collaborazione con TECNOLOGIA FILOSOFICA/ MORENICA CANTIERE CANAVESANO
Esistono pochi autori che, come Carver, hanno scritto una propria autobiografia senza scriverla. Portare in scena i racconti di Carver, ha significato portare in scena Carver. Lo spazio scenico è diventato uno spazio doppio ma osmotico, quello della mente di Carver (che ospita memorie e fantasie) e quello dei suoi racconti (tre) dove il raccontare si ciba della vita. Un processo infinito, come si fa infinita ogni vita raccontata, ma che passando da Carver non ammette strumenti, per dirsi, che non siano le “piccole cose”.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

CAFFE’ DELLA CADUTA - Via Eusebio Bava, 39
GARRONEMARTELLI - Torino
IL MERCANTE DI MONOLOGHI
Di e con: Matthias Martelli
Musica dal vivo: Matteo Castellan
Regia: Domenico Lannutti
Artist Coaching: Francesca Garrone
Scenografie: Officine Creative (To)
Produzione: Teatro della Caduta
Premio “FNAS - Uanmensciò 2014”
Premio “Alberto Sordi 2014”
Premio “Locomix 2015”
Uno spettacolo che fonde divertimento, cultura e satira, giunto in due anni ad oltre 200 repliche in teatri e festival di tutta Italia. Vincitore di tre Premi Nazionali (Premio Alberto Sordi, Premio Fnas, Premio Locomix), propone una carrellata di personaggi grotteschi, che fra comicità, poesia e follia smuovono risate e provocano i cervelli.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

BAHAMUT - Milano
IT’S APP TO YOU
Drammaturgia collettiva
Da un’idea di: Leonardo Manzan
Con: Andrea Delfino, Paola Giannini, Leonardo Manzan
Assistente alla drammaturgia: Camilla Mattiuzzo
Regia: Leonardo Manzan
Musiche, luci e costumi: Bahamut
L'uomo è padrone delle proprie scelte? Quando noi diciamo sì anziché no lo abbiamo detto noi o qualcuno lo ha detto al posto nostro? Qual è il limite della nostra libertà? Queste domande sono il motore principale di “It’s app to you”. In scena un videogioco: un sistema in cui le scelte sono limitate e già prestabilite da algoritmi matematici. Le riflessioni sulla realtà virtuale ci hanno portato a mettere a fuoco non soltanto il rapporto dell’uomo con la tecnologia ma, in maniera più evidente, il rapporto dell’uomo con se stesso di fronte alla tecnologia: L’uomo, a differenza del mondo dei videogiochi, è libero di agire, di scegliere? O anche lui si muove in un sistema, per quanto ampio, di possibilità limitate e finite?
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 18 al 21 maggio ore 19.30
Non replica il 17 maggio

COMPAGNIA SMG - Foligno
FORTUNA
Autore: Alessandro Sesti e Erica Morici
Regia, luci e costumi: Erica Morici
Interpreti: Alessandro Sesti e Nicola “Puscibaua” Papapietro
Musiche: Nicola “Puscibaua” Papapietro
Partendo dalla storia vera di Caivano, del “parco degli orchi” dove per anni dei bambini sono stati violentati e poi uccisi da Titò Caputo, raccontiamo una storia di omertà, in un quartiere che sapeva tutto ma che per anni non ha parlato, ha fatto finta di non vedere, di non sapere. Raccontiamo questa storia, per parlare di quella omertà che ci circonda ogni giorno, quella quotidiana e silenziosa. Raccontiamo la storia di Antonio Giglio e Fortuna Loffredo. La storia di un uomo trovatosi suo malgrado in quella cittadina, travolto dal caldo folklore del napoletano e dai suoi silenzi. L’omertà è la legge del silenzio. La sua origine è nobile, ma come sempre l’uomo ha rovinato tutto.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

UNIONE CULTURALE FRANCO ANTONICELLI - Via Cesare Battisti, 4
O.P.S. OFFICINA PER LA SCENA Torino
METAmORFOSI
Di e con Luca Busnengo
Supervisione artistica Michele Guaraldo
Spettacolo vincitore MALDIPALCO 2014 Tangram Teatro
Sono sempre più numerose le vittime di una società che cambia modelli a una velocità vertiginosa; chi riesce a starle dietro apparentemente si salva, chi invece cerca di rispettare la propria identità viene catapultato su un terreno minato dal giudizio e, troppo spesso, dal disprezzo degli altri; improvvisamente ci si trasforma da speciali in diversi. Sulla scena uno scarafaggio come tanti, che racconta storie di disagi, di metamorfosi per dar voce a una problematica che affligge un’intera generazione.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

ROYAL KUNG FOOLERY – London UK
COCOONED IN KAZAN
Autore: Royal Kung Foolery
Regia: The Company
Interpreti: Cameron Abbott-Betts, Lauren Brainch, Ellise Phillips
Luci: Jack Sampson
Musiche: Paul Stowe
In collaborazione con Cirko Vertigo
Ispirato dai lavori di Nikolai Gogol, 'Cocooned in Kazan' esplora le complessità di un uomo indeciso, conosciuto per abbandonare giovani spose all’altare. Lui vuole colmare l'assenza della sua amata madre e rivendicare la grossa eredità che gli ha lasciato, che può però ricevere solo una volta sposato. La pressione grava su di lui e sul suo fedele servitore per trovare il giusto spasimante, prima che le foglie d'autunno comincino a cadere.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

CARLA CARUCCI - Torino
RAGAZZA SERIA CONOSCEREBBE UOMO SOLO MAX 70ENNE
Di e con: Carla Carucci
Regia: Ian Algie e Carla Carucci
Luci: Luca Carbone
Costumi: Carla Carucci
Foto: Dino Jasarevic
Rosi, una Buster Keaton al femminile, cerca inutilmente l’anima gemella rispondendo gli annunci matrimoniali. All’ennesima delusione, Rosi sublima la tristezza vendicandosi sui ritagli degli annunci conservati per anni nella sua borsetta. Un sorprendente finale le restituirà la speranza nell’amore.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

SPAZIO FERRAMENTA -  Via Gianfranco Bellezia, 8/g
ONDA LARSEN/ FONDAZIONE TPE - Torino
IL SOGNO DI BOTTOM
Scritto da LIA TOMATIS
Regia LIA TOMATIS
Con: Riccardo De Leo e Gianluca Guastella
Costumi: Barbara Tomada
Disegno luci: Mauro Panizza
Spin off di uno dei più divertenti personaggi di Shakespeare! Siamo 1595, nel bosco di “Sogno di una notte di mezza estate”, Bottom e Quince provano lo spettacolo per il Duca. Finita la prova, Bottom si addormenta e si risveglia quattro secoli dopo davanti a un giovane regista che sta cercando di allestire uno sgangherato progetto teatrale. Bottom si lascerà coinvolgere con non poche difficoltà.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

ANGELO COLOSIMO - Bologna
AGNUS DEI
Di e con: Angelo Colosimo 
Regia: Roberto Turchetta
Luci: Nicola Caccetta
Musiche: Marianna Murgia
Il monologo è incentrato sulla figura di una donna, aggrappata alla fede, segnata da un destino di emarginazione e solitudine. Sospesa in un soliloquio assurdo, narra la sua tragedia cadenzandola attraverso l’ossessiva ripetizione di preghiere, passi del Vangelo e versetti biblici rivisitati in modo grottesco dalla prospettiva peculiare della sua follia. Le canzoni attinte dalla tradizione popolare anticipano le sequenze della sua stessa narrazione celandone i contenuti. E’ una donna disturbata che vive un presente eterno nel quale i fili della memoria fanno riemergere un sottofondo di sofferenza e tragedia.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

CAROLINA KOURY - Torino
LA TERAPIA DEL DR. FROIDONI
Di e con: Carolina Khoury
Luci: Luca Carbone
Musiche: Matteo Castellan
Costumi e pupazzi: Carolina Khoury
Scenografia: Gianluca Di Matteo
Il Dr. Froidoni, un illustre psico-pupazzo-terapeuta dai metodi non troppo accademici, ci guiderà in un viaggio onirico e psichedelico alla scoperta della psiche umana nei suoi aspetti più ridicoli. Il Dottore sarà alle prese con incubi rivelatori, orsetti bipolari, sogni erotici, ipnosi di gruppo, test psicoattitudinali e gli spettatori-pazienti scopriranno i benefici immediati della terapia ritrovando l’equilibrio mentale!
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

BAZAAAR - Via Stampatori, 9
COLLETTIVO NOI - Torino
BENE! BRAVO! GRAZIE! PREGO!
Liberamente ispirato a  Merci di Daniel Pennac
Produzione: Serra/Barberis
Regia: Elena Serra
In scena: Gian Luigi Barberis
Un artista viene finalmente premiato “ per l'insieme della sua opera”, ma al momento di prendere la parola per ringraziare si trova in difficoltà, perde ogni certezza e  davanti a tutti apre l'abisso della sua memoria. Il nostro eroe si inchina al gentile pubblico nel tentativo indefesso di seguire le regole canoniche del ringraziamento, ma senza riuscirvi rivela la sua personalità nevrotica, contorta ed esilarante di uomo profondamente confuso. Elena Serra e Gian Luigi Barberis tornano ad indagare le possibilità dell'avanspettacolo come strumento per creare  una dinamica originale di relazione col pubblico riaffermando il valore della comicità come forma d'arte.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

MAGNIFICO VISBAAL TEATRO - Benevento
FUJE FILUMENA
Autore e regia: Peppe Fonzo
Interpreti: Luigi Credendino 
Una riscrittura al maschile del mito di Filumena Marturano che ricontestualizza una storia di amore e vendetta. Una Medea uomo vive sul filo del rasoio e si contrappone alla favola borghese Eduardiana ormai lontana, simbolo del phatos senza differenza di genere, ceto o tempo. Un uomo fra pochi oggetti si incontra.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

TAC TAC – Marsiglia
BOUCHERIE INTIME
Autore: Clément Montagnier e Isabella Locurcio
Regia: Isabella Locurcio
Interpreti: Clément Montagnier e Isabella Locurcio
Luci: Marie Carrignon
Musiche: Nicola Dinelli
Costumi: Isabella Locurcio
Assistente alla regia: Laurane Pardoen
Martin, disoccupato cronico, viene assunto a tempo pieno in un macello. Una volta superato il disgusto, la fatica del lavoro, l’alienazione della catena di montaggio e l’onnipresenza della morte, grazie ad un sottile meccanismo di difesa comincia ad umanizzare i pezzi di carne che lo circondano creando un mondo immaginario nel quale sentirsi a casa. Margot, narratrice e personaggio, è il tramite che permette al pubblico di entrare in questo universo cruento attraverso uno sguardo sensibile e umano.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 20 maggio ore 21.00
Non replica il 21 maggio

ARCA Via Ottavio Assarotti, 6
BATISFERA – Cagliari
COME STO
Autore e regia: Angelo Trofa
Interpreti: Valentina Fadda e Angelo Trofa
Disegno luci: Lele Dentoni
Tecnico luci: Matteo Zanda
Costumi: Sabrina Cuccu e Adriana Geraldo
Scenografia: Sabrina Cuccu
Un dialogo sconnesso, un fiume di parole dove sensazioni, eventi e accidenti concorrono a dare risposta alla domanda “Come stai?”.Un quadretto assurdo e definitivo per recintare, almeno per un istante, il caos dilagante, quel rumore che concorre a rendere difficile la risposta al quesito “Come sto?”
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

COMPAGNIA DEGO/MOR – Genova
INDOOR
Di e con: Anna Dego e Alessandro Mor
Luci: Stefano Mazzanti
Musiche: Carlo Dall’Asta
La partita si gioca in due, in un interno, tra un tavolo, due sedie e un attaccapanni. Un uomo e una donna sono in procinto di uscire. Nei brevi istanti di silenzio in cui si mettono il cappotto o si allacciano le scarpe, flussi di pensieri li attraversano. Lo spazio inizia a trasformarsi, il tempo si dilata, il mondo reale sfuma in quello immaginario. Di colpo sono in gioco. Gioco, partita, incontro. I due si fronteggiano, si spalleggiano, si accaniscono, più simili a partner di danza che ad avversari. Colpo su colpo si rimbalzano le loro fragilità, i loro sogni, le loro paure. Non ci si può tirare indietro, nessun bordo campo, nessuna quinta, si può solo giocare fino in fondo. Prima di uscire.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00

LES PETITS FILOUS - Torino
ANGELINA
Di e con Fulvia Romeo
Assistenza alla creazione Jacopo Cagnolini
Musica originale Madre Terra composta e cantata da Andrea Fardella
Costumi di Mirta Bersia e Rossana Dassetto Daidone
Angelina è un angelo. E ha un desiderio. Diventare di carne. Un Icaro al contrario, al posto di voli sogna precipizi. Ai suoi piedi scarpe rosse. Per ogni scarpa una donna reale in attesa di qualcosa. Indossandone l’anima Angelina intraprende un viaggio nelle pieghe dell’esistenza rivelando uno squarcio in quello che di nascosto si cela nella normalità. Danzando la bellezza e la fragilità comprende che quello che ci fa paura, guardandolo ad altezza d’occhi, è spesso quello che ci può salvare.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

LE SILLABE - Torino
IL LUSSO
Di e con Fabio Castello
Sguardo movimenti scenici: Doriana Crema e Francesca Cinalli
Accompagnamento musicale: Paolo De Santis
Costumi: Lucia Giorgio
Un ringraziamento a Tecnologia Filosofica
Mi hanno chiesto: cos’è il lusso per te? La possibilità di prendermi il tempo, ho risposto.
Il tempo per pensare, per riflettere, per meditare, per migliorare. Grazie alla lettura del “Il Lusso” di Stefano Zecchi ho dedicato un tempo allo studio del lusso nelle diverse epoche a partire dalla Grecia. Ho ricercato cos'era per me prendermi il tempo e mi sono avvicinato allo stare, semplicemente in contatto con la mia essenza. 
Orari repliche:
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

MUSEO DELLA SINDONE - Via San Domenico, 28
MULINO AD ARTE – Torino
LES JUMEAUX
Di Daniele Ronco
Regia Daniele Ronco
Con Davide e Mauro Borra
Elementi di scena Lorenzo Rota
E’ uno spettacolo surreale, poetico e comico allo stesso tempo. Due fisarmonicisti gemelli raccontano la loro straordinaria avventura di artisti di strada in giro per il mondo. Sulle spalle portavano una fisarmonica e in tasca solo un sogno: vivere di musica. Dopo quindici anni i gemelli si ritrovano per portare sul palco lo spezzone più bello della loro vita insieme: il viaggio come artisti di strada in giro per il mondo. Si spazia dal musette francese delle giostre in legno con i cavalli ai tanghi appassionati di Piazzolla, passando inevitabilmente per lo swing e il gitano. Uno spettacolo che non vi farà stare fermi, ricco di colpi di scena.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 19.30
dal 17 al 21 maggio ore 22.30

FATTI D’ARTE – Bitonto/Bari
MANUALE DISTRUZIONE
Autore: Mariantonia Capriglione
Regia: Raffaele Romita
Interpreti: Mariantonia Capriglione
 “Manuale Distruzione” nasce dalla volontà di focalizzare l'attenzione sull’immaginario
comune della bellezza femminile e di come questa, talvolta, si trasformi in ossessione fino a
trasfigurarsi in bulimia e di come quest’ultima spesso non venga vissuta come una malattia, ma come una possibilità.
Orari repliche:
dall’11 al 14 maggio ore 21.00
dal 17 al 21 maggio ore 19.30

EFFETTO MORGANA - Milano
ALFREDINO
Di e con: Fabio Banfo
Regia, luci, costumi: Serena Piazza
La storia del piccolo Alfredo Rampi, precipitato nel pozzo di Vermicino. Una storia che ha sconvolto il paese nel 1981, raccontata attraverso una girandola di personaggi, passando attraverso Pertini, le BR, Mazinga, giornalisti, speleologi, vigili del fuoco, e tanti altre voci di un’Italia che non c’è più.
Orari repliche:
all’11 al 14 maggio ore 22.30
dal 17 al 21 maggio ore 21.00

CAP10100 - Corso Moncalieri, 18
PARSEC TEATRO - Torino
TEATRO DECOMPOSTO O L'UOMO PATTUMIERA
Di Matei Visniec
Regia: Girolamo Lucania
Habitat scenotecnico e regia video: Andrea Gagliotta
Con: Stefano Accomo, Francesca Cassottana, Jacopo Crovella, Annamaria Troisi
''Questi testi sono i pezzi di uno specchio rotto. C’è stato, un tempo, l’oggetto in perfetto stato. Rifletteva il cielo, il mondo e l’animo umano. E c’è stata, non si sa quando, né perché, l’esplosione. Il gioco consiste nel cercare di ricostruire l’oggetto iniziale. Ma il fatto è impossibile perché lo specchio originario nessuno l’ha mai visto, non si sa com’era.'' Matei Visniec, dalla prefazione al suo “Teatro Decomposto o l’uomo pattumiera”,1992. Qualunque spazio è luogo di rappresentazione. Qualunque luogo è permeabile di una ritualità da ricostituire. Tale processo è fallimentare in partenza, ma necessario.
Orari repliche:
11 e 14  maggio ore 19.30
12 e 13 maggio ore 18.00
17,18 e 21  maggio ore 22.30
19 e 20 maggio ore 21.00

LOMBARDO/TORSI - Torino
CONCERT JOUET
Autore: Concert jouet
Regia: Luisella Tamietto
Con: Paola Lombardo, Paola Torsi
Luci: Luisella Tamietto
Concerto semi-serio (più semi che serio) per voce e violoncello. L’approssimarsi diventa la regola, l’arrangiarsi l’assoluta normalità, ma d’altronde quando ci si sente veramente pronti per un concerto... Concert jouet unisce musica e fisicità in un equilibrio costantemente in pericolo.
Orari repliche:
11 e 14  maggio ore 21.00
12 e 13 maggio ore 19.30
17,18 e 21  maggio ore 19.30
19 maggio ore 18.00 Non replica il 20 maggio

NASTRO DI MOBIUS – Messina
NIENTE
Autore, regia, luci e costumi: Saverio Tavano
Interpreti: Alessio Bonaffini, Saverio Tavano
Due uomini vivono da lungo tempo in una stanza, in un profondo stato di solitudine, nel tentativo di convivere, di sopravvivere, nella necessità di rimanere uniti, nonostante l'invivibilità, nonostante la precarietà,  Un inferno a due che racconta l'inferno di un'anima inquieta. Forse, la vita.  La lotta alla sopravvivenza all'interno del processo dell’evoluzione sociale ha assunto una nuova forma, è la lotta con se stessi, con i propri limiti con la propria interiorità.
Orari repliche:
11 e 14  maggio ore 22.30
12-13 maggio ore 21.00
17,18 e 21  maggio ore 21.00
19-20 maggio ore 19.30     

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/03/2019 alle ore 17:35.

Approfondisci con: Torino Fringe Festival 2017 a maggio il teatro invade la città , Torino Fringe Festival 2017, al via l'anteprima con una parata il 6 maggio ,

Potrebbe interessarti anche: La Bella E La Bestia, spettacolo per bambini, dal 23 marzo al 12 maggio 2019 , Il Sistema Periodico, dal 7 maggio al 12 maggio 2019 , Momix in scena con Alice, spettacolo di Moses Pendleton, fino al 24 marzo 2019 , Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere, con Debora Villa, 30 marzo 2019

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Bohemian rhapsody Di Bryan Singer Biografico, Drammatico, Musicale U.S.A., Regno Unito, 2018 Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985. Guarda la scheda del film