La mostra Naturecultures alle OGR dall'Arte Povera a oggi - Torino

La mostra Naturecultures alle OGR dall'Arte Povera a oggi - Binario 1 e 2 di OGR Torino - Torino

29/04/2022

Fino a giovedì 22 settembre 2022

© Andrea Rossetti

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - Dal 29 aprile al 22 settembre 2022 OGR Torino, in collaborazione con il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea presenta Naturecultures. Arte e natura dall’Arte povera a oggi. Dalle Collezioni della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT al Castello di Rivoli, in una mostra allestita al Binario 1 e 2 di OGR Torino curata da Carolyn Christov-BakargievMarcella Beccaria e Samuele Piazza.

Torino - Nell’esposizione sono presenti opere in prevalenza della collezione della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT acquisite tra il 2000 e il 2021 grazie alla Fondazione CRT, e con questa mostra «OGR Torino e Fondazione CRT consolidano il proprio impegno per lo sviluppo di progettualità inedite, capaci di rafforzare il legame con istituzioni d’eccellenza del territorio e di contribuire alla creazione di valore sociale» afferma Massimo LapucciCEO di OGR Torino Segretario Generale di Fondazione CRT. Tra i capolavori in mostra figurano la Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto, opera cult della counterculture degli anni Settanta, e l’Albero di 11 metri di Giuseppe Penone, che rivela la forma dell’albero da una trave industriale scolpendo attorno ai nodi, fino a The Sovereign Forest di Amar Kanwar che denuncia forme di ingiustizia climatica e sociale, e un nuovo alfabeto generato da un algoritmo in Adjacent Possibile di Agnieszka Kurant, creato con pigmenti batterici.

Torino - «Naturecultures rappresenta la prima importante tappa di un percorso di ulteriore valorizzazione e condivisione della Collezione CRT, che conta oggi 900 importanti opere realizzate da 300 artisti, per un valore investito di oltre 40 milioni di euro» dichiara Anna Ferrino, Presidente della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT.

Da maggio a settembre è stato pensato inoltre un ricco programma di eventi collaterali curati dal Castello di Rivoli in collaborazione con la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT che consentirà al pubblico di approfondire le tematiche della mostra, quindi il rapporto arte/ecologiabiodiversità, l’Arte Povera e le nuove frontiere del collezionismo. Sono previste diverse visite guidate con curatori, talks, escursioni al di fuori di OGR insieme ai maggiori interpreti dell’Arte Povera e il convegno internazionale Climate PTSD con esperti da tutto il mondo che si confronteranno sugli effetti post traumatici dei cambiamenti climatici.

La mostra è visitabile il giovedì e il venerdì dalle 12.00 alle 20.00, mentre nel weekend dalle 10.00 alle 20.00 con ingresso gratuito.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/05/2022 alle ore 08:53.

Potrebbe interessarti anche: The World of Banksy-Torino - The immersive experience, fino al 24 luglio 2022 , Frida Khalo, through the lens of Nickolas Muray, mostra. Info, orari e biglietti, fino al 5 giugno 2022 , I capolavori della fotografia moderna a CAMERA, fino al 26 giugno 2022 , World Press Photo, la mostra alla Gam, fino al 18 settembre 2022

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.