Quella Commedia che continuerà a sorprenderci, un incontro sulla Divina Commedia al Circolo dei lettori - Torino

Quella Commedia che continuerà a sorprenderci, un incontro sulla Divina Commedia al Circolo dei lettori - Circolo dei Lettori - Torino

27/12/2021

Mercoledì 19 gennaio 2022

Ore 18:00

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - Mercoledì 19 gennaio alle 18, Carlo Ossola e Gian Luigi Beccaria presentano Quella Commedia che continuerà a sorprenderci, un incontro sulla Divina Commedia dantesca basato sul testo originale a cura di Carlo Ossola e sul libro Personaggi della Divina Commedia di Carlo Ossola.

Torino - Come fece notare Jorge Luis Borges, noi conosciamo Dante meglio dei suoi contemporanei, e così anche la sua Commedia, «che continuiamo a leggere e che continua a sorprenderci, che durerà oltre la nostra vita, ben oltre le nostre veglie e sarà resa più ricca da ogni generazione di lettori». Allo stesso modo leggiamo meglio certi canti ai quali i secoli a noi più vicini hanno aggiunto un’aura poetica che la sola esegesi storica non avrebbe mai dato. Dante non è soltanto poeta: pensatore e teologo di acuta intelligenza, nella sua opera ricapitola il Medioevo latino e fonda il nuovo Umanesimo. Per comprendere e ampliare le molte linee interpretative che il poema sottende e chiarirne lo sfondo filosofico, questo nuovo commento mette in campo diverse competenze che consentono, pur nella profonda diversità dell’oggi, di intendere la «visione» della Commedia non riducendola a mera materia di studio. Attraverso introduzioni e commenti puntuali ai singoli canti, il testo fondativo della nostra letteratura rivive in un’esperienza di lettura inedita e sorprendente. Un’opera fondamentale per restituire centralità al testo e alla sua tradizione critica e poetica, che evidenzia quanto il Novecento abbia influito sulla ricezione della Commedia, nella consapevolezza che - scrive Carlo Ossola nell’introduzione - «molto di più che i poemi dedicati agli eroi classici, questo è il più grande nostos, poema del ritorno, dell’umanità, perché non è un recedere al prima, ma l’ascendere a un sempre accrescitivo che “di sé asseta”».

Torino - In Personaggi della Divina Commedia di Carlo Ossola: «La memorabilità dei personaggi danteschi non è tanto fornita dal loro rilievo storico o mitologico, quanto dal loro apparire in uno sguardo, in una parola, in un moto che appartiene, come ha osservato Borges, al sempre». Dante, nel poema che più di tutti ha plasmato la nostra identità nazionale, culturale e linguistica, costruisce un sistema di personaggi eterni, un coro di voci universali che nei secoli si è fatto autonomo, generando nuove riletture e mitologie. Attraverso ventisette ritratti storici, letterari e filosofici, Carlo Ossola isola quei personaggi senza i quali «il poema non sarebbe un teatro di grandi passioni redente» e presenta al lettore una galleria in cui sfilano le tre guide, Virgilio, Beatrice e san Bernardo, ma anche i puri e i dannati, poeti e padri della Chiesa, figure bibliche come Davide e Raab e storiche come Bonconte da Montefeltro. In questo variegato ventaglio compare lo stesso Dante che, autore e personaggio insieme, completa il repertorio offerto dal volume. Un contributo fondamentale che forma, con l’Introduzione alla Divina Commedia a opera dello stesso Carlo Ossola e il commento al poema da lui curato, un imprescindibile trittico dedicato al padre della letteratura italiana.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 19/01/2022 alle ore 21:20.

Potrebbe interessarti anche: Incontro con Oscar Farinetti e Piergiorgio Odifreddi a Green Pea, 21 gennaio 2022 , Morsi, il nuovo libro di Marco Peano presentato al Circolo dei lettori, 19 gennaio 2022 , Incipit Offresi, il talent letterario a Nichelino, 20 gennaio 2022 , Nina Zilli presenta il suo libro al Circolo dei Lettori, 28 gennaio 2022

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.