The Others Art Fair a Torino

The Others Art Fair a Torino - Torino Esposizioni - Torino

20/10/2020

Mercoledì 4 novembre 2020

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - Le nuove disposizioni imposte dal DPCM n° 265 Art.1.9.n) del 24 ottobre 2020 in cui si comunica che "Sono vietate le sagre, le fiere di qualunque genere e gli altri analoghi eventi”impediscono di realizzare in presenza la decima edizione di The Others.

Torino - «Ci siamo impegnati con la Città a rendere nuovamente disponibile e fruibile al pubblico il Padiglione 3 di Torino Esposizioni e così faremo – dicono gli ideatori di The Others, Roberto Casiraghi e Paola Rampini - Nei giorni 6,7,8 novembre, dalle ore 11 alle 18previa prenotazione online sul sito di The Others, si potrà visitare gratuitamente ed in assoluta sicurezza la meravigliosa struttura che fa parte dell'ex centro fieristico progettato da Ettore Sottsass senior nel 1938 con la collaborazione di Pier Luigi Nervi» (entrata via Francesco Petrarca 39/B). Inserito dalla Getty Foundation fra i capolavori di architettura mondiale del XX secolo, l’edificio è inutilizzato da molti anni. È stato disegnato da Pier Luigi Nervi nel 1950, si sviluppa lungo via Petrarca ed è caratterizzato da una volta a vela nervata, poggiante su quattro arcate inclinate; è uno spazio unitario di grandi dimensioni, a pianta rettangolare di 3.880 mq.

Torino - Dal 6 all’8 novembre, al centro del Padiglione, l’Associazione The Others allestirà un grande cubo graficizzato con la storia di Torino Esposizioni e dei numerosi avvenimenti che ha ospitato nel corso degli anni, con un invito ai visitatori ad esprimere, scrivendo o disegnando sulle pareti del cubo, la loro preferenza per la destinazione futura del Padiglione 3.

«Uno sguardo al domani che in questi giorni non può che rappresentare un tentativo di superamento psicologico del clima che stiamo vivendo – concludono Roberto Casiraghi e Paola Rampini – Un grandissimo sforzo per la nostra Associazione che, dopo aver dovuto rinunciare a The Phair, sempre a causa della pandemia, è costretta ad annullare The Others 2020. Il senso di appartenenza ad un sistema dell’arte, ci obbliga a lavorare in condizioni di disagio evidente perché non si spenga la luce che ha sempre animato i nostri progetti». 

Lo spazio del Padiglione 3 è accessibile anche ai disabili accompagnati.


Compie 10 anni The Others, la principale fiera indipendente italiana dedicata alle più recenti tendenze artistiche internazionali. Nata nel 2011 come piattaforma di scambio di idee, networking, promozione della creatività e delle realtà emergenti, si è affermata sin dagli esordi come appuntamento fisso della Contemporary Art Week torinese.

La X edizione di The Others aprirà i battenti il 4 novembre prossimo, al Padiglione 3 di Torino Esposizioni, con un progetto rinnovato per garantire un percorso espositivo fluido e tre nuove sezioni espositive aperte a gallerie, artist run spaces, project spaces, e organizzazioni non-profit. Saranno 50 gli espositori, con una grande prevalenza di galleristi stranieri da Austria, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Svezia e Svizzera.

Projects sarà la sezione dedicata alle nuove ricerche sperimentali nel campo dell’arte, con progetti curatoriali che presentano un lavoro monografico o un dialogo tra due o tre artisti. Extended Paper sarà incentrata sui lavori di sperimentazione con o su carta nei quali l’utilizzo della carta diventa mezzo di espressione artistica in tutte le sue accezioni (disegni, stampe, istallazioni, collage, grafica, edizioni, libri d’artista). Videoworks sarà infine la sezione pensata per la video arte, allestita centralmente e visibile da ogni punto dell’area espositiva.

Novità dell’edizione 2020 di The Others sarà l’introduzione di due focus: PFS (Professional Service Firms) e Residencies, progetti nati e pensati per coinvolgere realtà che normalmente non sono presenti nelle rassegne d’arte, ma che con programmi e metodologie differenti, promuovono e valorizzano la creatività attraverso collezioni, iniziative, eventi ed esposizioni d'arte.

Verranno coinvolti all’interno di un fitto programma di talk ed interviste di approfondimento realizzate tramite la WEB TV studi professionali attivi nel mondo dell’arte e soggetti operanti nella rete nazionale ed internazionale delle residenze d’artista, curatori, intellettuali, collezionisti, artisti.

In occasione del decimo anniversario di The Others sarà inoltre allestita Rewind/Replay, una mostra che racconta la rassegna, dai suoi inizi nel 2011 a oggi, ripercorrendo la storia della fiera con nove nuovi progetti in dialogo con quelli passati. Le opere, a definire maggiormente il percorso nomade dell’evento, verranno esposte seguendo un allestimento apposito che sottolineerà le diverse sedi che negli anni hanno ospitato la fiera.

The Others 2020, ideata da Roberto Casiraghi e Paola Rampini, ha la direzione artistica per il secondo anno di Lorenzo Bruni, critico d’arte e curatore, coordinatore del progetto BASE / Progetti per l’arte di Firenze e docente all’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie di Roma e un comitato curatoriale rinnovato: Adam Carr, curatore e critico, Senior Lecturer alla John Moores University di Liverpool; Elisa Carollo, art advisor, responsabile del nuovo dipartimento di Art Advisory di uno studio tributario e legale di Milano; Dobrila Denegri, storica dell’arte e curatrice con una lunga esperienza in musei in Italia, Serbia e Polonia, per cinque anni direttrice del Centro d’Arte Contemporanea di Torun, insegna moda e design al Polimoda di Firenze; Kateryna Filyuk, curatrice e critica, coordinatrice della casa editrice 89books di Palermo, dedicata alla fotografia, curatrice della Fondazione Izolyatsia di Kiev, dove sperimenta nuove modalità di residenza per artisti; Elda Oreto, storica e critica d’arte, che ha coordinato l’Artica Svalbard Art Centre in Norvegia e che a Berlino ha fondato e diretto una galleria d’arte per tre anni, per poi dedicarsi alla scrittura e alla sperimentazione di nuove narrazioni ai tempi dei social media.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 27/11/2020 alle ore 09:53.

Potrebbe interessarti anche: Capa in Color, la mostra ai Musei Reali di Torino, fino al 31 gennaio 2021 , Andy Warhol, Superpop, mostra alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, fino al 31 gennaio 2021 , Push the Limits, mostra collettiva di 17 artiste, fino al 31 gennaio 2021 , Paolo Ventura, Carousel. Mostra, fino al 8 dicembre 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.