Uomini, donne e capolavori raccontati da grandi esperti, incontri a cura di Barbara Notaro Dietrich - Torino

Uomini, donne e capolavori raccontati da grandi esperti, incontri a cura di Barbara Notaro Dietrich - Fondazione Accorsi Ometto - Torino

13/10/2020

Fino a giovedì 10 dicembre 2020

Ore 18:30

CalendarioDate, orari e biglietti

Torino - La Fondazione Accorsi-Ometto propone un ciclo di incontri, a cura di Barbara Notaro Dietrich, che rappresenta un’occasione unica per conoscere scrittori famosi, importanti direttori di musei italiani e apprezzati storici dell’arte.

Torino - Si comincia giovedì 15 ottobre, ore 18.30, con Pierluigi Panza e il suo romanzo Un amore di Raffaello (Mondadori), in cui vengono raccontati, attraverso la voce di Margherita Luti, la celebre “Fornarina”, gli ultimi cinque anni di vita e la storia d’amore del grande pittore urbinate, l’artista più osannato del Rinascimento italiano e probabilmente il più influente della storia dell'arte occidentale. 

Torino - Si prosegue giovedì 22 ottobre, con Marina Marazza e il suo romanzo Io sono una strega (Solferino), in cui Caterina da Broni, protagonista di uno dei più famosi processi alle streghe che la storia abbia tramandato, prende vita come eroina modernissima, in una narrazione scintillante di ricerca storica, ricostruzione d’epoca, racconto di eventi che si susseguono con ritmo incalzante.

Giovedì 29 ottobre, la giornalista e critica d’arte Beba Marsano presenta Vale un viaggio101 Meraviglie d’Italia da scoprire (Cinquesensi Editore): esistono luoghi e opere d’arte che giganteggiano, isolati e segreti, ai margini di strade meno battute, all’ombra di capolavori semplicemente più noti. Sono, però, luoghi e opere d’arte che, da soli, valgono un viaggio. Nel libro sono raccolte 101 meraviglie, ordinate per regione.

Due gli incontri di novembregiovedì 12 novembre, la storica dell’arte Stefania Pasti parla del lavoro di Raffaello nelle logge del Vaticano rivelando dettagli e storie inedite. Da anni, infatti, Stefania Pasti indaga le opere del maestro urbinate attraverso studi letterari, religiosi e storici che hanno portato a incredibili scoperte come per l’ultima opera di Raffaello, La trasfigurazione.

Giovedì 26 novembre, invece, James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense, racconta la nascita della Pinacoteca di Brera e del desiderio di Napoleone di farne il Louvre italiano

dicembre altri tre incontrigiovedì 3 dicembreFilippo Tuena presenta il suo ultimo libro, Le galanti (Il Saggiatore), dove ha convocato le sue muse artistiche, letterarie e pittoriche, da Michelangelo a Velázquez, da Venere alle Sirene omeriche, da Bernini a Stendhal, per raccontare le loro storie e farci scoprire come le ha incontrate.

Giovedì 10 dicembre, il giornalista Stefano Salis, bibliofilo in senso lato, stende un catalogo raccontato e mostrato di volumi che sono in se stessi opere d’arte.

Il ciclo del 2020 si conclude con Claudio Strinati, storico dell’arte, critico e giornalista, a lungo Sovrintendente del Polo Museale Romano; con il suo romanzo Il giardino dell’arte (Salani Editore) Claudio Strinati ci accompagna in un viaggio emozionante tra i tesori e i protagonisti dell’arte italiana, svelandone retroscena appassionanti e poco conosciuti, sfatando miti e raccontando aneddoti.

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI.
DATO IL NUMERO LIMITATO DI POSTI, LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA: 011 837 688 int. 3
È possibile seguire la diretta di ogni appuntamento sulla pagina Faceboko del Museo Accordi Ometto.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 28/10/2020 alle ore 20:21.

Potrebbe interessarti anche: Il suono delle parole, installazione omaggio a Luis Sepulveda, fino al 8 novembre 2020 , 9cento Storie. Donne che cambiano il mondo, fino al 17 dicembre 2020 , Foto di gruppo con assenza, letture da Luis Sepulveda, fino al 8 novembre 2020 , Musei Reali Torino: tariffe ridotte e ingressi gratuiti 2019, fino al 31 ottobre 2020

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.