Light, Space, Concept: opere luminose di Carlo Bernardini, Giulio De Mitri, Paolo Scirpa - Torino

Light, Space, Concept: opere luminose di Carlo Bernardini, Giulio De Mitri, Paolo Scirpa - e-GATE Via Amedeo Avogadro 4 - Torino

28/10/2019

Fino a sabato 30 novembre 2019

Torino - La galleria Opere scelte presenta mercoledì 30 ottobre alle ore 18.00 presso e-GATE, Via Amedeo Avogadro 4 Torino, LIGHT | SPACE | CONCEPT, un evento espositivo con le opere luminose di Carlo Bernardini, Giulio De Mitri e Paolo Scirpa, tre noti artisti della Light Art, di chiara fama internazionale, i quali, nel corso della loro lunga carriera artistica, hanno adottato esclusivamente il medium della luce per realizzare i loro lavori.

Torino - La mostra durerà fino al 30 novembre 2019 e ha l’intento di evidenziare le potenzialità espressive della luce attraverso l’utilizzo di tre differenti fonti luminose, grazie anche allo straordinario connubio reso possibile tra le eterogenee espressioni artistiche, le quali pongono in risalto il valore del trinomio luce-spazio-concetto.

Torino - «In un determinato contesto, come può essere in questo caso specifico una stanza oscura, le opere light hanno la possibilità di far emergere non solo la loro vera identità e mostrare i vari risvolti interpretativi, - così afferma, nella presentazione in catalogo, la curatrice Sara Liuzzi, critico e storico dell’arte, docente all’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino - ma anche di modificare e plasmare la percezione dello spazio circostante, ricreando uno spazio nello spazio, una dimensione sensoriale all’interno di un luogo fisicamente già esistente. Ed è ciò che accade nella stanza oscurata che accoglie le opere luminose di Carlo Bernardini, Giulio De Mitri e Paolo Scirpa, i quali hanno calibrato sapientemente il medium della luce affinché lo spettatore possa comprendere le ricerche da loro intraprese. (…) La luce, come sosteneva Leonardo da Vinci, è energia che crea forme e attraverso la lettura interpretativa di questi tre artisti è possibile percorrere un viaggio che non si limita alla metrica dimensione di una stanza, ma che va oltre le informazioni visive percepite nello spazio circostante, espandendosi in tutto l’ambiente. Ognuno di loro, in maniera singolare, mostra le potenzialità del trinomio luce-spazio-concetto, restituendo un armonioso e totale coinvolgimento.»

La mostra è promossa nell’ambito dell’Art Week torinese in concomitanza di Artissima, Paratissima, Others Fair, La notte delle arti contemporanee, Luci d’artista 2019/2020 e dei nuovi progetti come FLAT - Fiera del Libro d’Arte e DAMA.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/11/2019 alle ore 08:02.

Potrebbe interessarti anche: Art nouveau, la mostra alla Reggia di Venaria, fino al 26 gennaio 2020 , Archeologia Invisibile, la mostra al Museo Egizio, fino al 6 gennaio 2020 , David LaChapelle: una mostra monografica a Venaria, fino al 6 gennaio 2020 , Vivian Maier: la mostra a Torino, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.