Torino Factory 2019: cine case history

Torino Factory 2019: cine case history - - Torino

08/09/2019

Fino a lunedì 30 settembre 2019

TERMINATO

Torino - Torino Factory è un progetto cinematografico, alla sua seconda edizione, che vuole sviluppare e accogliere la creatività dei giovani filmmaker e metterli in rapporto con il tessuto urbano: la città, i cittadini, le associazioni e le imprese locali, partendo dalle case di produzione, diventano soggetti attivi in modo inclusivo e partecipato. L’iniziativa nasce da un’idea dell’Associazione Piemonte Movie ed è a cura di Alessandro Gaido.

Torino - Il mese di settembre 2019 porterà un nuovo capitolo nel progetto Torino Factory con Cine Case History: nove incontri sui temi del cinema pensati per appassionati e curiosi, che si terranno nelle otto circoscrizioni cittadine e in cui i professionisti della settima arte cittadina racconteranno i loro “case history” accompagnati da giornalisti di testate locali e di settore per un viaggio alla scoperta del cinema d’animazione, la colonna sonora e il sound design, il montaggio, la recitazione, il rapporto tra attore e regista, la distribuzione, trucco, parrucco e costume.

Torino - 9 appuntamenti in cui i professionisti della settima arte locale racconteranno i loro “case history”, storie e aneddoti, in un clima informale dove scambiarsi ricordi, idee e progetti su tutto ciò che ruota intorno al grande schermo, accompagnati da alcuni giornalisti delle principali testate locali e di settore, che ogni giorno si occupano di cinema e cultura con occhio attento e indagatore sullo stato di salute della cinematografia cittadina: Fabrizio Dividi (Corriere della Sera), Emiliano Fasano (Asifa Italia), Carlo Griseri (Cinemaitaliano.info), Maurizio Menicucci (Rai 3 Regione), Tiziana Platzer (La Stampa), Roberta Rossi (Radio Italia Uno Piemonte), Roberta Scalise (Cronaca Qui), Fabrizio Vespa (Sugo News).

Il primo evento in programma giovedì 12 settembre (Spazio Arci Torino, ore 18-20) è realizzato in collaborazione con il Moving Tff e l’Associazione Altera, e darà al pubblico l’opportunità di scoprire il lavoro che sta dietro alla circolazione di cortometraggi con i fondatori della casa di distribuzione e sales agency Lights On. Dai film brevi si passerà lunedì 16 settembre (Casa di quartiere San Salvario, ore 18.30-20.30) al cinema di animazione grazie all’esperienza della casa di produzione Studio Ibrido e il regista Massimo Ottoni. Martedì 17 settembre (Bagni di via Agliè, ore 17-19) sarà l’occasione per esplorare l’affascinante mondo della creazione di abiti e mode per il cinema con la costumista Paola Ronco e la truccatrice Nadia Ferrari. Sarà poi l’apprezzato regista teatrale e attore di teatro e cinema Eugenio Allegri a svelare al pubblico vizi e virtù dell’uomo davanti alla cinepresa giovedì 19 settembre (Hub Cecchi Point, ore 18.30-20.30). Venerdì 20 settembre (Cascina Roccafranca, ore 18-20) un tuffo nell’atmosfera che il suono dona al cinema con Pietro Giola (Machiavelli Music) e del fonico Vito Martinelli che racconteranno al pubblico la magia del sound design.

Martedì 24 settembre (+Spazio4, ore 18.30-20.30) la truccatrice Nadia Ferrari e la parrucchiera Giorgia Martinetti parleranno di trucco e parrucco, risorsa imprescindibile per il cinema e le sue maschere. Il settimo appuntamento mercoledì 25 settembre (Casa del Parco, ore 18.30-20.30) sarà dedicato alla “regia occulta”, ovvero il montaggio, componente essenziale nella creazione di un film, raccontata dal montatore Stefano Cravero. Giovedì 26 settembre (Vallette Officine CAOS, ore 17-19) di nuovo protagonista l’aspetto sonoro, ma questa volta nel ruolo di colonna sonora con l’esperienza del cantautore Luca Morino e del musicista Gianluca Vacha. L’ultimo incontro, lunedì 30 settembre(Bibliomediateca Mario Gromo, ore 18-20) rivelerà i retroscena della relazione regista-attore, dal punto di vista del regista Daniele Gaglianone e degli attori Pietro Casella e Francesco Lattarulo dei Senso D’Oppio.

 Cine Case History ha l’obiettivo di avvicinare le persone al mondo del cinema e al progetto Torino Factory, che alla base ha lo sviluppo del legame tra la città di Torino e la sua fiorente industria cinematografica. Mentre il contest-videolab vede le troupe partecipanti alla 2ª edizione attualmente impegnate nelle ultime fasi di realizzazione dei propri corti che verranno presentati al prossimo Torino Film Festival (22-30 novembre 2019), è in corso la ricerca dei partecipanti alla terza edizione: la call, aperta fino al 31 dicembre 2019, raccoglierà teaser della durata massima di 3’, girati per almeno l’80% in una o più delle circoscrizioni torinesi (bando completo su bando completo online).

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 15/10/2019 alle ore 08:17.

Approfondisci con: Torino Factory: via al progetto 2019 per giovani filmmaker , Torino Factory 2019: troupe, tutor e circoscrizioni coinvolte ,

Potrebbe interessarti anche: Cinema d'acqua, concorso per contrometraggi, fino al 15 ottobre 2019 , Apocalypse Now – Final Cut, di Francis Ford Coppola, fino al 29 ottobre 2019 , Ocean Film Festival Italia 2019, 21 ottobre 2019 , Movie Tellers: narrazioni cinematografiche 2019, fino al 31 ottobre 2019

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.