Festa degli Orti a Casa Lajolo di Piossasco - Torino

Festa degli Orti a Casa Lajolo di Piossasco - Piossasco - Torino

25/07/2019

Fino a domenica 15 settembre 2019

TERMINATO

Torino - Un giardino storico da scoprire nelle sue molteplici attitudini e tante esperienze speciali da vivere in souplesse sono la proposta per un coinvolgente week-end di fine estate alle porte di Torino. L’edizione autunnale della Festa degli Orti di Casa Lajolo si svolgerà nel fine settimana del 14 e 15 settembre prossimo, nell’antico Borgo di San Vito a Piossasco, tra Torino e Pinerolo.

Torino - Tema di quest’anno: Un mondo a colori. Nel momento in cui sbocciano ancora i fiori dell’estate e l’autunno lentamente annuncia le sue sinfonie cromatiche, Casa Lajolo invita a un fine settimana di percorsi esperienziali e laboratori nei quali grandi e bambini potranno ritrovare i colori con tutti i sensi e scoprirli anche dove sembrano non esserci. Si comincia sabato 14 settembre alle 17,00 (ingresso gratuito) con un talk show dal titolo intrigante e dall’andamento trasversale: Bleu pom murdü. Noi e i colori. Tra psicologia e curiosità che appagano la vista, furbizie botaniche dei fiori per attirare gli insetti impollinatori e mazzette Pantone per non perdere neppure una sfumatura, correrà, nella conversazione a più voci, un pizzico di ironia che racconta i colori persino nell’interpretazione della lingua piemontese quando parla di culur lait e caluso (latte e caligine), definisce uno un po’ troppo pallido bianc me na rava (bianco come una rapa) o tinge di improbabili tonalità blu una mela morsicata: è il modo di dire tradizionale che dà il titolo alla chiacchierata. I visitatori che vorranno trattenersi, al termine del talk show potranno partecipare alla cena a colori che si svolgerà nel giardino di Casa Lajolo con un trionfo di ortaggi appena raccolti nell’orto della proprietà e tante altre bontà che hanno il colore come punto di forza (prenotazioni via mail).

Torino - Storie, suggestioni, sapori, esposizioni, incontri riempiranno la giornata di domenica 15 settembre. Frutta e ortaggi in technicolor sarà una mostra pomologica di quanto offrono frutteto e orto a metà settembre: mele, pere, uve, peperoncini, pomodori in un’infinità di varietà... Grazie alla collaborazione con la ProLoco di Piozzo (CN), famosa per la sagra regionale della zucca che si svolge da ventisei anni a inizio ottobre, zucche arancioni in centinaia di varietà si inseguiranno nel giardino all’italiana, sotto l’ombrello di un grande pino centenario, lungo una maestosa siepe di tassi, tra le foglie argentee dell’oliveto, negli angoli dell’orto... Un’intera collezione di varietà di zinnie con tutti i colori dell’arcobaleno racconterà l’allegria di settembre in giardino e nei mazzi di fiori recisi per la casa.

Si parlerà con lo scrittore amico di Casa Lajolo, Tiziano Fratus di giganti rossi, le sequoie che sono oggetto del suo ultimo libro e di tannino nero come l’inchiostro che l’azienda Silvateam estrae dal castagno in una quotata realtà produttiva di Mondovì con filiali in giro per il mondo. Ci sarà spazio per apprendere dal medico
nutrizionista Ettore Pelosi quanto fa bene il consumo consapevole di ortaggi e frutta di molti colori, per centellinare un cocktail blu brillante che nasconde nel colore un innocente quanto impensabile segreto, per imparare dal vivo dall’esperta Patrizia Maiocco come tingere la lana con le piante.

La festa degli orti di Casa Lajolo dispenserà anche qualche pillola di ottimismo benefico per guardare la vita a colori, distillando il buono che può nascere persino nelle situazioni e nei momenti più bui. Come nel progetto dell’impresa sociale Agricolori di estrazione di colori naturali dalle piante, per dare un’opportunità riabilitativa
post ospedaliera a persone colpite da un tumore. L’idea della start up è di Armando Borrelli, un giovane grafico torinese operato di un tumore alla testa, che a Casa Lajolo parlerà del progetto e presenterà il libro che ha scritto sulla sua esperienza. E come il lavoro che svolge la sartoria L’Orlando Furioso di Torino, che dal 2004 porta avanti un progetto per ricucire le storie e le vite delle donne che hanno bisogno di sostegno psichiatrico, intrecciando fashion e sociale con propositiva levità femminile. Un’esperienza da fare nella domenica di festa a Casa Lajolo con un workshop di due ore per personalizzare un grembiule con la tintura ottenuta raccogliendo sul posto erbe, fiori e spezie (solo 10 posti disponibili! Necessaria la prenotazione a info casalajolo.it).

Come sempre, la formula multisensoriale della Festa degli orti di Casa Lajolo nell’edizione di settembre chiamerà in causa anche l’olfatto almeno in un paio di incontri: con il “naso” esperto di profumi artistici Luca Morelli di Acqui Terme che insegnerà ai visitatori a “vedere” i colori dei profumi e con la genovese rosaista e produttrice di fragranti sciroppi di rose Viviane Crosa di Vergagni, che racconterà una storia affascinante tratta dal Codice Atlantico in cui il dolce aroma di una bevanda rinascimentale a base di rose si intreccia con una bella dama coeva di Leonardo…

Infine, grande spazio sarà dato alle attività per i bambini. Potranno liberare la fantasia giocando con i colori come pittori, dopo aver indossato un grembiulino pensato appositamente per la festa che rimarrà in regalo perché possano ripetere l’esperienza anche a casa senza sporcarsi. I piccoli visitatori potranno imparare a tessere su
telai minuscoli e improvvisarsi materassai per confezionare imbottiti di lana per le bambole, modellare il feltro con l’acqua saponata e alla fine godersi una merenda straordinaria con i colori più sorprendenti della natura. Il programma completo della Festa degli Orti che si terrà a Casa Lajolo a Piossasco nel fine settimana centrale di settembre è pubblicato online o richiedibile via mail.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 15/10/2019 alle ore 10:47.

Potrebbe interessarti anche: Musei gratis a Torino tutti i mercoledì dell'anno, fino al 31 dicembre 2019 , Biglietti gratis il giovedì sera alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, fino al 31 dicembre 2019 , Musei Reali Torino: tariffe ridotte e ingressi gratuiti 2019, fino al 31 ottobre 2020 , Il Teatro d'Acqua della Fontana del Cervo, fino al 3 novembre 2019

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.