Giulio Boetto: viaggio di un paesaggista nel secolo che distrusse il paesaggio - Torino

Giulio Boetto: viaggio di un paesaggista nel secolo che distrusse il paesaggio - Fondazione Accorsi Ometto - Torino

26/06/2019

Fino a domenica 15 settembre 2019

TERMINATO

Torino - Giulio Boetto: viaggio di un paesaggista nel secolo che distrusse il paesaggio è l'installazione di Giosuè Boetto Cohen su musiche originali di Marco Robino – Architorti, che sarà ospitata al Museo di Arti Decorative Accorsi - Ometto dal 4 luglio al 15 settembre 2019.

Torino - La mostra si sviluppa su due registri: da una parte l'attenzione del pittore Giulio Boetto (1894 – 1967) per la campagna del Cuneese, con la scelta di trasferirsi ai piedi del Monviso; dall'altra una sorta di racconto attraverso strumenti multimediali delle mutazioni che i paesaggi da lui dipinti hanno subito nel secolo scorso.

Torino - L’esposizione, una sorta di “spettacolo” diffuso, si muove intorno a tre opere emblematiche La casa del prete (1918), Luce del mattino a Sauze d'Oulx (1923) e Fine del mercato a Saluzzo (1961) a cui sono affiancate installazioni, grafica e musica.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 22/10/2019 alle ore 13:43.

Potrebbe interessarti anche: Art nouveau, la mostra alla Reggia di Venaria, fino al 26 gennaio 2020 , Archeologia Invisibile, la mostra al Museo Egizio, fino al 6 gennaio 2020 , David LaChapelle: una mostra monografica a Venaria, fino al 6 gennaio 2020 , Vivian Maier: la mostra a Torino, fino al 12 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.