Sguardi randagi. Incontro con Guido Harari - Circolo dei Lettori - Torino

28/12/2018

Sabato 12 gennaio 2019

Ore 17:00

TERMINATO

Torino - Sabato 12 gennaio alle 17 al Circolo dei lettori, nuovo appuntamento con Smisurata preghiera, con Sguardi randagi. Incontro con Guido Harari, insieme a Franz Di Cioccio e Guido Harari. A partire dal libro Rizzoli.

Torino - Per quasi vent’anni Guido Harari è stato uno dei fotografi personali di De André, realizzando molte delle sue più conosciute immagini ufficiali. In questo volume il suo archivio si schiude per la prima volta integralmente, con oltre 300 fotografie che includono non solo quelle più amate dai fan, ma anche alcune gemme inedite. Sono Sguardi randagi, spesso rubati, malgrado l’ufficialità, vincendo la pigrizia o la ritrosia dell’artista. Le fotografie sono accompagnate dal racconto di ricordi, aneddoti e dalla “viva voce” di De André estratta dalle interviste realizzate dallo stesso Harari in occasione di due snodi cruciali del percorso dell’artista.

Questo evento è stato aggiornato con nuove informazioni il 18/03/2019 alle ore 17:26.

Approfondisci con: De Andrè 1999-2019: Torino ricorda Faber, gli eventi a 20 anni dalla morte ,

Potrebbe interessarti anche: Giornate FAI di primavera 2019 a Torino e in Piemonte, dal 23 marzo al 24 marzo 2019 , Corso di giardinaggio e conferenze botaniche a Palazzo Madama, fino al 22 maggio 2019 , Musei gratis a Torino tutti i mercoledì dell'anno, fino al 31 dicembre 2019 , Al Regio dietro le quinte: visite guidate, fino al 21 marzo 2019

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

Oggi al cinema a Torino

Sara e Marti Il film Di Emanuele Pisano Commedia Italia, 2019 Sara parte con i fratelli Luigi e Guido Catalano per la Sicilia e a Modica, dove la mamma delle due sorelle trascorreva le vacanze durante l’infanzia, conosce Saro con cui legherà moltissimo. Tra i due nascerà una bellissima amicizia fatta di sostegno... Guarda la scheda del film