Paesaggi dell'anima, la mostra di John Constable alla Reggia di Venaria - Torino

Paesaggi dell'anima, la mostra di John Constable alla Reggia di Venaria

Mostre Torino Venerdì 28 ottobre 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Torino - La Reggia di Venaria prosegue l'indagine avviata nel 2021 sul tema del paesaggio allargando lo sguardo in ambito europeo, proponendo per la prima volta in Italia la mostra monografica Paesaggi dell'anima dedicata al celebre artista inglese John Constable, massimo esponente della pittura romantica inglese insieme a Joseph M. William Turner.

Sarà in essere dal 25 ottobre 2022 fino al 5 febbraio 2023.

L’esposizione racconta e ripercorre cronologicamente tutta la vicenda artistica del celebre pittore attraverso le opere della Tate UK ed è organizzata in collaborazione con questa prestigiosa istituzione, nell'ambito dell’accordo quadro siglato lo scorso anno con Fondazione Torino Musei - GAM Galleria d’Arte Moderna di Torino.

Il percorso espositivo di Paesaggi dell'anima

Il percorso espositivo è costituito da oltre cinquanta opere, che vanno dagli schizzi e dai dipinti di piccole dimensioni realizzati en plein air, in modo precocemente impressionista, per arrivare ai più importanti e vasti paesaggi romantici, quali la celebre veduta di Stratford Mill, raffiguranti luoghi nelle immediate vicinanze del villaggio natio dell’artista, Dedham Vale, nella contea del Suffolk.

Luoghi d’affezione, sentimentalmente importantissimi per questo grande pittore che – a differenza dell’altrettanto celebre Turner, grande viaggiatore – non si allontana mai dall’amata Inghilterra e raffigura la Natura in chiave pittoresca, per usare la nota terminologia dell’Estetica del filosofo Immanuel Kant. Distinguendosi così da Turner – pittore del Sublime, ovvero di una Natura che affascina ma incute anche timore e persino terrore nell’Uomo, come una tempesta di mare, o una tormenta di neve – Constable raffigura una Natura accogliente, rassicurante, nella quale ci si può rilassare sereni.

Mentre Turner viaggiava incessantemente dalla Gran Bretagna nell'Europa continentale, Constable concentrò la sua pittura su luoghi strettamente associati alla sua vita e alla sua famiglia. Le sue immagini presentano la campagna ridente e rigogliosa del Suffolk, dove è nato e cresciuto, e anche le splendide cittadine di Salisbury, Hampstead e Brighton che frequenta in compagnia della famiglia e degli amici. Luoghi emblematici per la storia dei suoi affetti, come scrisse il suo principale biografo Charles Robert Leslie.

In mostra troviamo anche opere di artisti coevi di Constable, in alcuni casi concorrenti, come Turner, John Linnell, Benjamin West e altri, il cui lavoro s’intreccia e confronta con quello di Constable.

Il progetto di allestimento della mostra, a cura di Studio Fludd, interpreta il tema della contemplazione del paesaggio in chiave minimalista e atmosferica. All’interno del percorso l’uso del colore si sviluppa per assonanze e contrasti, ricercando un equilibrio tra tonalità ricche e ariose, ricombinate e rivelate da accostamenti inediti. Le opere di Constable hanno ispirato una ricerca di atmosfere cangianti: nelle stanze, nubi semitrasparenti dialogano con l’opaca morbidezza delle superfici dipinte.

La qualità della resa cromatica è stata supportata da Rezina, marchio torinese di riferimento nel campo delle finiture, che per questo progetto ha selezionato come partner internazionale il brand Little Greene, azienda d’eccellenza della tradizione artigianale inglese che collabora con il National Trust, ente di tutela del patrimonio storico artistico del Regno Unito.

Informazioni utili

Il biglietto d'ingresso è di 12 Euro per l'intero, 10 Euro per il ridotto gruppi di max 25 persone, il ridotto ragazzi è di 6 Euro per gli under 21 e gli universitari under 26. Gratuito per i minori di 6 anni. Per ulteriori informazioni visitare la pagina ufficiale della Reggia di Venaria.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.