Cosa fare il 2 Giugno 2022 a Torino? Musei aperti e iniziative da non perdere

Cosa fare il 2 Giugno 2022 a Torino? Musei aperti e iniziative da non perdere

Attualità Torino Mercoledì 1 giugno 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Torino - La Festa della Repubblica Italiana è la giornata celebrativa nazionale istituita per ricordare la nascita della Repubblica Italiana il 2 giugno del 1946. Se si ha intenzione di rimanere in città per l'occasione, Torino offre diversi appuntamenti imperdibili e in questa guida troverete musei e iniziative per il 2 giugno.

Concerto ai Musei Reali 

Giovedì 2 giugno alle ore 21.00 i Musei Reali organizzano con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino con un concerto nel Teatro Romano che inaugura la rassegna Torino. Crocevia di sonorità. L'accesso al concerto è libero e gratuito fino a esaurimento dei posti disponibli, con ingresso dalla Piazzetta Reale 1. Nell’occasione è prevista l’apertura straordinaria del Museo di Antichità, con la Galleria Archeologica e la sezione Archeologia a Torinodalle 19.30 alle 23.30 (ultimo ingresso ore 22.30). Ingresso al museo: 5 Euro; ingresso al museo con visita guidata: 10 Euro. Le visite guidate per Torino Crocevia di sonorità sono acquistabili anche online su Musei Reali di Torino | CoopCulture. Per informazioni scrivere la mail a info.torino@coopculture.it

Museo Egizio gratis

Al Museo Egizio, in occasione della Festa della Repubblica, è aperto dalle 09.00 alle 18.30 con ingresso gratuito. Per accedere al museo è necessaria la prenotazione online sul sito ufficiale. Il numero di ingressi al museo è limitato e non sarà possibile acceere senza prenotazione.

Polo del '900

Per il 2 giugno 2022 il Polo del '900 e gli enti partner propogono online contenuti digitali per celebrare uno dei momenti fondanti della nostra democrazia a partire dai valori che hanno portato alla nascita della Repubblica:

Aida, a cura della Fondazione Istituto piemontese Antonio Gramsci Torino: un racconto intimo e popolare di un momento storico che ha segnato un cambiamento culturale nell’Italia degli anni ’40. Prodotto da Cinefonie, Officine Veneto, Ouvert – realizzato grazie alla Fondazione Piemontese Istituto A. Gramsci, con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Bando Polo del ‘900. 

Genesi e lavori della Costituente: tre video a cura dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza:
Dalla Resistenza alla Costituente 1944 – 1946; La Costituente al lavoro 1946 – 1947; La ricostruzione. 

La guerra di Gino: a cura di Gianni Bissaca e Christian Nasi, consulenza storica Nicola Adduci
Il podcast racconta la formazione e le avventure di Gino Belluzzo, partigiano di città, e di sua moglie Irlanda Fabbris. La vicenda si ambienta a Torino nel periodo tra il 25 luglio ’43 e il 25 aprile ’45, con digressioni nel ventennio fascista precedente. Gino e Irlanda si conoscono da bambini nelle case popolari in cui abitano entrambi. La famiglia di Irlanda è immigrata dal Veneto, dove il padre Luigi ha perso il lavoro per la sua attività antifascista. 

La nascita della Repubblica: a cura del Centro Gobetti nell’ambito del progetto Archivi con-nessi
Percorso multimediale che si propone di offrire alcuni spunti e suggestioni per scoprire alcuni momenti, immagini e documenti posseduti dagli enti partner del Polo del ‘900. Naviga In Salotto ‘900 a Palazzo San Daniele (via del Carmine 14) è disponibile una selezione di volumi dedicata al tema del 2 giugno che potrai prendere in prestito presso la Sala Lettura al 1° piano.

Le mostre alle Gallerie d'Italia

Un'ottima occasione per sfruttare al meglio il 2 giugno se si rimane in città è visitare la nuova sede delle Gallerie d'Italia, inaugurate il 17 maggio 2022 con due mostre: La fragile meraviglia. Un viaggio nella natura che cambia, l'esposizione di uno dei protagonisti assoluti del panorama fotografico internazionale, Paolo Pellegrin, nata dalla committenza di Intesa Sanpaolo che ha chiesto al fotografo una sua personale lettura per immagini di uno dei temi cruciali della contemporaneità, ovvero il rapporto tra l'uomo e il suo ambiente naturale. La seconda mostra, Dalla guerra alla luna 1945-1969. Sguardi dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo, l'esposizione delle immagini dell'Archivio Publifoto che documentano la ricostruzione del tessuto sociale, economico e le istituzioni politiche dal termine della seconda guerra mondiale allo sbarco sulla Luna.
L'ingresso è di 10 euro per l'intero, 8 Euro per il ridotto (over 65), 5 Euro per il ridotto speciale (under 26 e clienti Intesa Sanpaolo), gratuito per gli under 18 e per le scolaresche. 

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.