Vivian Maier a Torino, la mostra Inedita ai Musei Reali

Vivian Maier a Torino, la mostra Inedita ai Musei Reali

Mostre Torino Martedì 11 gennaio 2022

di Martina Mazza
Clicca per guardare la fotogallery

Torino - I Musei Reali di Torino si preparano a ospitare la mostra sulla fotografa americana Vivian Maier, dal titolo Inedita. L’esposizione, la cui apertura è prevista per mercoledì 9 febbraio, durerà fino a domenica 26 giugno 2022, e avrà luogo nelle Sale Chiablese dei Musei e porterà nel capoluogo piemontese gli scatti di una delle più grandi esponenti della street photography. 

La mostra, curata da Anne Morin, presenta oltre 250 immagini, molte delle quali inedite o rare, come quelle a colori, scattate da Vivian Maier (1926-2009) lungo tutto il corso della sua vita. A queste si aggiungono dieci filmati in formato Super 8, due audio con la sua voce e vari oggetti che le sono appartenuti come le sue macchine fotografiche Rolleiflex e Leica, e uno dei suoi cappelli. 

Il percorso espositivo tocca i temi più caratteristici della sua cifra stilistica e si apre con la serie dei suoi autoritratti in cui il suo sguardo severo si riflette negli specchi e nelle vetrine.

Una sezione è dedicata agli scatti catturati tra le strade di New York e Chicago, città in cui Vivian Maier ha vissuto e di cui prediligeva i quartieri proletari. Instancabile, infatti, amava camminare per tutto il tessuto urbano e raccontare la quotidianità di chi come lei viveva ai margini del mondo illuminato dall’euforia del sogno americano. Ecco, dunque, che davanti al suo obiettivo persone anonime diventano protagoniste, anche per una sola frazione di secondo, e recitano inconsciamente un ruolo. 

Un importante capitolo della mostra è dedicato alle fotografie a colori. Se da un lato, i lavori in bianco e nero sono profondamente silenziosi, quelli a colori si presentano come uno spazio pieno di suoni, un luogo dove bisogna prima sentire per vedere. Questo concetto musicale di colore sembra riecheggiare nello spazio urbano, come il blues che scorre per le strade di Chicago e, in particolare, nei quartieri popolari frequentati da Maier. 

Non poteva mancare una sezione dedicata al tema dell’infanzia che ha accompagnato Vivian Maier per tutto il corso della vita. Governante e bambinaia per quasi quarant'anni, Maier ha preso parte alla vita dei bambini a lei affidati, documentando i volti, le emozioni, le espressioni, le smorfie, gli sguardi, così come i giochi, la fantasia e tutto il resto che abita la vita di un bambino. 

Anche l’Italia, in particolare Torino e Genova, è presente nella mostra sulla fotografa grazie agli scatti realizzati durante il suo viaggio nel Bel Paese nell’estate del 1959.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.