Stranointerludio: gli artisti live sui canali virtuali del Teatro Stabile di Torino

Stranointerludio: gli artisti live sui canali virtuali del Teatro Stabile di Torino

Teatro Torino Lunedì 16 marzo 2020

Torino - I teatri di tutta Italia sono chiusi per emergenza sanitaria, una situazione inedita, mai capitata prima. Come per ogni palcoscenico del Paese, anche la programmazione del Teatro Stabile di Torino e tutte le attività connesse e collegate sono state sospese, con pesanti ripercussioni sulla vita e l'economia stessa del teatro.

«Siamo al fianco di tutti gli artisti, autori, programmatori, collaboratori che hanno lavorato e continuano a lavorare insieme a noi per fronteggiare questa situazione complessa» fanno sapere infatti dallo Stabile.
Durante questa pausa forzata, però, il teatro non è fermo e sta anzi accumulando e conservando idee e energie per il futuro. Per non interrompere la connessione empatica con l'amato pubblico lo Stabile di Torino ha così deciso, insieme alla Community dei suoi artisti, di condividere una serie di clip video che faranno assaporare testi, autori, personaggi che sono l'anima del teatro.

«Con Natalino Balasso, Laura Curino, Filippo Dini, Michele Di Mauro, Umberto Orsini, Maria Paiato, Massimo Popolizio, Fausto Paravidino, Fausto Russo Alesi, Francesca Mazza, Milvia Marigliano, Orietta Notari, Deniz Özdoðan, Arianna Scommegna, Elena Gigliotti, Silvio Peroni, Dario Aita, Emmanuele Aita, Ilaria Falini, Andrea Di Casa, Nicola Pannelli (e altri ancora) live per voi, condivideremo un nuovo modo di essere “in contatto” anche adesso che non sono fisicamente sul palco - spiegano dallo Stabile - Un’occasione per testimoniare che il teatro continua ad abbracciare il suo pubblico, un nuovo modo di stare insieme, di sicuro un messaggio che parla al cuore mentre ci fa guardare negli occhi gli interpreti e i registi della stagione del Teatro Stabile di Torino con la certezza di un arrivederci a presto».

A partire da lunedì 16 marzo 2020, sul sito TST e sulla pagina Facebook ufficiale saranno disponibili brevi clip di pochi minuti che raccolgono brani, commenti, poesie e riflessioni dei protagonisti della scena italiana: un modo per sentirsi più uniti, in un momento storico e sociale che impone rigore nei comportamenti.

Alle testimonianze degli artisti si aggiungeranno quiz sulla storia del teatro, e delle più grandi produzioni del passato, per mettersi alla prova come spettatori, magari ricordare uno spettacolo molto amato e riscoprire il patrimonio digitale del nostro Centro Studi.

Lunedì a introdurre questa nuova iniziativa sul sito e sui social del TST sarà il Direttore del Teatro Stabile di Torino Filippo Fonsatti; nella stessa giornata verrà pubblicata una clip realizzata dal Direttore Artistico Valerio Binasco dedicata all'allestimento di Uno sguardo dal ponte di Arthur Miller.

«State con noi - è l'invito di tutto il Teatro Stabile - Perché abbiamo bisogno della vostra amicizia e della vostra solidarietà... anche attraverso il web. Uniti riusciremo ad uscire da questo stato di emergenza!».

Intanto, anche gli sportelli della Biglietteria del Teatro Stabile di Torino (Teatro Gobetti -Via Rossini 8) rimarranno chiusi al pubblico fino a mercoledì 25 marzo compreso. Tuttavia la Biglietteria continuerà a lavorare per esclusivamente via email. Priorità sarà data a coloro che sono in possesso di biglietti per gli spettacoli sospesi fino al 3 aprile 2020. Ogni eventuale aggiornamento verrà comunicato tempestivamente sul sito e sui canali social.

Potrebbe interessarti anche: , Attraverso Festival 2020: il programma completo con Michela Murgia, Ascanio Celestini e Niccolò Fabi , Cinecamper 2020, il cinema all'aperto in montagna. Il programma completo , Piemonte dal vivo 2020: un'estate di teatro, danza e spettacoli , Mirabilia 2020: il Festival di Circo Contemporaneo torna a Cuneo e a Busca , Summer Plays: sere d'estate al Teatro Carignano. Il programma completo

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.