Il weekend a Torino ai tempi del Coronavirus: la nostra guida alla programmazione

Il weekend a Torino ai tempi del Coronavirus: la nostra guida alla programmazione

Weekend Torino Venerdì 13 marzo 2020

Torino - Da anni Mentelocale propone ogni weekend una piccola guida antologica agli eventi che caratterizzano Torino e il Piemonte. Solitamente vi raccontiamo di eventi, festival, mostre e musei da visitare, vi invitiamo a concerti, spettacoli teatrali, circo e cabaret, presentazioni di libri, firmacopie, visite in giardini, percorsi enogastronomici.

Oggi tutto questo è insolitamente sospeso: tutto è fermo, i sipari dei teatri chiusi, i palchi dei locali vuoti, le stanze dei musei disabitate. Difficile, vincere la sfida di un articolo dedicato alle attività culturali quando tutta la cultura in città è come avvolta dalla sabbia di una tempesta nel deserto, e aspetta che l'infuriare delle avversità passi. Difficile, sì, ma non impossibile, proprio grazie a quelle stesse attività, locali, iniziative, a quelle persone che, davanti all'emegenza e all'imposizione di una chiusura forzata per cause sanitarie non si sono perse d'animo.

Non possiamo che ringraziarle, e cercare di riassumerle tutte qui, in un articolo per il weekend che si trasformerà in una «guida alla programmazione». Se infatti tutto è chiuso a Torino, in Piemonte e in Italia, la rete è aperta, ed è diventata lo spazio perfetto sul quale condividere, vivere dirette streaming, scoprire fillm, libri, gallerie, arte e cultura. Restiamo a casa, dunque, pieni di cose da esplorare attraverso i nostri device.

Ricordiamo, prima, un po’ di regole per quanti siano costretti a uscire per lo stretto indispensabile o per ragioni di lavoro. A Torino la ztl è libera e gratuita, così come i posteggi a strisce blu, per tutti i dubbi su spesa, tabaccai, uscite al parco e in bicicletta, qui c’è il vademecum della città. E ora, possiamo metterci comodi, con una connessione a disposizione, e goderci lo spettacolo della cultura.

È a conti fatti un vero spettacolo quello del lunghissimo streaming di L'italia chiamò, iniziativa in diretta youtube pensata dal Mibact per dare voce a tutta la cultura italiana, con alcune perle torinesi come il Museo Egizio. Possibile, attraverso i canali appositi, fare una donazione per il sistema sanitario. La solidarietà è anche quella del Team Piemonte: online sta infatti prendendo piede l’iniziativa solidale sostenuta da tanti personaggi noti del mondo dello spettacolo e della cultura.

Cosmo digitale: si chiama così la parte digitale del Castello di Rivoli, un’idea che sfrutta le potenzialità della rete anche per i Musei, e che ha ripreso non a caso anche la Fondazione Sandretto, spalancando le porte alle sue collezioni e materiali digitali. Dal contemporaneo all’antichità, con le speciali visite al Museo Egizio, al Musei Reali e a tutti quei musei che fin dalle prime avvisaglie dell’emergenza avevano aderito con entusiasmo alle campagne social per rendere fruibile l’arte, le collezioni e le bellezze torinesi e piemontesi anche dal computer. Siete artisti? Paratissima vi fa un invito, sempre digitale: da casa di ciascuno, aspettando il ritorno alla normalità.

La musica non si ferma: ecco tutti gli appuntamenti online

Per gli amanti della classica, l’Orchestra sinfonica della Rai sarà – in registrata – su Rai 5. Appuntamento il 14 marzo alle 19.15 con la direttrice d’orchestra finlandese Susanna Mälkki, protagonista del concerto registrato nel maggio 2014. Con l’Orchestra Rai proporrà le Variazioni in si bemolle maggiore op. 56a su un tema di Haydn di Johannes Brahms, seguite da Duende - The Dark Notes, per violino e orchestra, il concerto si chiude con la Sinfonia n. 103 in mi bemolle maggiore di Haydn.

Off Topic ha inaugurato un nuovo format online, si tratta di On Topic, spazio virtuale per interventi culturali vari, dalla musica alle parole: tutti i giorni, per non far morire i locali oggi vuoti. Spazio aperto, naturalmente online, anche per il Cap10100, dove la musica va in scena in streaming, sulla pagina Facebook.

Il mondo del teatro si trasferisce in rete

Le Musichall ha avviato, per non far morire il teatro, una serie di trasmissioni in streaming: ogni spettacolo sarà introdotto dal direttore Arturo Brachetti. Anche la danza si trasferisce online, lo fa con la compagnia Egribianco e con le sue performance speciali per il web in questo momento così strano.

Che ne dite di gustare un bicchiere di vino e un’opera del Teatro Regio comodamente dal sofà di casa? Si può: ecco l’iniziativa online. Il varietà a distanza, si può? Ebbe sì: ci pensa Casa Fools, ovviamentre in streaming, sulla sua pagina Facebook.

Video promozionali invece dalla Casa del Teatro Ragazzi e giovani: sabato 14 marzo alle ore 21 sarà pubblicata sui canali social della Fondazione TRG Onlus il video di presentazione di MasKerrando Storie di teatro e di balene, che debutterà prossimamente. «Ci auguriamo il 22 aprile prossimo all'interno del Festival Giocateatro Torino – dicono dal teatro - mentre alle ore 16.30 di domenica vi presenteremo lo spettacolo Cenerentola, Rossini all'Opera, spettacolo che ha debuttato a fine novembre. È il nostro modo per star vicini, non fisicamente s'intende, al  pubblico. Speriamo che, seduti comodi sul proprio divano, le famiglie possano trascorrere dei momenti piacevoli».

Cinema? Sì, da casa

Aiace sul Sofà è l’iniziativa che mette gratuitamente a disposizione online diversi film a vario titolo legati a Torino: si parte dalla Torino ottocentesca narrata da Giuseppe Culicchia e si arriva alle novità, per esempio il film di Davide Ferrario.

Si va invece ai Murazzi con il docufilm in diretta Youtube, e si fanno anche quattro chiacchiere, grazie alla live chat. Per i pigri, invece, resta l’ipotesi divano, dal quale gustarsi alcuni capolavori degli albori del cinema, magari proprio quelli messi a disposizione della Cineteca del Museo Nazionale del cinema di Torino, città dove è nata la settima arte, con kolossal del muto come Cabiria.

Online anche il primo film del regista Emanuele Caruso, la cui ultima opera, A riveder le stelle, sarebbe dovuta uscire il 5 marzo ma, complici gli eventi sfortunati, è stata sospesa. Qui la spiegazione del regista e, soprattutto, le istruzioni per gustarsi il film in streaming dal divano di casa.  

I libri ci salveranno: letture al tempo del Coronavirus

Fiesta immobile: ecco come reagisce la Scuola Holden all’obbligo di stare in casa. Tempo per leggere, per riflettere, per ascoltare storie, tutti i giorni, in streaming radiofonico, alla scoperta di storie e personaggi per non perdere la luce, e aspettare che l’emergenza passi.

Per quanti sentano nostalgia del vivace ambiente delle biblioteche civiche di città, e per quanti, curiosi ma non ancora iscritti ai servizi, volessero approfittare delle circostanze per fare scoperte, le Biblioteche Civiche di Torino hanno aperto il servizio di prestito digitale a tutti: ecco come fare.

Se invece a mancarvi sono gli appuntamenti nelle tante librerie di Torino, costrette alla chiusura (qui ne abbiamo fatto una gustosa rassegna), potete contare sulle attività online de La setta dei lettori estinti, attività tutta digitale dell’instancabile Luna’s Torta, di cui sono ancora visibili le novelle del Decamerone registrate in video e lette da appassionati e volti noti della vita culturale torinese e italiana.

Se preferite farvi cullare dalla lettura ad alta voce, si chiama proprio così l’omonimo programma di Radio3 che, nella sua vasta biblioteca di podcast, annovera anche tante letture in salsa torinese e piemontese, da Primo Levi a Gianni Rodari, da Natalia Ginzburg a Edmondo De Amicis.

Cosa fare con i bambini a casa

E per i più piccoli? Grande successo stanno avendo le Storie in Cameretta di Off Topic, ogni giorno appuntamenti con storie e libri per tutta la famiglia. E poi perché non riscoprire un programma televisivo tutto realizzato a Torino? È l’albero azzurro, con il suo Dodò pronto a partire per mille avventure a pochi passi dalla Mole, negli studi Rai. Bisogno di altre idee? C'è la nostra pagina rivoluzionata per l'occasione!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.