Blocco del traffico a Torino: stop ai diesel euro 5 da venerdì 17 gennaio 2020. Tutte le limitazioni

Blocco del traffico a Torino: stop ai diesel euro 5 da venerdì 17 gennaio 2020. Tutte le limitazioni

Attualità Torino Sabato 18 gennaio 2020

© Alessandra Chiappori

Torino - L'annuncio era nell'aria dopo il periodo prolungato di permanenza di valori di inquinanti alti nell'atmosfera di Torino e dei suoi dintorni e dopo la decisione di lavare alcune strade tra le arterie più frequentate. Torino è maglia nera in Pianura Padana per lo smog, scatta dunque il semaforo viola per la città.

«Ieri si è registrato per il ventesimo giorno consecutivoun valore di PM10 superiore al limite di 50 mcg/mc stabilito dalla normativa europea - si legge in una nota del Comune - Pertanto, come stabilito dall'ordinanza definita in accordo con il tavolo metropolitano, da venerdì 17 gennaio il semaforo della qualità dell’aria sarà portato al colore viola: verrà esteso l’orario del blocco del traffico, dalle 7 alle 20 anziché dalle 8 alle 19 come è avvenuto finora, e anche le auto diesel euro5 immatricolate dopo il 1 gennaio 2013 saranno ricomprese nel blocco».

A partire da domani venerdi 17 fino a lunedi 20 gennaio (giorno in cui sarà disponibile la prossima valutazione di Arpa Piemonte), sarà pertanto attivo il blocco per tutti i veicoli diesel fino alla categoria Euro 5, compresi quelli immatricolati dopo il primo gennaio 2013 e per quelli a benzina fino alla categoria Euro 1.

Per la prima volta il livello di allerta viola scatta anche nei territori dei comuni di Torino, Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Venaria.

Rimane inoltre in vigore il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) aventi prestazioni energetiche ed emissive che non siano in grado di rispettare i valori previsti per la classe 4 stelle; l’introduzione del limite di 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie negli edifici; il divieto di ogni tipologia di combustione all’aperto (falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio, scopo intrattenimento, etc...); infine il divieto di spandimento dei liquami zootecnici.

Le concentrazioni di PM10 che hanno raggiunto giovedi 9 gennaio valori particolarmente elevati di 105 microgrammi al metro cubo, contro un limite di 50 microgrammi al metro cubo, nella centralina di piazza Rebaudengo, si mantengono su valori estremamente elevati ma non mostrano significativi peggioramenti.
Proseguono inoltre le limitazioni del livello arancione nei comuni di Carmagnola, Chieri, Rivalta di Torino e Vinovo.

Il Comune di Torino invita i cittadini a utilizzare la propria auto solo in caso di assoluta necessità e di tenere a 19 gradi il livello del riscaldamento domestico. Per sapere quali sono le altre prescrizioni da seguire per mantenere basso il livello delle emissioni si può consultarel’ordinanza pubblicata online.

Restano valide tutte le altre misure per il traffico finora adottate: i dettagli sulle misure antismog a tutela della salute, comprese le esenzioni e i relativi provvedimenti sono reperibili sulla pagina web del Comune dove disponibile anche un documento con le domande più frequenti. Sul sito web di Arpa Piemonte è presente il report giornaliero sul PM10 a Torino.

Sul sito della Città Metropolitana è presente un'utile tabella riassuntiva relativa alle esenzioni.

Potrebbe interessarti anche: , Mascherine in Piemonte obbligatorie anche all'aperto: quando e dove bisogna indossarle , Archivissima e Notte degli Archivi 2020 digital: il programma. Con Stefania Auci, Michela Murgia e Cathy La Torre , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti , Coronavirus a Torino: sospesi i mercati all'aperto

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.