Notre Dame de Paris: il musical al Pala Alpitour di Torino. Orari, biglietti e cosa portare

Notre Dame de Paris: il musical al Pala Alpitour di Torino. Orari, biglietti e cosa portare

Musica Torino Martedì 17 dicembre 2019

© Notre Dame de Paris/Facebook

Torino - Arriva a Torino poco prima del Natale il tour mondiale che porterà al Pala Alpitour Notre Dame de Paris, l’opera moderna più celebre al mondo, tratta dall’altrettanto noto romanzo di Victor Hugo

Celebre per le musiche di Riccardo Cocciante e le liriche originali di Luc Plamondon, Notre Dame de Paris sarà a Torino venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 dicembre.

L’opera arriva in città dopo aver registrato successi in tutte le precedenti stagioni con ben 4 milioni di spettatori solo in Italia, un pubblico pari solo a quello dei grandi concerti live della musica rock e pop.

Un successo europeo e italiano

La tournée dello spettacolo più imponente mai realizzato in Europa, che vede la produzione di David e Clemente Zard e la collaborazione con Enzo Product Ltd, è partita a settembre e arriva ora nella città della Mole.

Un’ascesa incredibile che, soltanto nella stagione 2016, ha superato in Italia 1 milione di spettatori e affollato le 43 tappe, per un totale di 283 repliche a colpi di sold out, in 31 città. Nello stesso anno, il musical è diventato un vero e proprio cult, ha fatto impennare le vendite dei biglietti teatrali, capitanando la classifica dei titoli e superando le presenze dei più grandi live della musica rock e pop, tanto da essere insignito del BigliettOne d’Oro TicketOne ai Rockol Awards 2016. Sempre nel 2016, la versione italiana continua a collezionare prestigiosi riconoscimenti e ottiene ben tre Premi agli IMA (Italian Musical Awards): Migliore Spettacolo Social, Migliori Musiche (Riccardo Cocciante) e Migliore Spettacolo Classico.

La magia del teatro in una storia immortale

Notre Dame de Paris è uno tra i più apprezzati spettacoli teatrali mai realizzati, racchiude un’alchimia unica e irripetibile, la firma inconfondibile di Riccardo Cocciante rende le musiche sublimi, regalando allo spettacolo un carattere europeo. Il magistrale adattamento di un romanzo emozionante, come quello scritto da Victor Hugo, ad opera di Luc Plamondon e di Pasquale Panella, diretto dal sapiente regista Gilles Maheu, si affianca alle coreografie e ai movimenti di scena ideati da Martino Müller. I costumi sono di Fred Sathal e le scene di Christian Ratz. Un team di artisti di primo livello che ha reso quest’opera un assoluto capolavoro.

Dietro a questi sorprendenti risultati, l’intuizione di David Zard, impresario e produttore visionario, che descrisse, nel 2017, lo spettacolo con queste parole: «Dopo 15 anni Notre Dame de Paris ha continuato a tenere la scena con un successo strepitoso, che non conosce paragoni. Questo progetto è entrato nel DNA degli italiani. Il nostro paese non aveva mai visto così tanti spettatori e repliche per un musical prima. Notre Dame de Paris non solo ha detenuto ogni record di pubblico in Italia, ma ha rivoluzionato la scena dello spettacolo nel nostro paese».

Notre Dame de Paris debuttava nella sua versione originale francese il 16 settembre 1998, al Palais des Congrès di Parigi, dove fu subito trionfo. Quattro anni dopo, David Zard produceva la versione italiana con l’adattamento di Pasquale Panella. Il 14 marzo 2002, al Gran Teatro di Roma, costruito per l’occasione, si teneva la “prima” di quello che sarebbe stato l’opera dei record, un’emozione che, da allora, ha “contagiato” milioni di spettatori. Un successo travolgente che ha raggiunto non solo il pubblico di Francia e Italia, ma quello di tutto il mondo: Inghilterra, Svizzera, Russia, Canada, fino a Cina, Giappone, Corea del Sud, Libano, Turchia, insieme a decine di altri paesi, riscuotendo ovunque un numero di presenze senza precedenti.

Date, orari e biglietti dello spettacolo

Solo in Italia, in 17 anni di tournée sono state visitate 47 città per un totale di 145 appuntamenti e 1.246 repliche complessive. Il musical, inoltre, è stato tradotto e adattato in 9 lingue diverse (francese, inglese, italiano, spagnolo, russo, coreano, fiammingo, polacco e kazako) e ha attraversato 23 Paesi in tutto il mondo con più di 5000 spettacoli, capaci di stupire e far sognare 13 milioni di spettatori internazionali.

A Torino Notre Dame de Paris andrà in scena venerdì 20 dicembre alle 21.00, sabato 21 dicembre alle 16.00 e alle 21.00. A queste date si aggiunge la replica delle ore 13.00 di domenica 22 dicembre al Pala Alpitour di Torino. Lo spettacolo in programma inizialmente alle 16, invece, viene posticipato alle ore 17.30.

I biglietti sono acquistabili sui circuiti online, come annunciato sulla pagina Facebook ufficiale dello spettacolo, sono disponibili sconti speciali.

Le Regole di ingresso al Pala Alpitour di Torino

Vi invitiamo qui a seguire alcune regole per l’ingresso al Pala Alpitour di Torino, per vivere al meglio in concerto in piena sicurezza:

• Il titolo di accesso va esibito in qualsiasi momento a richiesta del personale di controllo e, comunque, conservato fino all’uscita dall’impianto;
• A tutela della comune incolumità sono predisposti controlli all’entrata dell’impianto effettuati dal personale in servizio con la supervisione delle Forze di Polizia anche con l’utilizzo di apparati metal detector;

All'interno del PalaAlpitour è vietato:

  • Introdurre o vendere all’interno dell’impianto bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro, borracce di metallo, bottiglie di plastica più grandi di 0,5 lt. Sono ammesse le bottiglie di plastica da 0.5 lt senza tappo
  • Introdurre valigie, Trolley, zaini. È consentito portare delle piccole borse e zainetti modello EastPack
  • Introdurre bomblette spray (antizanzare, deodoranti, creme solari, etc…)
  • Introdurre trombette da stadio
  • Introdurre o detenere armi, materiale esplosivo, materiale pirotecnico, fumogeni, razzi di segnalazione, pietre, coltelli, altri oggetti a punta o taglio
  • Introdurre catene
  • Introdurre bevande alcooliche di qualsiasi gradazione
  • Introdurre o detenere sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile
  • Accedere e trattenersi in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti
  • Introdurre animali di qualsiasi genere e taglia
  • Introdurre bastoni per selfie, treppiedi
  • Introdurre ombrelli e aste
  • Introdurre strumenti musicali
  • Introdurre penne e puntatori laser
  • Introdurre droni e aeroplani telecomandati
  • Introdurre apparecchiature per la registrazione audio-video
  • Introdurre macchine fotografiche professionali o semiprofessionali
  • Introdurre videocamere, gopro, tablet
  • Introdurre biciclette, skateboard, pattini e overboard
  • Introdurre tende e sacchi a pelo
  • Introdurre tutti gli altri oggetti a offendere
  • Esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o che interferisca con la segnaletica di emergenza o che, comunque, sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite
  • Svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata, per iscritto, dalla società organizzatrice dell’evento.

Potrebbe interessarti anche: , Estate 2020 all'Hiroshima Mon Amour: da Guido Catalano a Gio Evan. Il programma , Torino a cielo aperto 2020: tutti gli eventi dell'estate in città. Il programma completo , Morricone, la sua musica diffusa sotto la Mole: l'omaggio al maestro del Museo del Cinema di Torino , Evergreen Fest 2020 a Torino: concerti e spettacoli al Parco della Tesoriera. Il programma completo , Borgate dal vivo 2020: il programma completo. Musica, spettacoli e incontri sulle Alpi

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.