Il Museo Lombroso di Torino festeggia dieci anni tra visite, eventi e uno spettacolo

Il Museo Lombroso di Torino festeggia dieci anni tra visite, eventi e uno spettacolo

2019-11-13 10:31:32

Da mercoledì 25 settembre a lunedì 6 gennaio 2020

Torino - Il Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso di Torino compie dieci anni, e li festeggia con un fitto calendario di eventi aperti a tutti, dagli appuntamenti educativi fino a uno spettacolo che inscena una storia tutta da scoprire. Inaugurato nel novembre 2009, in coincidenza con i cento anni del fondatore dell’antropologia criminale Cesare Lombroso, il Museo ospita preparati anatomici, disegni, corpi di reato, scritti, fotografie ma anche produzioni artigianali opera di internati o carcerati. Si tratta di un Museo unico al mondo, che porta il visitatore alla scoperta di un personaggio controverso e degli errori di metodo scientifico che sostennero la sua teoria dell’atavismo criminale risultata infine errata.

Sono numerose le occasioni per scoprire il Museo nella sua sede di via Giuria, al Palazzo degli Istituti Anatomici, sede comune dei Musei di Anatomia umana, di Antropologia criminale e della Frutta, oggi Polo museale dell’ateneo torinese dedicato al positivismo scientifico torinese tra Otto e Novecento. Ma il Museo Lombroso si racconta anche fuori sede, attraverso altri appuntamenti in città.

Partiamo dalle visite guidate e dai laboratori, che proseguiranno sabato 16 novembre e sabato 30 novembre dalle 16.00 sulle orme del celebre detective di Conan Doyle: Da Sherlock Holmes alle impronte digitali è prenotabile al numero 011 6708195, l’ingresso al Museo è gratuito e l’attività ha un costo di 5 euro a persona, sarà attivata con un minimo di 10 e un massimo di 15 partecipanti.

Prosegue inoltre al Museo del Cinema la mostra I 1000 volti di Lombroso, che sabato 16 novembre alle 10.30 e 11.30 prevede una visita guidata di Nadia Pugliese, la più giovane tra i curatori. Un dialogo con i visitatori che procederà con il percorso, tra foto e documenti ripercorrendo le diverse tappe delle ricerche di Lombroso tra emarginazione, malattia mentale, criminalità e rivoluzione. 300 scatti mostrati al pubblico per la prima volta a dialogo con oggetti, strumenti, documenti e libri del Museo Lombroso. L’attività necessità di prenotazione obbligatoria: visita delle 10.30; visita delle 11.30.

Potrà essere abbinata a una visita guidata al Museo Lombroso, in via Pietro Giuria 15, per scoprire le sue collezioni con preparati anatomici, disegni, fotografie, corpi di reato, scritti e produzioni artigianali e artistiche realizzate da internati in manicomi e carceri tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento. La visita guidata fornisce spunti di riflessione tra storia, scienza e arte per conoscere le collezioni del museo e i personaggi che ne furono protagonisti. Per maggiori informazioni e per prenotare, è possibile contattare lo 011.6708195 (dal lunedì al sabato, orario 9-17) o scrivere una mail.

Ma la vera novità per festeggiare il decennale sarà teatrale, si tratta di uno spettacolo, L’incontro. Quando Tolstoj salvò Lombroso da sicuro annegamento, in scena giovedì 14, venerdì 15 novembre 2019, alle ore 21.00, e sabato 16 novembre 2019, alle ore 18.00 e alle ore 21.00. L’Aula Magna del Palazzo degli Istituti Anatomici (corso Massimo d’Azeglio,) diventa il palcoscenico dello spettacolo teatrale che immagina e racconta di quella insolita circostanza per cui il celebre criminologo italiano incontrò Tolstoj a Mosca, e da lui si fece aiutare per uscire dalle gelide acque di un laghetto dove era scivolato senza saper nuotare. Lo spettacolo è  stato scritto e coprodotto da Sergio Ariotti, codirettore del Festival delle Colline Torinesi, insieme a TPE.

L’ispirazione? Un congresso medico internazionale svoltosi a Mosca nel 1897 a cui parteciparono settemila chirurghi, patologi, biologi, anatomisti, istologi, antropologi, psicologi, psichiatri, criminologi. Non poteva mancare Cesare Lombroso, il quale approfittando del lungo viaggio espresse la volontà di conoscere il celebre scrittore. Un incontro di cui si sa poco, e su cui gioca di fantasia l’autore, ricostruendo un dialogo teatrale a due che coinvolse grandi personalità. Al termine dello spettacolo è possibile visitare il Museo Lombroso. Info e prenotazioni. 

Gli eventi per il decennale però non si fermano qui:  mercoledì 27 novembre 2019 alle ore 18 Stefano Bessoni sarà al Museo Lombroso per presentare il suo libro illustrato edito da Logosedizioni Lombroso. Interverrà con l’autore Silvano Montaldo, direttore del Museo, e saranno letti alcuni brani dall’attore Massimo Pizzoglio. Ingresso libero e possibilità di visitare il museo al termine dell’evento.

Infine, sabato 30 novembre l’appuntamento in Museo è alle 15.00 e 16.30 con MuseiAmo. Un percorso con visita teatrale guidata. Come tutte le visite di MuseiAmo, anche quella al Lombroso, che apre la stagione 2019/2020, è ispirata dal patrimonio artistico e culturale piemontese per promuovere i luoghi con modalità inaspettate e innovative ed esperienze che incontrano il pubblico, coinvolto attivamente fin da principio nella storia dei protagonisti/guide. Quest'anno, il file-rouge che unisce i 18 siti coinvolti sarà un set cinematografico per celebrare Torino Capitale del Cinema 2020; gli attori guida saranno un regista e un attore da provinare che, con l'aiuto e il coinvolgimento del pubblico, dovranno girare un "colossal" che valorizzi il patrimonio culturale.

Il Progetto Museiamo è a cura di Oikos Teatro e ART.O. Il costo della visita teatrale: è di sei euro, cinque per i possessori della carta Abbonamento Musei. Gratis bambini fino a 6 anni. Ingresso ridotto al museo: 3 euro, gratis per i bambini fino a 10 anni e per i possessori della Carta Abbonamento Musei. Per informazioni/prenotazioni:  Turismo Torino e Provincia 0125816131.

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per I 1000 volti di Lombroso: a Torino la mostra al Museo del Cinema , I 1000 volti di Lombroso nella mostra al Museo del Cinema di Torino

Potrebbe interessarti anche: Art nouveau, la mostra alla Reggia di Venaria, fino al 26 gennaio 2020 , Space Adventure: in mostra un viaggio sulla luna, fino al 22 marzo 2020 , Archeologia Invisibile, la mostra al Museo Egizio, fino al 7 giugno 2020 , David LaChapelle: una mostra monografica a Venaria, fino al 6 gennaio 2020

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.