View Conference, gli Oscar dell'animazione grafica a Torino, da Michael Giacchino a Brad Bird

View Conference, gli Oscar dell'animazione grafica a Torino, da Michael Giacchino a Brad Bird

Film Torino Giovedì 3 ottobre 2019

Torino - Hollywood e la Silicon Valley stanno per invadere Torino. Lo faranno amichevolmente dal 20 al 25 ottobre 2019 per l’edizione numero venti di View Conference, l’appuntamento ormai classico dell’autunno a Torino con il meglio della computer grafica, dell’animazione e della tecnologia legata all’industria creativa. Un meeting di valore mondiale, che quest’anno ospiterà negli spazi delle Officine Grandi Riparazioni di Torino una selezione di vere e proprie star dell’animazione, tra cui diversi premi Oscar tra i maggiori professionisti mondiali del settore.

Un’occasione ghiotta per il pubblico e per l’intera città, che conferma così la volontà di integrare le proprie radici locali con un pensiero globale e con l’avanguardia offerta dalle tecnologie digitali e dalle frontiere della ricerca. View Conference è un appuntamento «radicato nell’offerta culturale torinese – sono le parole della direttrice Maria Elena Gutierrez che da vent’anni si occupa di View Conference, legata da quindici anni a View Fest, festival di anteprime cinematografiche – è un evento che coniuga la presenza di speaker internazionali e di produttori, un pubblico e un programma di qualità ed eventi di alta formazione con maestri dell’industria creativa. View Conference ha da sempre un valore strategico per il territorio, è un momento di riferimento per imprese e professionisti».

Tra i numeri di View Conference 2019 a Torino spiccano 80 relatori e la presenza di ben 10 premi Oscar e di 7 registi da Hollywood. Appuntamenti imperdibili saranno inoltre il concerto di Michael Giacchino e il talk di presentazione di Frozen2, che arriverà nei cinema tra un mese ma che sarà anticipato dalle parole di Steve Goldberg, direttore degli effetti speciali di quello che promette di essere uno dei più importanti film della stagione.

Altrettanto importanti saranno i protagonisti di questa edizione di View Conference, tra cui spiccano alcuni del migliori storyteller del momento. Brad Bird, doppio Oscar, regista e sceneggiatore di alcuni capolavori come Ratatouille e Gli Incredibili per Pixar sarà per esempio a Torino, e ancora Ralph Eggleston, super premiato per altri capolavori come Alla ricerca di Nemo e Inside Out, e poi Peter Ramsey, altro doppio Oscar per Spiderman. La Dreamworks parteciperà a View Conference con Dean Deblois e Jill Culton, una delle prime registe donne che porterà a Torino la sua produzione Sulla vetta dell’Everest, film impegnato sulla tematica ambientale.

Ancora, Conrad Vernon noto per Shreck e Sausage party e autore dell’ultima novità, La famiglia Addams, al cinema a ottobre. Per Netflix parteciperà a View Conference Sergio Pablos Klaus con il suo corto animato che promette di essere una delle nuove frontiere del cinema animato in 2D, con disegni realizzati a mano. C’è inoltre grande attesa per Michael Giacchino, Oscar per la colonna sonora di Up e Ratatouille, che saluterà View Conference con un concerto alle Officine Grandi Riparazioni.

Non mancheranno ospiti che ragioneranno insieme ai partecipanti sulle tecnologie innovative, tra loro Paul Debevec ingegnere di Google VR, William Reeves direttore tecnico di Pixar, e Deborah Landis nota costumista con la quale sarà inoltre organizzato un evento dedicato ai costumi al Mufant di Torino. Anche i videogiochi saranno protagonisti a View Conference, per esempio con il creatore PUBG Brendam Greene, guru del settore, oppure Rob Legato triplo Oscar per gli effetti speciali di Titanic, Hugo Cabrè e del remake del Libro della giungla, tra i creatori di The Lion king.

Non solo straniero parlerà il calendario di View Conference, perché saranno numerose le presenze italiane con professionisti come Daniele Bigi, supervisore degli effetti speciali per ILM, e ancora Simone Favarin, Simone Giampaolo e Fabio Viola

A Torino dal 20 al 25 ottobre sarà concentrata insomma l’eccellenza della professionalità dedicata alla computer grafica, all’animazione, alle tecnologie digitali legate al cinema e ai videogiochi. Un volano per il lancio dell’industria creativa, come ha sottolineato Francesca Leon, assessore alla cultura del Comune di Torino: «View Conference dà spazio alle competenze che dobbiamo seguire nel settore, con le masterclass permette ai professionisti di lasciare le proprie esperienze che saranno accolte dai giovani in città, restituisce quindi una possibilità di conoscenza. Tutto questo avviene alle Ogr, a connotare sempre più la relazione tra innovazione, arte e cultura che permette ai giovani nuovi percorsi professionali».

Un’occasione globale, con un parterre di nomi di assoluto spicco internazionale, a disposizione della città di Torino, dei suoi professionisti e delle sue maestrane, nonché del vasto pubblico internazionale accreditato a View Conference che arriverà in città per ascoltare e interagire con il meglio dell’industria creativa.

Tutte le informazioni sugli eventi e gli incontri di View Conference sono online sul sito.

Potrebbe interessarti anche: , Lovers Film Festival 2020: il cinema Lgbtq va online. Il programma , Il cinema a casa con MYmovies e Torino Underground , Aiace sul Sofà: a Torino film gratis online, da Davide Ferrario a Enrico Bisi , Il Museo del Cinema di Torino apre la sua cineteca: online capolavori e sperimentazioni del cinema muto , Sabato sera ai Murazzi? A Torino si può: rigorosamente online, in live chat

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.